giovedì 31 dicembre 2015

AUGURI DI BUON 2016

Mi spiace, questo 31 dicembre per l'ultimo dell'anno stesso post dell'anno scorso (cliccate sugli auguri per essere reindirizzati) perché nulla è cambiato, perché voglio che qualcosa cambi, perchè spero ardentemente che qualcosa cambi

Buon Anno, Buon 2016.

mercoledì 23 dicembre 2015

L'angolo del Rockpoeta: "Scie Rosse" (Happy Christmas)

SCIE ROSSE

Scie rosse 
Colorano aria irrespirabile

Natali chimici 
Si succedono
E Santa Klaus si dipinge di verde fosforescente.

Guerre calde
Incendiano respiri

Notte Santa
Riuniti in un bunker
Per sperare di sopravvivere.

Ultimo Natale di crisi prima dell'estinzione.

DANIELE VERZETTI ROCKPOETA

PS: Ok, mi rendo conto che non sono proprio gli auguri migliori, ma mettiamola così, li scrivo così per esorcizzarli. Magari tutto cambierà in meglio se anche noi ci svegliamo. no? Cmq BUON NATALE A TUTTI!

lunedì 14 dicembre 2015

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Sentenza D'Appello Caso Solvay

CASO SOLVAY SENTENZA D'APPELLO:(FONTE: Alessandria News) "ALESSANDRIA –18:30 Quattro le condanne per disastro colposo

Dal loro articolo sul web: "La sentenza è arrivata: la condanna è di due anni e sei mesi per quattro degli otto manager imputati. Ad essere stati condannati sono Francesco Boncoraglio, Luigi Guarracino, Giorgio Carimati e Giorgio Canti. Per loro il reato è "disastro colposo"."

Sul sito di Radio Gold ci sono maggiori ed interessanti approfondimenti e delucidazioni 

Anche il blog di Medicina democratica che segue dall'inizio questa vicenda ha manifestato l'amarezza e la delusione per questa sentenza.

Per quanto mi riguarda, sono spaesato ed onestamente non so cosa pensare. Da un lato a qualcuno potrebbe sembrare una sentenza importante perché "inchioda" almeno alcuni degli imputati alle loro responsabilità, dall'altra però, (solo due anni e mezzo e solo "disastro colposo,") è secondo me invece chiaramente una decisione che lascia molto perplessi anche se nessuno di noi ancora conosce la motivazione del dispositivo. Spero cmq che il PM ricorra in Cassazione.

Io, peraltro, dentro la Solvay ci sono stato e qui ne ho parlato  Qui sotto invece il video della poesia nata da quella visita e che in molti già conoscete.

Daniele Verzetti Rockpoeta®


-----------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi su OKNOtizie Clicca QUI

venerdì 11 dicembre 2015

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Italiani: Protetti Da Chi?

Noi, come cittadini e persone singole sappiamo o dovremmo sapere o dovremmo essere sicuri del fatto che abbiamo chi nelle situazioni di pericolo o difficoltà ci "protegge": dalle situazioni in cui rischiamo la nostra incolumità fisica a quelle in cui rischiamo danni a cose e patrimoni ottenuti con la fatica ed il fatidico sudore della fronte. Ma è davvero così?

Vicenda Cucchi: è arrivata una svolta. Sembra che i dottori abbiano a suo tempo occultato un referto dal quale risultava chiaramente che Cucchi era stato pestato a morte da militari. Io lo ripeto qui, senza alcun timore, sinceramente ci sono dei momenti in cui penso mi sentirei più protetto da un kamikaze dell'Isis che dalle forze dell'ordine nostrane.

Intanto il Grande Renzi ha trovato la soluzione per gli azionisti (ma invece per gli obbligazionisti subordinati che non sapevano certo di rischiare perfino il capitale, no???) truffati dalle 4 banche di fatto fallite.

La soluzione sta in un arbitrato a cui ciascun soggetto interessato dovrà ricorrere e dimostrare che non era a conoscenza dei rischi che correva. Eh già, ciascun soggetto perchè la class action così tanto strombazzata ed approvata sembra non applicarsi in questa circostanza. Io invoco una legge che stabilisca una VERA CLASS ACTION sul modello USA!

Ora, tornando all'arbitrato, questa è veramente una soluzione ASSURDA. In primis, perché passerà altro tempo per persone che hanno al momento perso tutto, e poi perché mi sembra una vera e propria presa in giro. Potrei ancora considerarla una soluzione sufficientemente accettabile se nell'arbitrato si stabilisse una regola che poi vale per il fisco nei confronti del contribuente ossia l'inversione dell'onere della prova: tradotto in parole povere, dovrebbe essere la banca a provare la sua innocenza e non il truffato a provare la colpevolezza di quest'ultima e la propria incolpevole ignoranza.

Cmq concludo questo post invitando chiunque mi legga ed ha obbligazioni ed azioni della propria banca a vendere tutto subito!!!!
--------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 10 dicembre 2015

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Salviamo La Gente Oltre Alle Banche: La Gente Ed Il Buonsenso.

Vi stupite? Vi indignate? Cosa pensavate accadesse? Nulla? Di fatto possedere azioni di banche ed obbligazioni di Istituti di credito è una vera spada di Damocle. Vendete tutto finché potete e presto per non andare in perdita. Perchè quello che accadrà dal primo gennaio se già non sta accadendo adesso è che i titoli delle banche crolleranno dato che oramai non sono sicuri dato che perfino un correntista sopra i 100.000 euro (per ora) rischia di vedersi intaccare i propri risparmi in caso di fallimento della Banca dove ha deciso di lasciare i propri soldi.

Ed ancora vi stupite? Vi indignate? Ma allora perché non reagite? In Germania contro il TTIP, solo per fare un esempio, hanno fatto imponenti manifestazioni di piazza e qui nulla. Reagite, reagiamo e non solo in piazza. Pensate se adesso decidessimo di portare via i nostri conti correnti perché ci sentiamo insicuri, pensate se solo una o più voci autorevoli lo ventilassero, e se tanti di noi fossero pronti. Può sembrare fantascienza anche perché il sistema crollerebbe, ovviamente. Forse però anche nelle alte sfere inizierebbero a capire che noi, tutti noi, possiamo far cadere tutto quanto. Certo, cadremmo anche noi, ma sapete bene che certi figuri non amano farsi male, e quindi si fermerebbero.

Vi stupite e vi indignate…. ma basterebbe una semplice leggina che vietasse alle banche di vendere le loro azioni ed obbligazioni ai loro clienti e dico di più  anche costringere ad acquistare loro azioni ed obbligazioni magari affibbiandole come dolce "regalo" in cambio di un prestito per un'azienda o un mutuo per un privato che acquista la sua prima casa.

Ed allora basterebbe solo levare alta la nostra voce. Già…


----------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 3 dicembre 2015

Giornata Della Disabilità


Io ne parlo da sempre anche così





---------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 2 dicembre 2015

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Dei Single E Delle Famiglie Numerose

Premesso che sono favorevolissimo che una famiglia numerosa (magari solo se monoreddito o con due redditi precari e bassi) abbia agevolazioni in bolletta. Sono meno convinto però che invece sia giusto, equo e corretto considerare chi vive da solo un soggetto da penalizzare come se essere single ( o meglio, come se vivere da soli) significasse essere carichi di soldi e dei privilegiati.

Magari non è così. Magari non ci sono i soldi per mettere su famiglia o cmq una convivenza stabile. Quindi, davvero devono sempre essere penalizzati i "single" intesi come soggetti che vivono da soli?

E poi, siamo davvero sicuri che questi incentivi alle famiglie numerose siano effettivamente tali? Pensate ad un nucleo familiare con 4 figli. Ok, forse risparmieranno su luce e gas ma quanto avranno di spese aggiuntive per libri scolastici, vestiti, giocattoli, università? Sapete cosa sembra tutto questo? Sembra un incentivo a far nascere di nuovo tanti "bambini italiani doc" come si voleva al tempo del fascismo Tanto i problemi per mantenerli non saranno certo risolti da Renzi, Salvini & Co.
---------------------------------------------------------------------
Per Votarmi su OKNOtizie Clicca QUI

martedì 1 dicembre 2015

WORLD AIDS DAY

La malattia non è ancora sconfitta. Non esistono vaccini e cure miracolose. Oltre a rimedi anche molto costosi ma non ancora risolutori, solo prevenzione, informazione ed umanità verso chi ne è colpito sono gli ingredienti principali oggi per contrastarlo. Vi lascio anche a questa mia poesia per non dimenticarci che siamo tutti esseri umani.

-------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI