sabato 6 aprile 2013

OPINIONE DEL ROCKPOETA: IL PIZZO LEGALIZZATO

Va smascherata l'ennesima pantomima che sembra essere stata messa in atto dall'ormai quasi estinto Governo Monti.

La piccola tranche di restituzione dei crediti alle imprese di circa 40 miliardi di euro (piccola se consideriamo a quanto ammonta l'intero debito dello Stato verso le imprese fino al 2012) non riguarderebbe le piccole e medie imprese perché esclude infatti le imprese che hanno da 1  a 20 dipendenti, ossia quelle realtà che rappresentano in Italia il 98% del tessuto connettivo economico del nostro Paese.

La conseguenza pertanto é che cercano ancora di ingannare gli Italiani facendo loro credere di recepire alcune istanze del M5S, ma in realtà, se così sembrerebbe essere ad una semplice e rapida analisi di facciata, scavando più in profondità ( ma poi neanche tanto...) ci si rende conto di come vi siano cavilli e laccetti tali da non permettere in sostanza una reale risoluzione del problema per cui di fatto, alla resa dei conti, cambia poco o nulla.

Pare che L'UE ed i vincoli (leggasi catene) che impone e ci impone, non abbia permesso di fare di più. Resto cmq perplesso anche se é vero che si tratta di una gocciolina nell'Oceano che prima non c'era.

Concludo con un altro dato Istat piuttosto triste: l'Italia é fanalino di coda in Europa per la spesa per la cultura. Non c'é altro da aggiungere, sarebbe solo pleonastico....

Direi che più che il Belpaese siamo come il Paese dei Balocchi descritto da Collodi: un luogo dove asini, furbetti, ladri e mascalzoni sguazzano a meraviglia. Peccato che qui però, rispetto al luogo originale descritto in "Pinocchio", ci sia anche tanta brava gente che di questo scempio di soldi e vita, di questo svilire di principi e valori e di questi continui ladrocinii e prese in giro, paghi quotidianamente ed ingiustamente il prezzo; ed é un prezzo davvero salato che non può più permettersi di pagare.

E' ora che questo pizzo legalizzato fatto di truffe, inganni, balzelli e ruberie abbia fine.
------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNotizie Clicca QUI

5 commenti:

Informazione Consapevole ha detto...

Ho condiviso l'articolo nel mio blog.Complimenti per il tuo blog e buon lavoro di controinformazione.Ciao :).

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Grazie per aver condiviso questo articolo è importante far girare certe notizie.

luce ha detto...

Magari questo paese fosse il paese dei Balocchi!
Come sicuramente ricorderai dopo essersi divertiti spensieratamente gli abitanti della città venivano tramutati in somari e venduti per lavorare e finire la loro vita da bestie da soma. In Italia nessuno paga veramente i sacrifici per la sopravvivenza dalla crisi che si fanno, e tristemente ammetto che i primi a creare questo stato di cose siamo stati noi, la base, quella che ha pensato per anni al suo orticello non guardando intorno lo scempio che si faceva dell'intera campagna verde.
E continuiamo a difendere castelli e territori politici senza fermarci a collaborare veramente per il bene collettivo che è la Nazione e lasciandoci in mani adesso di un Monti rigorose e incline al sacrificio sadico e un Berlusconi e il suo partito , pronto a salvare L'Italia con la sua festa, farina e forca mentre i Puri e i Masochisti stanno a guardare

Scusa l'amarezza, ma sono tempi in cui neanche i profumi di questa primavera tardiva ma colorata e vitale riescono a svegliare le coscienze e i cuori.
Fermo restando che leggerti è sempre un piacere, come dire, "fiabesco" :-) ti ringrazio di questi tuoi appunti di politica sociale che tengono sveglia la mente.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

comprendo la tua amarezza e condivido in toyo o quasi la tua disamina sono duri e puri quelli del Movimento 5 Stelle ms credo si debba dar loro un po di tempo per vedere se stanno sbaglndo o forse hanno ragione

Romina ha detto...

Concludo con un altro dato Istat piuttosto triste: l'Italia é fanalino di coda in Europa per la spesa per la cultura. Non c'é altro da aggiungere, sarebbe solo pleonastico....

E difficilmente le cose potranno migliorare, almeno nel breve periodo. Questo è anche un pese caratterizzato in parte da analfabetismo di ritorno e diffidenza nei confronti della cultura; si legge poco, si legge male, si studia poco, si studia male. La politica - una certa politica - interpreta un modo di sentire tipico di parte dell'elettorato. Ahinoi.