mercoledì 13 marzo 2013

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Francesco I

Ho 46 anni, discreta fama di mangiapreti e fortemente anticlericale. D'altronde chi mi segue da un po' sa che é così.

Ho 46 anni, dicevo, ed ho visto passare Paolo VI (era già stato eletto quando ero piccolo e lo ricordo vagamente noioso), Papa Luciani (che mi resterà sempre nel cuore) Giovanni Paolo II (grande Pontefice politico, ma più politico che Pontefice), Papa Ratzinger (brrr, rabbrividiamo) ed ora.. .lui.

Sin dalla scelta del nome ho avuto un sussulto. Ha ascoltato la gente. Da giorni in rete, sui quotidiani, si legge che molti fedeli avrebbero gradito quel nome, Francesco, nella speranza anche di seguire quel tipo di linea e di pensiero.

Poi lo vedo e lo sento parlare. Un misto tra Giovanni XXIII (visto da me in immagini di repertorio), Papa Luciani e... Cardinale Bergoglio ovviamente lol.

L'ho sentito subito vicino a me. Io non so cosa succederà in futuro, ma le premesse per un Papa importante, vicino alla gente, distante da interessi di potere forse ci sono tutti.

Vedremo. In un momento storico dove le sedicenti agenzie criminali di rating si divertono a declassarci quando dovremmo essere noi a declassare loro, in un momento storico in cui il lavoro é sempre meno, e la povertà avanza a vantaggio di quei pochi ricchi; forse un Francesco I potrebbe essere davvero importante.

E rituffarci nella lotta con una voglia nuova o forse rinverdita. Perché da lottare c'é ancora parecchio e la realtà del Paese va cambiata con i fatti che noi per primi dobbiamo porre in essere.
-----------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

8 commenti:

Cristiana Moro ha detto...

Unica pecca quel silenzio durante i tragici avvenimenti in Argentina.
Non vorrei fosse un reazionario, al che....
Cristiana

Ernest ha detto...

mah vedremo, come dire della Chiesa mi fido molto poco, quasi niente.

Anna ha detto...

Sono più vecchia e di papi per me questo è il settimo. Spero solo che confermi la prima sensazione che ho avuta nel vederlo, cioè di umanità e di rispetto per la gente, cosa che da tempo è obsoleta sia nella chiesa che nella società.
Ciao, Anna

Daniele Verzetti Rockpoeta ha detto...

PER ANNA: in primo luogo Benvenuta in questa Agorà.

Direi che dall'Angelus e da altri comportamenti che il nuovo Pontefice sta tenendo, una piccola speranza c'é.

Tina ha detto...

Sono sicura che mi segnalerai per una scomunica immediata ;-))

Personalmente, per consevare intatte le opere dei vari Michelangelo, Bernini e levarci dalle pelotas tutte le sottane foraggiate contro la nostra volontà, li chiuderei dentro e pomperei gas nervino.

Sai che risparmio per lo Stato Italiano che non ha ancora capito che è ora di eliminare il concordato.

Notte buona Daniele ;-))

Daniele Verzetti Rockpoeta ha detto...

TINA; sei tremenda lol. Io non sono certo a favore del clero, dico solo che questa potrebbe essere un'occasione per cambiare qualcosa in meglio là dentro.

Guisito ha detto...

Quando farà un'enciclica con cui ordinerà a tutti i parroci di interdire l'accesso alle chiese e ai relativi riti a:
1°- mafiosi di tutte le mafie e ordinerà che,una volta morti non vanno inumati nei normali cimiteri ma buttati nella monnezza;
2°stesso trattamento per chi ha costruito imperi economici passando sul cadavere dei propri simili;
3° i grandi evasori fiscali;
4° i neonazifascisti
e riverserà su di essi anatemi e una robusta scomunica, allora questo papa incomincerà a diventarmi simpatico.

Romina ha detto...

Sono freddamente diffidente, anche se le scelte esteriori che ha compiuto sono tese a rispondere alle esigenze di rinnovamento e ai sentimenti di protesta verso le "caste", sentimenti che da tempo agitano le masse. La Chiesa, insomma, ha intercettato il malessere e ha dato l'apparente svolta. Cambiare per far sì che nulla cambi? ;)