mercoledì 29 agosto 2012

OPIONIONE DEL ROCKPOETA: Resistere a -373 mt.

Un gesto di rabbia, disperazione, forse anche dettato dalla claustrofobia del luogo.

Un minatore della Carbosulcis, si é tagliato un polso. Sta bene ora, ma la protesta dei minatori sardi da qualche giorno chiusi giù nelle profondità dei pozzi di Nuraxi Figus per salvaguardare la loro vita lavorativa oltre che le loro famiglie, deve avere voce.

Ci vuole rispetto, aiuto, dialogo, non fermezza e stolta rigidità.

E' un momento difficile, sottoterra non é piacevole restare ma non si arrendono e la situazione é difficile.

Io non ho bacchette magiche, ma vanno aiutati e non abbandonati al loro destino, condannati a perdere il lavoro. Un lavoro duro, terribile, non certo buono per la loro salute.

Credo che una soluzione che permettesse cmq loro di non perdere il salario debba essere trovata.
Chiudere la miniera senza almeno ricollocare lavorativamente nell'area questi uomini non può essere accettato e condiviso.

Ed intanto restano lì, a 373 metri di profondità, perché per loro essere sottotterra significa soltanto non avere più un lavoro, perché senza un lavoro, é la supericie la loro tomba.
----------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

martedì 28 agosto 2012

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Le Ordinanze Non Sono Uguali Per Tutti

Lei si chiama Carmen Pace Parrella é un'agente. Qualche giorno fa nel Comune dove lavora, Pratola Serra, c'é stata una delle tante sagre che d'estate si fanno in Italia: in questo caso era la sagra della polpetta.

Lei é lì per fare servizio d'ordine e far rispettare la legge compresa un'ordinanza del Sindaco che vieta alle auto di sostare e parcheggiare in un piccolo spazio di 100 mt. per ragioni di sicurezza.

Ebbene ad un certo punto arriva con tanto di scorta l'auto blu di Ciriaco De Mita. L'autista fa presente che vuole passare, Carmen giustamente osserva che non é possibile perché esiste un'ordinanza che impedisce di parcheggiare l'auto in quell'area e,  - aggiungo io - non essendovi neanche motivi o ragioni di particolare gravità o urgenza per farlo non esistevano neanche possibili deroghe a quel divieto posto dal Primo Cittadino di quel paesino.

Ebbene, il risultato di questa sua "bravata" (leggasi far rispettare la legge a tutti) é stato un provvedimento disciplinare a suo carico rilasciato proprio da parte del Sindaco che quell'ordinanza aveva emesso, per non aver fatto transitare nell'area pedonale l'auto di De Mita e per averne giustamente impedito anche il parcheggio in zona vietata, come da ordinanza di cui sopra.

Probabilmente, il nocciolo della questione é che il Sindaco nell'emanarla si era dimendicato di segnalare per chi fosse necessario fare le dovute eccezioni del caso....

Signor Sindaco, su, bastava poco... La prossima volta faccia più attenzione nel redigere le ordinanze e per questa volta perdoni l'agente troppo zelante e recalcitrante....
------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

venerdì 24 agosto 2012

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Umiliare L'Ambiente Sinonimo Di Crescita?

Umiliare l'ambiente é segno di crescita  e rinascita economica. Questo é di fatto il messaggio che il Governo Monti lancia e lascia al Paese attraverso Corrado Passera.

Infatti tra le grandi idee pensate per rilanciare l'economia c'é quella di non far pagare l'IVA ai costruttori per la realizzazioni di grandi opere infrastrutturali.

Insomma, alla fine poi questo Governo non si distanzia tanto dalle idee vergognose e strampalate del Cav, prendendo solo le dovute distanze dalle sue "stravaganze"private come il bunga bunga e dai suoi modi beceri e poco eleganti in pubblico anche nello scenario di politica internazionale.

Quindi sacrificare ancora l'ambiente per un'ipotetica rinascita economica.

Invece che sostenere e favorire un'economia più attenta alla natura ed al rispetto di certe realtà, ecco che si torna all'antico, anzi , si resta all'antico perché mai nulla si é fatto per cambiare certe situazioni.

Il tutto quando a Genova, a distanza di meno di un anno da quel famigerato 4 Novembre, il Ferreggiano é peggio di prima, con un fondale più alto, con arbusti ed erbacce, con lavori abbandonati a metà e senza mai aver tentato di accedere a finanziamenti importanti per iniziare e riprendere l'opera dello scolmatore.  Il tutto di fronte ad un weekend nel quale é stato anche ventilato il rischio di una bomba d'acqua proprio su Genova, senza considerare come con l'estate torrida che abbiamo avuto, e con i mari che sono più caldi con temperature anche di 5° superiori alla media del periodo, i rischi di alluvioni, piogge torrenziali nei mesi di ottobre e novembre sono assai alti.

E pensare che una vera politica ambientale oltre ad avere riflessi salutari ed utili per la vita di noi tutti, porterebbe anche ad un rilancio economico per quelle imprese che si inserissero in questo filone produttivo.

Ma il Signor Monti viene da un'altra realtà, quella di enormi Falli di cemento e di vetro che si stagliano alti su città affannate, dove la crisi e la solitudine dell'uomo sono ormai piaghe inestirpabili.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

martedì 21 agosto 2012

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Avidità Di Stato

Non c'e par condicio nella vita reale. Il sisma in un attimo ti toglie tutto: casa, lavoro, affetti. Peccato che per ricostruire tutto quanto (ovvio che alludo a casa e lavoro, le perdite degli affetti restano incolmabili ed irrecuperabili) ci voglia molto più tempo.

E' anche un peccato che questa nozione elementare non sia dentro la testa dell'Agenzia delle Entrate che pretende dal 1° Ottobre di quest'anno che i terremotati dell'Emilia tornino a pagare le tasse! Gente che non ha più nulla! E cosa dovrebbe versare? I soldi del monopoli (sempre che abbiano almeno ancora quelli)?

Ma é anche questa una dura legge che in parte nasce pure dai media: se di un evento non si parla più é passato. Peccato che invece gli effetti di cataclismi naturali e non restano per molto tempo. Fukushima é un esempio lampante ed una prova inconfutabile di questo.

Speriamo che il buon senso prevalga contro questa feroce avidità di Stato. E' l'unica cosa che mi viene spontaneamente di scrivere come riflessione. E' anche l'unica cosa intelligente che dovrebbe accadere.  
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

domenica 19 agosto 2012

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Saamiya

Come può un essere umano morire così, cadendo da un barcone di ammassati verso l'illusione?

Come può però anche morire così un'atleta olimpica?

La verità é che alle Olimpiadi spesso ci commuoviamo per le storie a lieto fine ma non ci curiamo mai degli ultimi.

Proprio come nella vita, proprio anche come accade nella vita di tutti i giorni.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 16 agosto 2012

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Tutto Scorre...

L'Ecuador ha concesso ad Assange asilo politico. Come riuscirà a portarlo a Quito resta il mistero più complesso. Spero davvero che la Gran Bretagna non sia così stupida da attaccare un'ambasciata.

Io resto ancora poco convinto che le rivelazioni di Wikileaks siano così sconvogenti, ma cmq se corre davvero il rischio di essere perseguitato va forse protetto. L'accusa di stupro dovrà cmq essere realmente verificata perché se fosse provata non dovrebbe certo farla franca. Al momento però sento più probabile  un rischio estradizione negli USA che un processo reale in Svezia.

Intanto la benzina sfiora i 2 euro al litro, ma ovviamente, associazioni dei consumatori a parte, il Governo si guarda bene dal cercare di intervenire contro questo cartello vergognoso di multinazionali dell'oro nero. 

Arriva ancora una nuova ondata di caldo: peccato che quest'afa accenda solo i boschi colpiti a morte da malati di mente tecnicamente definiti piromani invece che le nostre anime ribelli. Queste ultime invece vengono tristemente fiaccate dall'afa stessa.

E tutto scivola addosso, scorre via come l'acqua sulla pelle, in attesa forse di un rassegnato processo di spegnimento della nostra forza di volontà e di reazione.
---------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

lunedì 13 agosto 2012

IL ROCKPOETA INTERVISTA I VENA ALTERNATIVA

Ho incontrato un gruppo musicale emergente credo davvero interessante.

Per ascoltare l'intervista vi invito a cliccare a QUI :-)))

Daniele il Rockpoeta
-----------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

sabato 11 agosto 2012

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Il Materiale Ribelle

L'ennesimo scandalo di Trenitalia. Leggendo questa notizia, oltre che rimandare il mio pensiero a tutti i treni di lunga percorrenza ed anche locali che sopprimono per mantenere queste "freccie" costosissime e come leggiamo anche da questo articolo neanche poi sempre efficienti, ho scoperto anche che i treni (locomotore e vagoni) vengono curiosamente chiamati "materiale". Materiale con problemi seri, spesso, come per es. porte che si aprono pare "di loro iniziativa"

Insomma, un materiale ribelle....
------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 8 agosto 2012

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Cosmetici Ed Assicurazione

Vi ricorderete, immagino, quanto accadde poco tempo fa a Brindisi davanti a quella scuola.

Ricorderete che una ragazza purtroppo perse la vita ed altre furono ferite tra cui una gravemente tanto da temere per giorni per la sua vita.

Ebbene oggi a proposito di quel fatto ho da darvi una notizia buona ed una cattiva.

Quella buona é che la ragazza che lottava tra la vita e la morte é viva, sta bene é a casa e conduce, o tenta di condurre, una vita normale.

Lei, come altre sue compagne, ha però bisogno di cure dato che restano loro profonde ustioni che hanno danneggiato la loro pelle.

Ovviamente queste ragazze necessiteranno di operazioni di chirurgia plastica per ricostruire quelle parti del corpo e del volto che hanno subito gravi danni dall'esplosione.

Capite da soli perché siete persone raziocinanti che non stiamo parlando di un'operazione di liposuzione di rinoplastica o di rifarsi il seno per ragioni più o meno solo di estetica (anche se in certi casi cmq - penso alla rinoplastica - si tratta di operazioni che poi aiutano il paziente a vivere meglio con se stesso)  ma di vere e proprie operazioni volte a restituire in tutto e per tutto una vera vita a queste ragazze. Sia fisicamente che psicologicamente (quelle ustioni di fatto impediscono ad un'adoloescente di essere libera di vivere la propria vita senza limitazioni di sorta) ma anche psicologicamente dato che ricordano ogni volta, ogni giorno, cosa é accaduto loro senza che ce ne fosse una ragione, senza che loro avessero colpa di nulla, senza motivo.

Ebbene, tutto questo antefatto per arrivare ahimé alla brutta notizia: l'assicurazione della scuola non vuole scucire un euro per le operazioni di chirurgia plastica di quelle ragazze perché, si legge in una clausola, il contratto non pagherebbe per operazioni inerenti la mera estetica delll'assicurato. Estetica, capite???? Scandaloso!!!!!

A questo aggiungiamo un'altra assurdità e cioé che le creme che devono spalmarsi per lenire il dolore costano tantissimo e le famiglie se le devono pagare in quanto sono considerate COSMETICI, alla stregua di un banale rossetto!!!!!!!! Ora, dico io, ma non si potrebbe stabilire che di fronte ad un certificato medico che attestasse la necessità concreta di usare quelle creme per ragioni più serie (come nel caso di ustioni) quelle creme le passasse la mutua?  Oltre il danno la beffa. Per fortuna, la regione Puglia ha stanziato per le famiglie colpite 200.000 euro per un primo e concreto sostegno economico.

Sono davvero nauseato! Inividio davvero "Curiosity" ammarata su Marte. Nella migliore delle ipotesi é cmq lontana da questo pianeta di merda, solo senza nessuno intorno, nella peggiore delle ipotesi può incontrare (mah) forme di vita aliena con una probablità del 50% che siano un po' meglio di noi.

Intanto però, al momento, io resto ancorato a questo mondo sapendo che l'unico modo di abbandonarlo sarà la morte.
-----------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie clicca QUI

lunedì 6 agosto 2012

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Hiroschima: A Chi Realmente Interessa?

L'Ilva é un cancro che divora la gente. Ma i lavoratori (alcuni) dicono meglio il cancro che morire di fame.

Potrei anche essere d'accordo con loro quando quella scelta ricadesse esclusivamente sulle loro vite e non anche su quella della gente comune.

Mi sembra che i lavoratori dovrebbero combattere al fianco della gente comune contro il  vero  responsabile di questo disastro ossia Riva che non ha minimamente mai in tutti questi anni posto mano ad una seria messa in sicurezza degli impianti anche per le immissioni nonché per le opere di bonifica che oramai (alcuni tecnici dicono) ora sono quasi impossibili coprendo un'area vastissima della superficie del luogo.

Mi chiedo che senso abbia quindi ricordare Hiroschima oggi quando intanto nulla cambia. Se  non é il nucleare é l'uranio impoverito o sono le armi chimiche o altro ancora.

Perdonate oggi questa stanchezza mentale, questa sfiducia e questa rassegnazione. Sono solo figlie di una rabbia ed una voglia di lotta che oggi almeno non ci sono più.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

giovedì 2 agosto 2012

OPINIONE DEL ROCKPOETA: 85 Vite Cancellate

 Perché i morti hanno una faccia, un'identità e fino a quell'attimo avevano anche una vita.



I LORO NOMI


ANTONELLA CECI anni 19
ANGELA MARINO "23
LEO LUCA MARINO " 24
DOMENICA MARINO " 26
ERRICA FRIGERIO IN DIOMEDE FRESA " 57
VITO DIOMEDE FRESA " 62
CESARE FRANCESCO DIOMEDE FRESA " 14

ANNA MARIA BOSIO IN MAURI " 28
CARLO MAURI " 32
LUCA MAURI " 6

ECKHARDT MADER " 14
MARGRET ROHRS IN MADER " 39
KAI MADER " 8

SONIA BURRI " 7
PATRIZIA MESSINEO " 18
SILVANA SERRAVALLI IN BARBERA " 34
MANUELA GALLON " 11
NATALIA AGOSTINI IN GALLON " 40
MARINA ANTONELLA TROLESE " 16
ANNA MARIA SALVAGNINI IN TROLESE " 51

ROBERTO DE MARCHI " 21
ELISABETTA MANEA VED. DE MARCHI " 60
ELEONORA GERACI IN VACCARO " 46
VITTORIO VACCARO " 24
VELIA CARLI IN LAURO " 50
SALVATORE LAURO " 57

PAOLO ZECCHI " 23
VIVIANA BUGAMELLI IN ZECCHI " 23

CATHERINE HELEN MITCHELL " 22
JOHN ANDREW KOLPINSKI " 22

ANGELA FRESU " 3
MARIA FRESU " 24
LOREDANA MOLINA IN SACRATI " 44
ANGELICA TARSI " 72
KATIA BERTASI " 34MIRELLA FORNASARI " 36
EURIDIA BERGIANTI " 49
NILLA NATALI " 25
FRANCA DALL'OLIO " 20
RITA VERDE " 23
FLAVIA CASADEI " 18
GIUSEPPE PATRUNO " 18
ROSSELLA MARCEDDU " 19
DAVIDE CAPRIOLI " 20
VITO ALES " 20
IWAO SEKIGUCHI " 20
BRIGITTE DROUHARD " 21
ROBERTO PROCELLI " 21
MAURO ALGANON " 22
MARIA ANGELA MARANGON " 22
VERDIANA BIVONA " 22
FRANCESCO GOMEZ MARTINEZ " 23
MAURO DI VITTORIO " 24
SERGIO SECCI " 24
ROBERTO GAIOLA " 25
ANGELO PRIORE " 26
ONOFRIO ZAPPALA' " 27
PIO CARMINE REMOLLINO " 31
GAETANO RODA " 31
ANTONINO DI PAOLA " 32
MIRCO CASTELLARO " 33
NAZZARENO BASSO " 33
VINCENZO PETTENI " 34
SALVATORE SEMINARA " 34
CARLA GOZZI " 36
UMBERTO LUGLI " 38
FAUSTO VENTURI " 38
ARGEO BONORA " 42
FRANCESCO BETTI " 44
MARIO SICA " 44
PIER FRANCESCO LAURENTI " 44
PAOLINO BIANCHI " 50
VINCENZINA SALA IN ZANETTI " 50
BERTA EBNER " 50
VINCENZO LANCONELLI " 51
LINA FERRETTI IN MANNOCCI " 53
ROMEO RUOZI " 54
AMORVENO MARZAGALLI " 54
ANTONIO FRANCESCO LASCALA " 56
ROSINA BARBARO IN MONTANI " 58
IRENE BRETON IN BOUDOUBAN " 61
PIETRO GALASSI " 66
LIDIA OLLA IN CARDILLO " 67
MARIA IDRIA AVATI " 80
ANTONIO MONTANARI " 86


Daniele il Rockpoeta


(foto presa su facebook dalla pagina "informazione libera")
(nomi vittime presi dal sito dell'Associazione tra i Familiari delle vittime della Strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980)
--------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

mercoledì 1 agosto 2012

OPINIONE DEL ROCKPOETA: BankHydra

Il PD di fatto é sempre più un partito schizofrenico. Vendola da una parte  e probabilmente Casini dall'altra. Un po' come il diavolo e l'acqua santa, basti riflettere sulle parole di Casini sui gay...

Cmq elezioni anticipate o meno, cosa votare resta un enigma. La situazione é preoccupante e noi siamo sempre i capri espiatori. Si devono salvare le banche, ed ovviamente paghiamo noi; perché? Perché tutte quelle norme che esistevano da noi ed anche in altri Paese  (legge bancaria del 1936) a tutela dell'attività bancaria (divieto di partecipazioni delle banche  nelle imprese e viceversa, ed ancora pluralismo istituzionale ossia più isitutui pubblici e privati con diversi regimi di controllo, ecc...) permettevano di potersi proteggere dal loro potere. Piccole banche se venivano meno fallivano ed altre le inglobavano. Ora invece se una banca é gigantesca non può più fallire perché altrimenti troppo gravi sarebbero le ripercussioni su tutti quanti. Il famoso detto too big to fail. Ovviamente poi controlli fittizi, furbetti del quartiere, truffatori internazionali, fanno il resto. Oramai le banche sono come un'hydra gigantesca.

E questo mette in condizione le banche, oggi, di essere più forti degli stessi Stati.

Questo accade quando l'economia virtuale e la finanza prendono la mano all'economia reale fatta anche di welfare oltre che di profitto ad oltranza e senza limiti.
-----------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNotizie Clicca QUI