martedì 17 aprile 2012

L'Angolo del Rockpoeta: "MISCELLANIA"

A volte il nostro cervello fa accostamenti strani. Il cinismo di Bel Ami e l'amarezza senza futuro di migliaia di esodati, con speranze frustrate, forse proprio come le tue, come per uno strano scherzo del destino si mescolano...

MISCELLANIA

Cerco ali d'aquila
Dentro barattoli di confetture
Di vetro soffiato
Ed aliti di vite perdute
Imprigionate in inutili talenti.

Le mie ali sono oramai logore
Spelacchiate, arrabbiate,
Esauste.

Ricominciare dal nulla
Avendo il nulla come speranza
E' impossibile.

Avere talento non serve
Ed il cinismo non basta
Senza fortuna.

DANIELE VERZETTI, ROCKPOETA
----------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

2 commenti:

Debby ha detto...

"Avere talento non serve"
Quanta verità in questo verso..
quattro parole che racchiudono un doloroso dato di fatto....

luce ha detto...

La poesia è molto intensa, e come al solito interpreti le emozioni di chi sa di essere qualcosa ma il Caso ( o Caos) non se ne accorge.
Bravo come sempre, sei una certezza in questa rete di cose incerte.