lunedì 30 gennaio 2012

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Morire A Fari Spenti

Siria: l'eccidio continua. Se ne parla un po' di più, ma si fanno solo chiacchere. Assad continua a uccidere con il suo esercito i siriani che vogliono libertà. Ed anche i media non si concentrano poi più di tanto su questa drammatica realtà.

Perché questo silenzio? Le risposte sono ovvie e già scritte in passato anche in questo spazio. Ci sono interessi politici tali da non volersi intromettere in modo concreto.

-----------------------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

4 commenti:

S. Kahani ha detto...

Perché anziché scrivere PUTTANATE non cerchi di capire veramente quel che accade in Siria?

FORZA PRESIDENTE ASSAD AMMAZZA TUTTI I TERRORISTI AL SERVIZIO DI AMERICA E ISRAELE!!!!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Se pensi che cancelli il tuo comento ti sbagli: resta fermo a dimostrazioni di quello che hai scritto e che tutti possono giudicare.

luce ha detto...

Ma veramente c'è gente che crede che i Siriani siano terroristi? Purtroppo si.
E se anche fosse, un regime così soffocante allora controlla anche quelli, quindi a maggior ragione dovremmo capire le ragioni dei ribelli.
La libertà è un bene troppo prezioso per essere etichettato con stereotipi oramai obsoleti in una realtà che è ben diversa da quella che ci raccontano.Ebrei e americani? Mah. oramai il mondo è giallo e nero, soldi cinesi e petrolio danno alla testa a tutti.
Grazie Daniele di ricordarci sempre e cstantemente come il peso va sempre a due velocità, ancora purtroppo.

luce ha detto...

errata corrge : volevo dire "il mondo va a due velocità" ma ho detto peso.
Chissà , un lapsus freudiano che forse mi collegava a "due pesi e due misure", regola diffusissima oramai a livello internazionale.
Chiedo venia.