lunedì 2 gennaio 2012

OPINIONE DEL ROCKPOETA: 6 Miliardi Regalati...


Mentre anche QUI potete avere una maggiore delucidazione degli aiuti che la Chiesa indebitamente ha, mentre come molti sanno anche l'otto per mille dato allo Stato poi viene in parte girato alla Chiesa (quindi l'unico modo per non destinarlo é stabilire davvero da noi a chi farlo arrivare) , intanto la manovra di Monti colpisce i soliti noti come ho già scritto su queste pagine ed a Genova gli operai della Fincantieri rischiano il licenziamento. E Passera intanto, che sembrava essere atteso da Genova, per ora non se ne vede neanche l'ombra.

IMU per la Chiesa, frequenze televisive all'asta: erano due, tra le tante altre, semplici soluzioni che avrebbero portato denaro (e molto) nelle casse dello Stato. Ma, certe "caste" sono davvero intoccabili....

Siamo Governati da Membri dell'UE con la tessera dell'Opus Dei.

Ed intanto a Genova operai della Fincantieri scioperano ma nessuno li considera: Chissà, avrà forse ragione una signora che sto sentendo su Primocanale, forse dovrebbero essere più decisi e non limitarsi a scioperare e stare per strada sotto la pioggia? Chissà.... ma se provano ad occupare luoghi e spazi poi prendono manganellate.

E poi senti questi tromboni dell'esecutivo che dicono di non alimentare le tensioni sociali....

Sveglia, siamo nel 2012 guardate in faccia la realtà: é cmq sempre un regime il nostro, sono solo cambiati gli interpreti.
----------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

9 commenti:

Ross ha detto...

E non dimentichiamo la necessità del taglio delle spese militari, partendo dal programma dei cacciabombardieri F35 (15 miliardi di euro, la metà della manovra Monti), proseguendo con le missioni militari all'estero (solo quella in Afghanistan ci costa centinaia di milioni di euro all'anno), per finire con un drastico sfoltimento dell'organico (l'esercito italiano conta più ufficiali che soldati semplici!) e la ristrutturazione della burocrazia (che al momento disperde 23 miliardi di euro).

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER ROSS:concordo con te. Le spese militari che stiamo sostenendo sono eccessive e, a tali livelli, perfino inutili

sR ha detto...

condivido soprattutto la chiosa finale

angie ha detto...

"Le spese militari che stiamo sostenendo sono eccessive e, a tali livelli, perfino inutili"... in quanto le armi che noi potremo acquistare saranno obsolete!
Purtroppo si tengono pronti per appoggiare un'altra volta gli StatiUniti (affacciandoci sul panorama mediorientale: siria-iran-israele e con la cina-russia che non si sa da che parte starebbero)
e non lo dico certo per giustificare, ma finché ci sarà uomo ci sarà guerra.

Efesto ha detto...

Ho letto, non mi ricordo dove, che in questo 2012 ci saranno 300 mila posti di lavoro a rischio. Ho commentato la notizia ad alta voce ed una persona che stava con me ha risposto che si parla di crisi ma tanto tutto continua così com'è. Liquidarlo come berlusconiano sarebbe stato semplice. In realtà, quello che mi preoccupa è l'indifferenza. Chi sta bene è toccato solo marginalmente dalla crisi e si disinteressa del prossimo. Questo è uno spaccato dell'Italia, nonostante gli sforzi per sensibilizzare questi animi noncuranti.

nico ha detto...

Questo governo cosiddetto tecnico, amico di banche ed alta finanza, ovviamente abbatterà la sua scure sui più poveri e sui ceti medi, oramai avviati a diventare i nuovi poveri.
E le caste non le toccherà nessuno.
Il governo di Monti, se necessario, si sta dimostrando anche peggiore del precedente, perchè "sta agendo", seppur in maniera profondamente iniqua.

luce ha detto...

Forse sono una voce fuori dal coro ma la Chiesa aiuta molti e tutti specie adesso che molti non sanno dove andare per i viveri o gli abiti o anche per un giocattolo a Natale per i figli.
Le parrocchie come quella del mio quartiere,qui nella provincia di Bari, aiutano chiunque lo chieda e gratis.
Credo che spostare il problema alla Chiesa è cpme prendersela con la Croce Rossa, di questi tempi lo scarica barile va di moda.
Non sono praticante, non sono beghina, non sono una che crede nella Chiesa dove ci sono i preti,ho una mia cristianità che difendo e amo, ma mi sento comunque di testiminiare che se è vero che alcune cose non si pagano, in parrochie di frontiera come quella del mio quartiere si rende e parecchio quello che si ottiene.
Ritengo scandaloso i 16 mila euro al mese ai parlamentari, le buonuscite di grandi dirigenti,i contratti di cui ha parlato Ross e i pochi controlli fiscali ai grandi dell'economia italian. quello si che è "peccato"

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER LUCE: io dissento invece in parte con quanto scrivi. In primis la Chiesa é ricca (leggasi Vaticano) in secondo luogo non tutta la Chiesa é sana e poi cmq affrontiamo anche l'aspetto del bene che la Chisaa fa o farebbe: eebne, non capisco perché questo dovrebbe esentarla dal pagare l'IMU per gli immobili non adibiti a culto. Allora se facciamo questa eccezione, ritengo la si debba estendere anche ad Emergency e Medici Senza Frontiere e tutte quelle Onlus che fanno davvero grandi cose. Aggiungo ancora che non trovo inoltre giusto che chi non desidera destinare il proprio otto per mille alla Chiesa di Roma, lasciandolo allo Stato si trovi cmq preso in giro dato che quest'ultimo devolve invece parte dello stesso di nuovo al clero.

Ecco, queste incongruenze le trovo ingiuste. Poi possiamo essere d'accordo su tutto il resto, ma questo non toglie che si debba anche ogni tanto ragionare che non si più sempre scagoliare sugli altri la prima pietra Gesò stesso affermava che c hi era sezna peccato doveva scagliare la prima pietra. E la Chiesa senza peccato non mi sembra esserlo.

luce ha detto...

Io credo solamente che ci sia di questi tempi un po' troppo lanciare pietre a destra e sinistra senza capire chi è il peccato e dove sia il peccatore.