venerdì 5 agosto 2011

OPINIONE DEL ROCKPOETA . Tre, Due, Uno: Default

Il debito pubblico è alto

La crescita da oltre dieci anni è zero

La manovra posticipata nel complesso di tre anni non è forse una grande idea: significa che quando saremo con l'acqua alla gola e dovremo iniziare a pagare BTP dcennali in scadenza saremo in seria difficoltà

I mercati saranno anche esseri malvagi che a volte sono manipolati da banche e società di investimento ma è anche vero che i mercati vedono chiaramente che siamo indebitati e che nulla stiamo facendo per migliorare la nostra situazione.

Inoltre immaginate di dovere dei soldi ad un amico e sapete di dovergliene chiedere altri ma gli dite che inizierete a cercare di restituirglieli non adesso, magari cercando un piccolo lavoretto, ma fra tre anni senza fare nulla per migliorare la vostra situazione prima. Secondo voi ve li presterebbe ancora?

Insomma siamo al countodown da qui al 2014. Tre due uno..... default!
----------------------------------------------------------------------------------------------
PerVotarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

1 commento:

Niente Barriere ha detto...

Ciao Daniele,
i cinesi si stanno iniziando a leccare i baffi ...
Buona parte del debito pubblico italiano (e americano) è in mano ai cinesi. Recentemente il presidente cinese ha affermato che tra qualche anno la moneta forte del mondo sarà lo yuan!
Il mondo occidentale tanto tecnologico e informato (?) non si è accorto di quello che sta accadendo: il vecchio regime comunista cinese si sta pian piano trasformando in colosso talmente potente che indubbiamente sarà il prossimo sistema mondiale di riferimento (un mix di capitalismo e comunismo che non porta niente di buono).
Quello che è frustrante secondo me che i Governi dell'Italia, dell'Europa e degli USA lo sanno oramai da tempo ma, impossibilitati a reagire contro un tal gigante, stanno a guardare ...
Forse una soluzione a tutto questo c'è, e si chiama Islanda ...

un saluto