lunedì 18 luglio 2011

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Quel Silenzio Oltre Le Grate

Anche ieri sera (dopo che già la sera prima era iniziato di nuovo il tutto) si sono riavvertiti da Marassi suoni di stoviglie disperate ed un concerto realizzato con l'aiuto delle grate del carcere.

Anche in questi giorni nessuno ne parla. Io sto cercando di trovare il modo per saperne di più per non limitarmi come purtroppo faccio adesso ad una "cronaca - denuncia" di quanto accade (anche se é già qualcosa dato che nessuno dice nulla....) ma anche per cercare di capire di più non solo sulle ragioni (facilmente intuibili e già altre volte riportate anche in questo spazio) ma anche e soprattutto per andare più a fondo per capire se qualcosa potrà cambiare o se si rischia davvero una rivolta generalizzata. Eh sì, perché non mi risulta che Marassi sia l'unica realtà in subbuglio...

Vedremo....

Mi spiace, so che questo non é un tema che attiri lettori ma io da questo spazio non mi sono mai curato di questo bensì di scrivere sempre di quello che pensavo fosse importante far conoscere e fosse necessario dire, rivolgendomi a chiunque desiderasse "ascoltare"
-----------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

4 commenti:

Ernest ha detto...

Continua così ottimo!

luce ha detto...

Dare voce a chi non ne ha è la tua caratteristica artistica e umana, quindi direi che continuare è cosa buona e giusta.
Il tema è difficile, Pannella ne ha fatto un'altra battaglia con lo sciopero della fame ( quasi 90 gg) ma troppo presi dalla crisi economica ci stiamo dimenticando di quella umana...
Chi sbaglia ha comunque il diritto di non essere trattato da bestia comunque.
Grazie di tenere sempre vivo l'interesse e da qui chi può collaborare a questa inchiesta , se è delle tue parti , potrebbe anche farsi avanti e darti una mano concreta nella denuncia.
Speriamo bene
Bravo come al solito

AnnaMaria/Farfallalegger@ ha detto...

Continua così, i lettori intelligenti e sensibili verranno...

Daniele Verzetti, il Rockpoeta® ha detto...

PER FARFALLA LEGGERA: Grazie di cuore.

PER LUCE: "Chi sbaglia ha comunque il diritto di non essere trattato da bestia comunque"

Esatto, hai centrato il punto focale della questione.