sabato 9 aprile 2011

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Pensierino Del Weekend

Qui si dice che sembra che la scienza abbia individuato il "colore" dell'amore e quindi potrebbe tra un decennio più o meno intervenire sul nostro cervello per farlo diventare più recettivo all'amore.....

In attesa che questo "miracolo" accada, magari dopo aver trovato la cura a malattie come l'alzheimer che forse sarebbe meglio, suggerisco alla scienza di trovare il modo di intervenire sui cervelli italici e foresti, per invogliarli di nuovo a pensare.

Insomma per riuscire a restituire loro le sinapsi per ragionare e pensare con la propria testa e per non lasciarsi abbacinare da buffonate mediatiche.

Ecco, quella sì che sarebbe una grande rivoluzione! E non soltanto scientifica...
-----------------------------------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNOtizie Clicca QUI

8 commenti:

egill-larosabianca. ha detto...

Questo ha studiato marketing.
Egill

cristiana2011 ha detto...

La tua sì che è un'idea!
Cristiana

Sergio ha detto...

" ... suggerisco alla scienza di trovare il modo di intervenire sui cervelli italici e foresti, per invogliarli di nuovo a pensare".

SEMPRE CHE ABBIANO IL CERVELLO!!!

giorgio ha detto...

e tu pensi che chi parteggia per il nano o per bossi abbia un cervello?

fragolina ha detto...

mmmmm intervenire sui cervelli italici per invogliarli dinuovo a pensare?sarebbe veramente una grande invenzione....certo in tutto ciò ci sarà sempre l'eccezzione,ma è sempre una grande ideaaa......belle cose....

ciao caro buona domenica
un bacino kiss

Adriano Maini ha detto...

Non c'é barba di scienziato che tenga per quanto tu preconizzi, ahinoi!

Kylie ha detto...

Ci sono malattie più bisognose di attenzione.

Buona settimana!

luce ha detto...

Io penso che le ricerche in questo campo potrebbero avere invece sbocchi molto utili, sia per tutti i malati di autismo, in tutte le sue manifestazioni e livelli, sia perchè, non se se te ne sei accorto, manca sia l'empatia sia la compassione e tutti i sentimenti collegati: solidarietà, rispetto,collaborazione, spirito unitario insomma emozioni collegate all'amore per una cosa, anche per il prossimo e quindi per la società.
Gli italiani non è che non pensano, è che pensano solo a loro stessi, ecco perchè è importante attivare quella parte del cervello che potrebbe salvare capre e cavoli e Stato probabilmente.
Ma mi sa che è difficilissimo....