venerdì 27 agosto 2010

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Nuovo Olocausto

Parole dure quelle che giungono dal Vaticano contro la Francia ed il rimpatrio dei rom che si sta verificando laggiù. Monsignor Marchetto ha parlato di nuovo olocausto.

Parole importanti che vogliono rimarcare il comportamento, dai più considerato vergognoso, tenuto dalla Francia sulla questione dei Rom.

Parole che riconoscono e ricordano il triste passato dei Rom, anche loro perseguitati dai nazisti come accadde per gli ebrei.

Parole nobili se non fosse che ancora una volta il Vaticano fa due pesi e due misure. Perchè non vediamo da parte loro un eguale atteggiamento di sdegno quando sono i gay ad essere presi di mira?

Vorrei ricordare a Sua Santità ed a tutta quella pletora di accoliti in abito talare che ha vicino a sè, che anche i gay furono oggetto della persecuzione nazista con eguale ferocia.

Ma forse per loro, in mancanza di "cure adatte" per farli tornare sulla "retta via", poteva anche essere, per qualche alto prelato, la soluzione migliore....

D'altronde ricorderete quando venne dichiarato da uno di loro che i pedofili sono di fatto tutti omosessuali....

In realtà, quello che osservo, è che più che essere tutti omosessuali, mi pare ce ne siano molti che indossano l'abito talare...

Vi auguro un buon weekend e perdonate se non riesco a venirvi a trovare come prima. Dalla prossima settimana tutto tornerà normale lol :-)))

Daniele il Rockpoeta
----------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNotizie Clicca QUI

18 commenti:

Spes ha detto...

Mah...aspetto di ascoltare un tg locale per conoscere bene la condizione dei rom qui...Ammesso che io capisca qualcosa perchè il "franscese" non è il mio forte.

Ci fosse una volta, e dico una, in cui dal Vaticano giungessero parole coerenti! Mi hanno stancata anche loro.

ciclofrenia ha detto...

Vabbè, magari tra i Rom c'è qualche omosessuale!

Gians ha detto...

Ok sono d'accordo su tutta la linea, ma mai una volta che il vaticano si sforzasse di ospitare queste povere persone. In sostanza, siamo alla solita questione. A parlare dai pulpiti, si vedono tutti dall'alto in basso. Un caro saluto, e fatti vivo caro mio, dimostra che hai coraggio. ;)

Daniele Verzetti, il Rockpoeta® ha detto...

PER GIANS: ospitarli? C'é già la Caritas dai! Hai ragione, loro sono molto bravi dai pulpiti.

Ps: ti leggo sempre con grande piacere.

upupa ha detto...

...sua santità dovrebbe fare "pulizia" nelle sue stanze,nei suoi palazzi...e guardarsi intorno!!!! La notizia del bimbo morto in un campo a Roma lo dovrebbe far riflettere...ma ho i miei dubbi!!!!!!!!

Comicomix ha detto...

Condivido, e ti abbraccio con affetto.

Carlo

Daniele Verzetti, il Rockpoeta® ha detto...

PER COMICOMIX: benritrovato Carlo

Ti abbraccio anch'io con sincero affetto.

Daniele

l'incarcerato ha detto...

La questione che mi fa male è che i Rom sono i capri espiatori di tutti e fanno anche comodo per i consensi. Il Presidente Francese aveva un calo di consensi e c9on questa operazione criminale ha riacquistato popolarità!

Daniele Verzetti, il Rockpoeta® ha detto...

PER INCARCERATO: in realtà però i sondaggi francesi sembrano punirlo per questa scelta.Vedi, guarda l'ironia della cosa: se questa mossa fosse stata fatta qui sicuramente molti l'avrebbero apprezzata. Povero Sarkozi ha sbagliato nazione....

Pino Amoruso ha detto...

Gli è andata male per i consensi. Lo scopo era quello. Sono abituati a giocare con la vita della povera gente.
Buona domenica

Guisito ha detto...

Il problema ROM è un altro di quelli che vanno risolti di comune accordo con i Paesi dell'UE.
Il Vaticano sa solo tuonare dal pulpito, mai che proponga una soluzione seria dove si impegni in prima persona, da quello Stato economicamente ricchissimo che è.

Antonio La Trippa ha detto...

ciao Rockpoeta.Sono 12 mesi che non entro nel tuo blog. Avevo accantonato un po questo mondo ma devo dire che ho trovato il tuo sito ancora molto interessante. Dopo mesi di inattività sono tornato a scrivere piano piano e ho fatto ripartire il mio blog con il quale ho postato per due anni. Non so se te lo ricordi. antoniolatrippa.blogspot.com

Sto riallacciando i contatti. Nel caso tu voglia farci un giro sei il benvenuto. Io ti ho rimesso fra i link. A presto.

fabio r. ha detto...

a propos di rimpatriati per forza: che ne dici Dichter del bell'incontro programmato proprio oggi tra i 2 grandi amici Silvietto e Gheddafi? qualcuno - sopo aver lodato i progressi economici e ringraziato per le quote in banca ed in Juve - avrà il coraggio di chiedergli che fine fanno quei poveri cristi che noi ributtiamo in mare per farli tornare in Libia da lui? mah...

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

PER FABIO R: temo di no. Al massimo il Premier vorrà essere rassicurato sul fatto che una volta rimandati da lui non ritornino più......

PER GUISITO: il Vaticano non ha mai avuto la vocazione a fare San Francesco é risaputo.....

l'incarcerato ha detto...

Fabio e la sai la cosa che mi fa più arrabbiare? Quel trattato è stato votato anche dal Pd. E allora si devono vergognare tutti, non solo Belrusconi!

ps Daniele, non sapevo dei sondaggi. Beh, ho la forte tentazione di trasferirmi in Francia allora!

giudaballerino ha detto...

Ricordiamoci sempre che la chiesa è un potere e che ha sempre meno a che fare con la spiritualità (se mai ne ha avuto a che fare). Per cui io credo che solo in quest'ottica si possono capire le apparenti contraddizioni che la circondano

luce ha detto...

La chiesa è sempre stata di parte, la "sua" parte,tutto qua e come tutte le grandi potenze tira acqua al suo mulino.
Bisogna però ammettere che la questione dei Rom sta diventando un problema da gestire, non tanto controllare, ( è di pochi giorni fa la morte di un bambino carbonizzato nella roulotte dei geniroti 20enni) e non possiamo nn ammettere che sono un popolo maleducato e orgoglioso e delle volte purtroppo "pericoloso" con difficoltà di integrazione con tutti,anche legalmente parlando, anche con chi non ha pregiudizi. Non espellendoli si risolve il problema ma neanche evitando di guardarli per quelli che sono in realtà.
I Gay? Beh la chiesa non può scendere a patti con un fenomeno che già nel Vecchio Testamento era condannato, sarebbe un'eresia,quindi un colpo allabotte e una al cerchio, con preti umanisti e preti radicali e si sa che il Papa è un radicale.
Belli come sempre i tuoi post.
ps anche a ne la storia di Gheddafi non mi piace per niente

Brunow ha detto...

Comunque la cosa ironica è che Sarkosy è pure un cognome d'origine rom. Forse all'Eliseo non si ricordano le loro origini.