mercoledì 16 settembre 2009

L'Angolo del Rockpoeta: "Scosse Di Disapprovazione"

Più Vespa ed il Cav. " ci rintononiscono de bugie" (citazione dotta tratta da una famosa canzoncina che cantava Nino Manfredi lol) più trovo giusto rispondere a tono.

Per farlo mi avvalgo della brilante ed involontaria ma spero per loro gradita, collaborazione di due blogger.: Alessandro Tauro e Anna alias Miss Kappa. 

Qui vi lascio due link ai loro ultimi post  (ma anche Repubblica on line tratta questo tema) per vedere se davvero a L'Aquila stanno ricostruendo nel modo e nei tempi con i quali Bertolaso e soprattutto il Cav sostengono...


Ed ancora sempre di Alessandro:


E l'ultimo post di Anna (perché non é vero che tutti sono felici e contenti a L'Aquila...)


Altro non aggiungo;  i link che vi ho lasciato ritengo non richiedano alcun tipo di chiosa ulteriore da parte mia.

Oggi sono più Rockpoeta che Ricercatore di Notizie (che in realtà come un segugio ho cercato..) e mi sento risucchiato da sensazioni che si frappongono e si accavallano tra loro come onde radio che si disturbano ma che lasciano lo spazio necessario per captare le giuste emozioni e farne cmq un post in qualche modo, anzi una poesia.


SCOSSE DI DISAPPROVAZIONE

Scosse di disapprovazione
Soffocate 
Da rozzi brusii indistinti
Ipocriti ronzii 
E sorrisi stentorei 
Traboccanti di paternalismo da Tabarin.

Falsi moralisti
Ti guardano con disprezzo
Giudicano i tuoi pensieri
Ti attaccano alle spalle
Bisbigliano pettegolezzi volgari.

E sono gli stessi
Che poi ti fissano negli occhi
E con disarmante e vile spregiudicatezza
Vengono a dirti
Che siamo tutti liberi 
Nessuno deve giudicare
Nessuno ci può condannare.

Falsi!

Integrazione
Urlano a gran voce
Ma quando poi la ottengono
C'é chi la infrange.

Due giovani
Amore interraziale
Lei marocchina 
Lui Italiano

Lei uccisa da suo padre perché quest'amore é blasfemo.

Donne considerate cose
Questo sembra essere il minimo comune denominatore  Tra "uomini" di razze diverse.

Ipocriti!

Risucchio
Vortice
Soccorsi che tardano
Suono lontano di elicotteri
Scivolo a fondo 
Inghiottito da servile melma sociale 
E poltiglia vegetale mediatica....

Pigri!

DANIELE VERZETTI, ROCKPOETA
-------------------------------------------------
Per Votarmi Su OKNotizie: http://tinyurl.com/mb2lcb

33 commenti:

enne ha detto...

Salto la prima parte del post e arrivo alla poesia.
Che suona bene, ma sui cui contenuti non sono esattamente d'accordo.
Ma tu lo sai, no?

luce ha detto...

Carissimo,post a parte che rimanda ai link utili a capire le cose come stanno, tanto di cappello per la poesia, scosse vere come le tue parole, terribile il finale amaro
Un abbraccio

Guernica ha detto...

Stamattina sono nervosissima.Ed il mio nervosismo riguarda proprio terremoto, ricostruzione e tutti i discorsi che ci girano intorno!
Stanotte qui da noi s'è sentita un'altra "bella" scossa.
Non ne trovo notizia on-line.Aspetterò i telegiornali per capire dov'era l'epicentro.

E' un incubo.Immagino per la gente che ne sta subendo tutte le conseguenze!
E in tv risulta davvero schifosa la falsa propaganda che sta girando.
Le cose sono tutt'altro che risolte.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Hai scritto una poesia che èp il miglior commento al tuo post.
Però, dobbiamo e possiamo reagire: i mezzi li abbiamo tutti.

giudaballerino ha detto...

Approvo la disapprovazione. Queste scosse sono un punto fermo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

PER GIUDABALLERINO: Grazie e benvenuto in questa agorà.

A presto spero
Daniele

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

Hai letto il mio post quindi sai cosa penso,pero',in risposta la tuo io aggiungo che:
Caro@Rockpoeta Daniele,forse,c'è una terza via di pensiero....
è che....siamo in mano a dei perecottari,venditori di fumo!!!

calendula ha detto...

nei telegiornali la ricostruzione nelle zone terremotate sembra uno spot della mulino bianco... non so se ho reso l'idea, ho visto domenica presa diretta.... MAMMA MIA!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

PER CALENDULA: infatti, forse altri hanno visto quella trasmissione e si sono resi conto che non é possibile che tutto vada a gonfie vele come si dichiara in certi spazi televisivi....

Ormoled ha detto...

A me questa omertà sull'informazione spaventa molto. Speriamo che ci siano giornalisti con visibilità che si ribellino (Vedi report se riesce ad avere fondi per continuare).
Ciao

maria rosaria ha detto...

riuscire a guardare qualcuno negli occhi una volta, tanto tampo fa, aveva un gran significato...
bacio

Francy274 ha detto...

Terrificante la storia della ragazza marocchina uccisa dal padre perchè amava un italiano, maledetta ottusità!
Si, ieri sera hanno mandato in scena l'ennesimo show ma a farla da padrone, ironia della sorte, è stata una fiction dal titolo azzeccato : l'Onore ed il Rispetto.
Pensare che temevano Ballarò.
Sarò una voce fuori dal coro ma per me ieri sera è stata la prova del fuoco...in ogni casa il telecomando era in mano ai cittadini che "disobbedienti" alle voci dei "padroni" hanno detto...no!!!
Mai Vespa aveva avuto uno share così basso!!
Oggi c'è molto fermento ai "vertici" del potere, il boato del silenzio dei cittadini si è sentito forte e chiaro.
Ne vedremo delle belle, chi sa cosa s'inventeranno per la prossima performance televisiva della "quarta carica", manderanno il tilt tutti i telecomandi d'Italia ??
Staremo a vedere.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

PER MARIA ROSARIA: lo é ancora credo, ma sono sempre meno glil esemplari di umani che lo pensano.

Più facile, come scrivo nella poesia, che lo sguardo sia di ben altro tenore...

PER FRANCY274: credo sia importante sempre che ripeto, essendo una fiction che ha battuto Vespa, non ci sia anche la possibilità che nulla può oramai battere la fiction, neanche la realtà manipolata di Vespa.

Certo, riflettendoci, di fatto era un derby: fiction contro fiction: quella di Vespa e del Cav forse inizia ad essere stantia, ripetitiva e sempre meno emozionante... Chissà...

Alessandro Tauro ha detto...

Grazie di cuore per la citazione Daniele! Grazie, grazie, grazie...

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

PER ALESSANDRO; di nulla, era doverosa. Fai informazione reale e meriti quindi spazio e voce per far arrivare la verità.

Daniela ha detto...

Alessandro Tauro non lo conoscevo, ma il blog di Anna lo seguo spesso. Devo dirti che come viene trattata e strumentalizzata L'Aquila ed i suoi abitanti è qualcosa di sconcertante e diabolico... non solo li hanno lasciati in balia di un possibile terremoto - e SAPEVANO cosa sarebbe accaduto!! - ma ora ci speculano sopra per abbellire le loro facce ed i loro denti finti! E' schifoso oltremodo!
...e l'informazione non esiste! Quando ne parlo, anche con amici, non mi credono e mi tacciono come una anti-berlusca "tutti ce l'hanno con lui!" mi dicono e non vanno nemmeno a guardare i siti che gli indico!
"Quando tirerà i cracchi!" mi ha detto una mia amica "l'Italia andrà in malora! Lui non è peggio di tanti altri..." COSA VUOL DIRE??!!??
Scusa lo sfogo, quando penso a L'Aquila e ricordo le immagini - specie quelle della scuola elementare e della casa degli studenti - mi viene un groppo in gola... io, il terremoto in Friuli lo ricordo - un bacio^^^

Luigina ha detto...

Sono veramente indignata per la commedia o meglio pagliacciata che è andata in onda ieri sera. Ho voluto vedere fino a che punto arrivasse la spudoratezza di certi personaggi. Ero preparata dopo aver visto e letto varie denunce tra cui questa segnalazione ma dopo aver letto l'altra faccia della medaglia sono anche nauseata dalle falsità con cui cercano di convincerci che tutto va bene. Intensa come sempre la tua poesia. Continua a dare le tue scosse di disapprovazione. Prima o poi qualcosa comincerà a scricchiolare

Francy274 ha detto...

Certo, non bisogna fossilizzarsi sulla fiction, molti a pari merito di RAI uno hanno scelto due film anch'essi trasmessi sulle reti fininwest.
Quello che mi rallegra è il fatto che la "quarta carica" ha messo un freno a RAI 3,temendo un calo di audience, ed ha perso di vista proprio i suoi canali, da buon presuntuoso qual'è avrà pensato che la gente avrebbe preferito vedere il proprietatio della Fininwest piuttosto che i programmi da questa trasmessi.
Ciò che mi chiedo è...la prossima volta chiederà a Vespa di spostare Porta a Porta su un canale Fininwest o farà in modo che sulle sue reti personali vada in onda RAI uno in fininwest-visione??
Si apre uno scenario da "mille e una notte", vista la rabbia sorda che stamattina emanava la "quarta carica" con le sue furibonde dichiarazioni...forse perchè non ha potuto dire che lo avevano sabotato i soliti komunisti????? :DD

Mk ha detto...

Io non ce la faccio proprio a vedere e sentire.Speriamo che il lodo alfano venga revocato e così si risolve la questione.
Uff.
Ciao Danié:)
mk

cristiana ha detto...

Nei toccanti versi della poesia,hai sintetizzato tutto il male che oggi ci affligge.
Ti abbraccio con affetto
Cristiana

gians ha detto...

Nella tua poesia ci stanno tutte le peggiori virtù umane, appena sei meno incaz... mi piacerebbe leggerne una, da cui nasce la stessa parola; Poesia. Un abbraccio.

alianorah ha detto...

A differenza di Enne, sono d'accordo con i contenuti della poesia, anche se la forma non mi è congeniale. Ho letto Miss Kappa e sono inorridita.

Stefi ha detto...

Caro Daniele é da tempo ormai che non accendo la tele... però leggendo il tuo post ed i commenti dei tuoi lettori e qualcos'altro in rete ho potuto aggiornarmi! Che dire di più??
Che adesso che anche i giornalisti scendono in piazza (manifestazione 19 settembre) o chiedono aiuto e solidarietà (v. mail di Santoro girata a molte mailing list...)sarebbe, a mio avviso, il caso di unire le forze!!

Ancora una poesia amara ma implacabilmente una lucida cronaca dei fatti!! Come sempre!

¡Hasta Pronto!

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

PER GIANS: Ma le mie poesie sai bene che sono amare, drammatiche, arrabbiate :-)))

Marcello ha detto...

Due piccole confessioni: ormai l'onnipresenza del Cav mi stufa mi stanca mi annoia mi urta vorrei che in Italia ci fosse un'opposizione degna di questo nome e invece quelli del PD si fanno le loro cose interne in uno dei momenti più drammatici. Proprio ora che servirebbero!
La seconda: confesso che il paternalismo da Tabarin mi mancava :)

Tua madre Ornella ha detto...

Sono d'accordo con Schiavi o liberi Daniele,
"dobbiamo e possiamo reagire: i mezzi li abbiamo tutti"
E' profondamente vero!!
Sui tuoi versi....sarei ripetitiva!!

Un grande abbraccio
Ornella

Silvia ha detto...

...E lo show continua :-/

Fantastici versi, mi trovo in sintonia con te come sempre Daniele!

Notte notte

p.s. grande miss kappa naturalmente...

Gunther ha detto...

seguo i due blog da un po e devo dire sono esaustivi, una cosa che non comprendo è perchè in Italia il sig. berlusconi sembra sempre in periodo di elezioni, mah

l'incarcerato ha detto...

Ipocriti! Un giusto aggettivo per loro, e che riguarda anche tanta gente "comune" che ci sta attorno.

Hai segnalato ottimi post Daniele!

Andrew ha detto...

bella la poesia daniele

cometa ha detto...

Caro Daniele,
nel nostro ordinamento solo pochi anni fa chi commetteva il cosiddetto delitto d'onore ("stato d'ira determinato dall'offesa recata all'onor suo o della famiglia" recitava l'articolo 587) beneficiava di una pena molto ridotta.
Riconoscere la libertà di tutti significa permettere la libera espressione di ogni cultura; solo se riconosciamo nello straniero il nostro uguale possiamo poi portarlo a riconoscere le disumanità della sua cultura, sempre che siamo disposti anche a riconoscere le disumanità della nostra. (scusa le ripetizioni)
In un regime segregativo, come la nostra società si sta avviando ad essere, queste atrocità contro le donne, italiane o straniere, o contro gay, lesbo, trans, e contro i bambini, poveri, mendicanti, persone in difficoltà fisica o psicologica, immigrati, ecc. tenderanno ad aumentare costantemente.
E' da ritrovare una coesione sociale, princìpi di accoglienza e solidarietà, e affrontare finalmente la questione sempre evitata di concepire un'idea d'integrazione, come prima di noi hanno fatto paesi che hanno una storica tradizione d'immigrazione: USA, Francia, Gran Bretagna, Paesi Scandinavi....

Quanto alla prima parte del post, sono cose risapute, ma solo "tra di noi".
Proprio oggi il mio ragazzo ha postato questa cosa.
Anche se la TV non sa neppure cosa sia.
Queste sono le cose che mi danno speranza nel futuro.
Un abbraccio, cometa

enne ha detto...

Doversosa rettifica, alla quale sono stata condotta dopo aver letto il commento di Alianorah: condivido certi contenuti, anche se, essendo una minimalista "ad ampio spettro", sono a disagio al cospetto di toni roboanti.

enne ha detto...

Sulla manifestazione del 19 ho sposato in pieno la linea dei Radicali.
Ciao.