venerdì 29 maggio 2009

MANIFESTAZIONE PER L'AQUILA SABATO 30 MAGGIO 2009: PASSATE PAROLA

Permettetemi di iniziare questo post citando due articoli della Costituzione Italiana:

Art. 2 della Costituzione

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

Art. 17 della Costituzione

I cittadini hanno diritto di riunirsi pacificamente e senz'armi.
Per le riunioni, anche in luogo aperto al pubblico, non è richiesto preavviso.
Delle riunioni in luogo pubblico deve essere dato preavviso alle autorità, che possono vietarle soltanto per comprovati motivi di sicurezza o di incolumità pubblica.

..............................................

Quindi se non erro ci si può riunire liberamente ed in modo pacifico.

Allora devo capire perché, come Anna alias Miss Kappa mi ha direttamente riferito, se all'Aquila in un supermercato ci si ferma formando un piccolo crocchio di 4 o 5 persone arrivano i militari a, nella migliore delle ipotesi, origliare cosa si dice.

Nelle Tendopoli non é ammesso fare assemblee e riunirsi.

Curioso.....forse in Abruzzo hanno abolito la Costituzione o stanno applicando leggi marziali....

Ecco, in questa "salubre"atmosfera voi capirete bene l'importanza della notizia che sto per comunicarvi: si tratta di una manfestazione all'Aquila che si terrà domani in occasione del G8 all'Aquila per cercare di raggiungere il centro storico e rivendicare il loro diritto di viverlo e "calpestarlo":

SABATO 30 MAGGIO 2009
MANIFESTAZIONE DEGLI AQUILANI PER L'AQUILA

Programma:

ore 10.30 ci si ritrova in Piazza della Fontana Luminosa
(da lì si parte per poi raggiungere il centro storico del capoluogo)

Ore 15.00
Parco Unicef, Via Strinella
Riunione Comitato Cittadini Centro Storico
--------------------------------------------------------------------------


Diventa ovviamente importantissimo che non solo si faccia un tam tam in rete degno di noi e di quello che tutti noi abbiamo già dimostrato di saper fare, ma anche di avvisare per mail , telefono e quant'altro persone che siano di quei luoghi e cercare di fare in modo che esse, a loro volta, vadano materialmente in giro a fare passaparola.

Vi lascio con le parole di Anna dal post "Lunedì" dove preannunciava questa manifestazione così:

Dal blog di Anna:

"Sabato 30 avrà luogo una manifestazione di cittadini per chiedere a gran voce di essere ammessi al centro storico. Cuore pulsante e fulcro della nostra città. Culla della nostra memoria, anche se offesa quasi a morte. Ora terra di nessuno. Pronta per essere messa in sicurezza per ammettere i potenti del mondo. Ma non per noi. Siamo armati di ottime intenzioni. Si cercherà di forzare i posti di blocco. 'Sta cosa mi piace. Cazzo, la città è anche nostra. O no?"

Ed allora mi raccomando, dateci dentro con il tam tam perché domani all'Aquila accanto agli 8 Capi di Stato più importanti del mondo, voglio che ci sia TUTTO IL MONDO!!
--------------------------------------------------
Per Votare Su OkNotizie: http://tinyurl.com/n6lw5t

28 commenti:

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

Vaso a rivedere il pst e lo metto in alto come primo messaggio
Avevo letto il post di Anna,ma pensavo che visti gli ultimi eposodi non se ne avrebbero fatto nulla-Certo che la cosa inquieta alquanto-Sembra d'essere tornati ai tempi dei CARBONARI,o per andar piu vicno a noi al ventennio fascista-Piu di 4/5 persone e sei a rischio-Dire gatta ci cova è poco?

Stefi ha detto...

Scusa Daniele, tu fai bene a citare la Costituzione..ma a mio avviso ormai anch'essa è diventata virtuale...anzi pura carta straccia!!...
Comunque a L'Aquila è ovvio che vogliano preventivamente tenere sotto controllo una incazzatura che sanno già a priori essere destinata ad aumentare (vedasi tutti i post di Anna - Misskappa..).
Augurando che la manifestazione abbia la più massiccia partecipazione...passo anche io parola!
Ti abbraccio

la bislacca ha detto...

In bocca al lupo.

elena ha detto...

copioincollo subito... prove tecniche di un imbavagliamento collettivo?
grazie Daniele!

Anna ha detto...

Grazie Daniele.
Ottimo, anche se già so che quanto da me asserito verrà duramente contestato.
Come ti dicevo a telefono ieri, non tutti hanno la stessa percezione di violazione della libertà individuale. Tu, giustamente, mi ha risposto che 20 anni di reality e soap e veline non sono trascorsi invano.
Scopro ogni giorno di più che molte persone, per paura di non rientrare nei fondi per la ricostruzione,per paura di non vedersi assegnate le case provvisorie, per paura, se liberi professionisti, di non avere più lavoro in futuro, tacciono e subiscono. E si autoconvincono che tutto ciò è inevitabile. E sperano di rientrare, restando silenziosi e acquiescienti, nelle grazie dei politicastri locali e non. Tutto ciò è molto triste. Io non ho paura e, in questo scorcio di vita che mi resta, voglio continuare a gridare il mio diritto, e quello di tutti, ad essere liberi. A volte mi sento sola, a volte no. Sulla rete per certo non lo sono.
Mi auguro che la mia malattia, presa per le precarissime condizioni igieniche nelle quali viviamo, non mi impedisca, domani, di partecipare alla manifestazione. Sarebbe il colmo...

flo ha detto...

Io concordo con Anna quando nel suo post scrive che il G8 è una violenza che gli aquilani non meritano: non hanno già sofferto abbastanza?

Agave ha detto...

Ciao ho postato anch'io l'appello alla Manifestazione, speriamo che gli aquilani siano in tanti, perchè come dice Anna le paure sono tante e forse anche la rassegnazione, ma comunque sarà importante.
Un abbraccio
Evelin

francesca ha detto...

non è solo in abbruzzo o a l'Aquila che stanno abolendo la costituzione...
un abbraccio

diotima47 ha detto...

ok, poeta, ma tu sai che già da tempo la Costituzione è carta straccia, come già ha detto Stefi. Tanti articoli, a cominciare dai più importanti, non hanno mai avuto applicazione. L'Aquila è un "buon" terreno di prova per mettere in atto i metodi e i contenuti della dittatura: se la Resistenza ci ha insegnato qualcosa facciamo di nuovo RESISTENZA!!!!!

Stefi ha detto...

Anna pone all'attenzione non solo la situazione, paradossale a mio avviso, di essere imprigionati, controllati, limitati nelle parole e nelle azioni dopo aver subito una delle catastrofi più difficili da affrontare per un essere umano... ma altresì l'aggravante di chi, per paura che una futura, possibile nuova vita possa essere impedita, è indotto a non reagire, a non rialzare la testa dopo aver, faticosamente e dolorosamente rialzato il corpo da sotto le macerie!!!
Perchè ci siamo ridotti così?? Perchè siamo così facilmente ricattabili??
Mi interrogo su cosa sarei capace di fare o meno io trovandomi al loro posto, con il timore di predicare bene senza saper razzolare conseguentemente, forse.
Forse è troppo facile ed anche ingiusto, dalla mia distanza chilometrica e con un tetto sulla testa, e senza aver perso nulla.. dire a loro: "Sù la testa!!Reagite! Non lasciatevi ricattare!!"
Ma questo dovremmo riuscire a farlo dinuovo tutti,ognuno nelle proprie città e non solo gli Aquilani... forse si inizierebbe a invertire la tendenza!!..
Scusate lo sfogo!

diotima47 ha detto...

vai qui:

http://perlasmarrita.splinder.com/


ciao

lori
diotima47

tendarossa ha detto...

Ma no lo fanno perchè stando in tanti dentro una tenda, poi manca l'aria e loro vogliono evitare i malori... *__*


(spero si percepisca il sarcasmo)

sR ha detto...

appoggio l'iniziativa.

fabio r. ha detto...

macheminchia di paese siamo diventati?? cos'è successo? perchè tutti tacciono?

Tua madre Ornella ha detto...

Daniele anch'io ho postato, speriamo siano in tanti e che le televisioni facciano il loro lavoro....
Ti abbraccio
Ornella

gians ha detto...

I potenti del mondo contro gli attuali e nostrani impotenti? questo mi suona strano, non mi piacciono gli estremismi, credo a tutti fino a prova contraria, ma pensare ad un clima tanto torvo non ci riesco. Un saluto.

luce ha detto...

Letto, postato ma non sul mio blog bensì sul mio forum, dove ho più visibilità anche di visitatori.
Spero possa essere utile

Un abbraccio

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

GRAZIE A TUTTI COLORO DI VOI CHE MI DANNO UNA MANO!!!!!

l'incarcerato ha detto...

Scusami Daniele, purtroppo sono arrivato troppo tardi! Spero che sia una manifestazione dirompente!

Guernica ha detto...

La Costituzione purtroppo è oggetto di quotidiani sabotaggi.E questo lo sappiamo e vediamo tutti.
Il punto è trovare una qualche soluzione.
Avevo già appoggiato l'iniziativa col cuore e sul blog.

Buona giornta Daniele!

Luigina ha detto...

@ Arrivo un po' tardi, ma sono con te, Anna e tutti gli Aquilani col pensiero e col cuore. Ho appena sentito alla radio la cronaca dell'avvenimento e che hanno cercato di impedirvi di entrare in città e di manifestare, ma alla fine ci siete riusciti. Grazie Daniele per la tua tenacia, la tua grande disponibilità e sensibilità d'animo e la capacità di renderci partecipi e consapevoli dei problemi altrui e di renderli nostri

Stefi ha detto...

Ho appena visto alcune scene sul TG3... ovviamente minimizzati i termini della questione. Ovviamente le inquadrature erano da dietro le "forze dell'ordine". Hanno parlato di 600 aquilani che hanno cercato di raggiungere il centro storico.. e poi alcuni inquadrati come se fossero in visita turistica al centro..visti i numeri che i media sono soliti dare sono sicura che saranno stati più di mille!!!.
Ovviamente è subito seguita notizia di alcune denunce di cittadini la cui casa è agibile ma che avrebbero ottenuto "ospitalità" negli alberghi a "spese dello stato"...
Questo il contrattacco mediatico: far vedere i disonesti (ammesso che così sia) per screditare la protesta dei giusti!!...
aspettiamo le notizie da Anna, sperando che la salute le abbia consentito di partecipare.

upupa ha detto...

..CARO ROCK...come avrai saputo ci sono state difficoltà...sembra essere tornati al tempo del...fascismo! Non siamo più liberi neanche di respirare...

giuseppe armando ha detto...

Ho sentito della marcia e del suo sconfinamento riuscito nel centro storico mentre il sindaco starnazzava: no, è pericoloso, anche stanotte c'è stata una scossa, da radio radicale ove volevo ascoltare la riunione, che si teneva proprio all'Aquila di Aldo Loris Rossi, altri geologi ed architetti, con Pannella. Stesso rilievo sulla stampa nazionale alle due notizie, cioè 0.
La Costituzione viene stracciata sin dal momento in cui è stata scritta: il parlamentare non è libero da mandato x rispondere solo agli elettori, è sempre + un numero del branco di una greppia, d'altronde non sono + eletti ma nominati, le decisioni vengono prese dai capigruppo, in passato si riunivano commissioni legiferanti ed aula x approvare testi di legge contemporaneamente ( anni '80) in modo che partiti piccoli non avessero rappresentanti sufficienti x rompere troppo i coglioni. Oggi bastano i capigruppo, x riferire le decisioni prese altrove è vero. Riduzione, sarà come quella delle provincie che da 20 anni blaterano di abolire, ma ogni anno aumentano! Di ridurre gli stipendi e sopratutto i privilegi enormi, in gran parte non scritti, da prassi, nessuno dice ( tranne pochi, x es D'Elia che la scorsa legislatura, oltre a rifiutare personalmente l'auto blu, aveva presentato una propopsta di legge ( subito cestinata dall'unanimità dei moralizzatori onorevoli) in cui prevedeva che, x es, i rimborsi telefono, taxi ( dati anche a quelli che hanno la macchina blu)venissero dati solo dietro esibizione di ricevute fiscali e non a forfait come ora. Scusate ho divagato, ma forse non tanto: ogni gradino nella distruzione della legalità, del diritto, della giustizia è legato agli altri: tutti sono la scala che stiamo progressivamente scendendo.

giuseppe armando ha detto...

Avevo appreso della manifestazione, mentre avveniva, da radio radicale dove volevo sentire un convegno, che si teneva proprio all'Aquila, con Aldo Loris Rossi, altri urbanisti, geologhi e Pannella. Sulla stampa entrambe le notizie sono state ignorate. Ho sentito che il corteo è riuscito, anche se x poco, ad entrare nel centro storico mentre il sindaco blaterava premuroso: no, è pericoloso, dopo la scossa di stanotte!: i grandi amministratori che sanno solo agire giustificati dalla eterna emergenza che giustifica tutte le loro incapacità e ignominie.
La Costituzione ha iniziato ad essere violata già mentre la scrivevano, si rischiava la democrazia! I deputati, liberamente eletti non sono liberi da vincoli di mandato; il potere partitocratico che impera da allora ( + partiti invece che uno è l'unica differenza col fascismo)li hanno resi schiavi di partito, ora sono pure nominati, alla faccia della sovranità popolare, servono solo x ratificare le decisioni dei capogruppi, quindi aboliamoli anche formalmente dice il potere. Ricordso negli anni '80 quando, si riunivano, contemporaneamente e contro Costituzione, più commissioni in sede legiferante e l'aula x appriovare testi di legge, così partitini con pochi esponenti, non potevano rompere i coglioni dappertutto ( questo lo fanno anche al Parlamento Europeo). Riduciamoli, e tuttiripetendo lo slogan fanno coro. Nessuno xò che dica riduciamo lo stipendio o gli smirurati benefici non scritti ma da prassi ( come quello x cui tutti gli ex presidenti della camera, come Pivetti,hanno, a vita: macchina con autista, ufficio completo anche di personale ed appartamento al centro di Roma, si stanno battendo x trasformare il priviklegio in ereditario).La scorsa legislatura solo D'Elia aveva rinuncioato all'auto blu e presentasta una proposta di legge ( cestinata all'unanimità)in cui si trasformavano i rimborsi a forfait di spese telefoniche, taxi ( anche ai titolari di auto blu) in riomborsi contro presentazione di ricevute fiscali.
Ho divagato, ma forse non tanto. Ogni gradino nella violazione del Diritto, della Giustizia, nella protervia del potere, è legato agli altri e tutti foprmano l'unica scala lungo la quale la nostra sognata democrazia, è precipitata.

chit ha detto...

Sarà il solito "grande inganno a tempo" come a Pratica di Mare tanti anni fa. spiace che quest'anno venga mandato in onda in luoghi che di drammi ne hanno già vissuti abbastanza, spiace veramente!?

Vale ha detto...

Sono con voi...

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

PER GIUSEPPE ARMANDO: due interventi esaustivi ed importanti. Grazie per essere passato di qui a comentare. Spero di averti ancora in questa agorà.

Daniele