venerdì 27 febbraio 2009

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Tra Deliri e Lazzi da Giullare

Perchè riformare la Costituzione quando basta ignorarla?

Ieri a "Porta a Porta" Scajola se non erro ha dichiarato che questa legge che vogliono fare servirebbe a non farci ridere dietro dall'Europa, forse costui si dimentica che quando in Francia decidono di scioperare paralizzano il Paese, servizi essenziali compresi:

Svolta autoritaria dolce oramai, o se volete corredata di vaselina.....

http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/economia/sciopero-generale/nuova-legge/nuova-legge.html

Per questa notizia basta il link e due parole: Vergogna! E per il " brillante" PM che ha avuto questa trovata un'altra: BUFFONE!

http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/cronaca/eluana-englaro-5/englaro-indagato/englaro-indagato.html

39 commenti:

pmor ha detto...

ci sono magistrati che si dimenticano che, pur essendoci l'obbligatorietà dell'azione penale, si può tranquillamente archiviare un fascicolo senza iscrivere indagati quando l'esposto è palesemente una PUTTANATA... di fronte a una sentenza passata in giudicato che autorizzava ciò che è stato fatto, cosa diavolo pretende di avere un magistrato? manie di protagonismo...

Alberto ha detto...

Per la prima notizia tanto vale che aboliscano il diritto di sciopero garantito dall'articolo 40 della Costituzione e non se ne parli più.

Per la seconda, gli imbecilli sono in ogni categoria professionale, magistrati compresi.

flo ha detto...

Come dicevo, in Italia è carnevale tutti i giorni....

sam ha detto...

lo sanno questi imbecilli che oltralpe gli iscritti al sindacato sono un quinto rispetto ai nostri e, come giustamente noti tu, paralizzano la Francia?

sileno ha detto...

Al peggio non c'è mai fine, ma ancora di più mi angustia l'indifferenza e la mancanza di qualsiasi reazione civile e come diceva Angela: " ora ho più paura del gregge che del lupo".
Ciao
Sileno

Ormoled ha detto...

Mi accodo all'affermazione di Flo.
Ste cose qua mi demoralizzano, non ci fanno propio vedere luce in fondo al tunnel.
Stavo già pensando che se la legge passa si potrebbe fare una raccolta di firme per un referendum per abrogarla, ma abbiamo visto quanto ascoltano i referendum...
ciao.

Bastian Cuntrari ha detto...

Sullo sciopero "regolamentato" nei trasporti, mi sembra che tutti i sindacati - e ci metto anche la CGIL che ha chiesto solo che non vengato fatte "forzature" - siano abbastanza d'accordo:
nel senso che sono pronti a discuterne.
Allora, delle due l'una: o non è un provvedimento così scandaloso come la stampa lo dipinge (attacco alla Costituzione, etc.);
o i sindacalisti sono tutti venduti al padrone. Non dimentichiamoci degli utenti del trasporto pubblico, ostaggi impossibilitati a muoversi o sequestrati negli aeroporti.

Sul secondo link, Daniele, che dire? Quoto al 100% PMOR: un fascicolo si può archiviare tranquillamente. Ma qualcuno aveva voglia di farsi pubblicità. Bastradinside!

tommi ha detto...

Stiamo veramente regredendo ad una situazione preoccupante. Ed il problema è che che tutto questo è solo il presupposto di ciò che potrebbe accadere... Agghiacciante.
Nel frattempo ti segnalo che sto facendo uno speciale sulla Birmania.
A presto Daniele!

marina ha detto...

mi unisco anche io: VERGOGNA E BUFFONE!
marina

gians ha detto...

non ho mai avuto troppa simpatia per i sindacati, ma ne rivendico di certo la loro esistenza. ho visto le immagini di annozero, e vedere la polizia che manganella i manifestanti e quanto di più triste si possa vedere, non credo d'esagerare se dico che anche la polizia ad un certo punto dovrebbe rifiutare gli ordini impartiti, dici che sono troppo anarchico?

La Mente Persa ha detto...

Tu sai quanto sia importante lo sciopero, stanno disgregando il diritto del lavoro e uccidendo ogni forza dei sindacati.
Ciao Rockpoeta :)
gio

l'incarcerato ha detto...

Non concordo con la mia amica Bastian: gli scioperi DEVONO creare disagi, sennò è meglio che non si fanno per niente.

ps: Daniele! I PM , alcuni, anzi ora sono troppi, si limiteranno a fare queste buffonate...

maria rosaria rossini ha detto...

deliri, lazzi, motti, beffe, burle...
da veri pagliacci.
guarito, caro dani?

..:: Symbian ::.. ha detto...

In Francia quando si sciopera seriamente le città BRUCIANO!!! Nel vero senso della parola!!!

http://cristianbelcastro.blogspot.com

alexilgrande ha detto...

@ gians

GUAI se io militare rifiuto gli ordini. GUAI. Mi impalerebbero.

Romina ha detto...

Ronde notturne, giro di vite contro la libertà di sciopero, clima da Santa Inquisizione: a che cosa ti fa pensare tutto ciò? A un regime, ormai è evidente. Solo che a tanti italiani va bene così e usano qualsiasi sofisma pur di difendere l'indifendibile.

Ishtar ha detto...

Mi chiedo quando e cosa sarà il peggio del peggio che possa capitarci, non sembro un disco rotto nulla di negativo riesce più a sorpendermi sono assuefata da quante ne capitano tranquillamente come se fosse la norma in questa nostra penisola...ciao e buon fine settimana

Chit ha detto...

Riguardo allo sciopero una cosa è regolamentarlo ed un'altra è vietarlo. Mi sembra si sia agito più nell'ottica della seconda.

Riguardo al caso Englaro non ho aggettivi ma solo insulti e mi chiedo dove trovino questi PM tutta l'energia per queste azioni, mah?! ...

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

PER INCARCERATO e BASTIAN: gia adesso esistono norme per tutelare gli utenti nei servizi essenziali quali quelli di dover dare un minimo di preavviso e di garantire le fasce orarie essenziali quindi concordo con entrambi ma proprio per questa ragione questa proposta legislativa mi piace assai poco...

TOMMI: agghiacciante è la parola giusta. Grazie per l'info, appena lo posti lo riportero sul blog pro birmania.

MARIA ROSARIA ROSSINI: vero, ma essere pagliacci è una nobile arte come Fellini ci ha insegnato. Costoro invece sono dei buffoni di bassa lega.

Condizioni fisiche: buone, spero già domenica di venirvi a trovare :-)))

GIANS: adesso volere libertà, rispetto e giustizia senza prendere mangannelate si chiama anarchia? Non lo sapevo, ma se è così di anarchici ce ne sono due; io sono il secondo.

Kylie ha detto...

Ciao Daniele della Costituzione ormai non si interessano più, non è un problema.

Un bacio e buon week end.

Pier Luigi Zanata ha detto...

Il gran pifferaio di Arcore dirige bele il ChigiCabaret dove giornalmente si esibiscono nani, ballerine, giullari, e brownnoses.
Vale

upupa ha detto...

...forse non abbiamo capito che a questi...buffoni...non interessa altro che il potere e per averlo sono disposti a distruggere anche quel barlume di democrazia che è rimasta.Non hanno vergogna di niente...il passo per arrivare ad uno stato di regime..è breve..anzi brevissimo...dobbiamo solo lottare per salvare il salvabile..ma come? sono dovunque.....

raser ha detto...

per non farci ridere dietro dall'europa forse sarebbe il caso di cambiare premier

Prisma "TBFKA MusEum" ha detto...

Ogni giorno che passa scivoliamo sempre di più verso il baratro. Mi chiedo quando finirà...
E, intanto, mentre la giostra di buffoni e servitori di due padroni continua a girare, si rincorrono nella mia testa i versi di un altro Grande che ci ha lasciati troppo presto:

Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono.

Monica ha detto...

Siamo già in dittatura ma sono talmente impegnati a vedere X factor e il grande fratello che nessuno se ne è accorto.tanto per un reality che finisce un altro ne inizia,poi arrivano le vacanze ,il calore che squaglia i neuroni e all'improvviso ci troviamo con i balilla a scuola...
Ciao Dani,buona domenica .Con Giletti e Pippo Baudo, ovviamente.:))))))
Mk

Perla ha detto...

Ci vorrebbe un elenco di tutte le volte che la costituzione è stata aggirata, insultata, ignorata...
Lo facciamo questo elenco, Daniè??... così mettiamo in fila uno dietro l'altro i fatti...

Sergio ha detto...

Sai che folclore! Tutti con la fascia al braccio con la scritta "IO SCIOPERO VIRTUALMENTE"!!!
Una bella presa per i fondelli reale, non virtuale!

Efesto ha detto...

Vedo un progredire razionale e scientificamente costruito diretto alla compressione delle libertà individuali e collettive. E noto che è efficace perchè non incontra opposizione.

lucagel1 ha detto...

Appunto basta ignorarla...e poi chi la caga oggi?
Ciao.

Saamaya ha detto...

il meccanismo più inquietanto è quello delle profezie che si auto-avveranoe del consizionamento sociale: basta parlare tanto, tanto tanto, in un certo modo di una tal cosa.. che essa diviene verità.

Fabio ha detto...

Si dice che "la guerra è guerra", così anche lo sciopero è sciopero e se non crea disagio mi chiedo che efficacia possa avere. Lo sciopero "virtuale" mi sembra poi una barzelletta: se voglio far beneficenza la faccio indipendentemente dalle mie rivendicazioni di lavoratore. A presto, Fabio

tendarossa ha detto...

Tutto quello che dice Scajola vale per me come controesempio: basta pensare esattamente il contrario di quello che dice per avere un punto di vista credibile sulla realtà :)

Anna ha detto...

Io mi domando cosa pensano di fare il lavoratori che li hanno votati. Questo mi domando....

la bislacca ha detto...

Secondo me, ma tu sai bene che qui, io, sono una voce assolutamente fuori dal coro, non è che i media stanno amplificando un po' la cosa?
Non sarà, giusto per parafrasare il caro, vecchio Shakespeare, "molto rumore per nulla"?
Ipotizzo.
Quanto alla vicenda del giudice contro Englaro, in effetti è indecente.
Come stai, Daniele? Passata l'influenza?

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

PER LA BISLACCA: passata la febbrona, ho un residuo mal di gola ma insomma va meglio

Quanto al tuo commento, se é tanto rumore per nulla allora che le fanno a fare, si tratta solo di pura demagogia; in caso contrario sono pericolose.

Aggiungo che cmq se noi paghiamo le tasse perché sia lo Stato a proteggerci e poi dobbiamo più o meno farlo da soli, mi sembra una sconfitta dello Stato e la solita fregatura per noi cittadini.

Ciao!
Daniele

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Ma tu ci fai sempre riflettere su cose importanti, molto attuali e socilamente coinvolgenti.....bravo!

alfie ha detto...

passo veloce veloce veloce per un breve saluto ma cloroso...

amatamari ha detto...

38mo commento:
Non erano poi tanti gli strumenti che avevanmo per far sentire la nostra voce e, un pò alla volta li hanno sfilati dalle nostre mani, imbrigliandoli in norme sempre più rigide.
Dopo gli attacchi diretti ai sindacati questo governo continua progressivamente ad indebolire i lavoratori sia economicamente - con dei rinnovi contrattuali ridicoli - sia nei diritti.
Il prossimo passo sarà togliere le rsu - o almeno ho sentito voci accennare a questa possibilità -
Ma quello che maggiormente mi addolora è il silenzio, l'assenza di manifestazioni, il consenso di alcuni sindacati, le spallucce che fanno i miei colleghi, l'indifferenza che ci sta portando via.

Ciao, grazie per il tuo scritto.

Elsa ha detto...

hai scritto molto bene...quando basta ignorarla!!!
Noi che non avevamo mai pnsato ad uno scippero virtuale...una minkiata colossale.
perdona il linguaggio...ma...
Elsa