mercoledì 5 novembre 2008

L'Angolo del Rockpoeta: Blood Screams!

Blocco Studentesco (estremisti di destra). Federica Sciarelli mostra un video inedito di questi "ragazzi" che attaccano studenti che protestano contro la Riforma Gelmini a Roma in Piazza Navona se non erro.

La Giornalista chiede aiuto per avere giustamente i nomi di questi "simpatici pacifisti"....

Ieri Raid dimostrativo in redazione e minacce telefoniche di morte.... minacce provenienti da Forza Nuova...

Ma su queste nefandezze qualcuno vuole indagare SERIAMENTE?

Il Link inerente questa notizia: http://www.repubblica.it/2008/11/sezioni/scuola_e_universita/servizi/scuola-2009-6/chi-l-ha-visto/chi-l-ha-visto.html

Vi lascio con questi pochi versi. Tranquilli, non è successo nulla, non succede nulla è solo (forse) ipotetico futuro (e non presente?).... Relax, è solo una poesia...

BLOOD SCREAMS

Raccogli le tue cose
fuggi via di qui
prima che
i loro segugi
ti stanino
prima che
il loro morso
ti trovi.

Prima che….Arrivino da te!


Sangue scorre lento
Nella mia bocca
Nel mio cervello

Sangue scende copioso
dal mio naso
e lento
dai miei occhi



Ed il suo rumore
mi stordisce
il suo sapore mi spaventa
le loro grida mi atterriscono.

Prendi tutte le tue cose
Allontanati da qui.

Prima che ti trovino
Prima che ti sbranino
Prima che ti torturino
Prima che sia troppo tardi

PRIMA…..

DANIELE VERZETTI, ROCKPOETA

--------------------------------------

In attesa di vedere chi vincerà negli USA...

13 commenti:

alianorah ha detto...

Spero vivamente che tu non abbia poteri divinatori! Comunque, non ci aspetta un bel futuro, questo sembra innegabile.

Calliope ha detto...

Ok...è solo una poesia..
relax!!
Meno male che mi hai avvisata ^_^

Sono versi veri Daniele..purtroppo,
come se parlasse uno di quei ragazzi picchiati :(( e come se qualcuno volesse avvisarci.

Ormai siamo forse troppo dentro la tana del lupo per uscirne..o no??

Le trappole sono disseminate come in un labirinto ma non siamo braccati :))) semplicemente in libertà provvisoria ma siam tanti e ne usciremo ^_^

Sono rilassata..ha vinto Obama, son contenta oggi, vediamo domani :))

Ma perchè non indagano seriamente??
Che vogliono vedere ancora??

Ciao Daniele buongiorno.
Da me pioviggina.

Anonimo ha detto...

La storia si ripete purtroppo.
Cè poco da rilaxarsi di questi tempi,poesia centrata, Obama ha vinto,speriamo che la storia volti pagina.
Buona giornata Daniele.

aria

Dual ha detto...

Un argomento molto delicato e di difficile interpetrazione un bel post!!

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

GRAZIE DUAL e Benvenuto iin questa Agorà!

Franca ha detto...

Ma no, non erano di Forza Nuova.
Erano facinorosi di sinistra...
Vedrai che un qualche sottosegretario così riferirà in Parlamento...

Romina ha detto...

Credo che sia stato un episodio vergognoso. Certa gente deve essere punita.

libera ha detto...

ciao Rockpoeta,
la poesia è davvero MOLTO bella! e l'indignazione è forte, ma la gente che guarda questi programmi è indignata? è preoccupata di quel che succede? o siam tutti così rassegnati da pensare che sia normale o che, magari, la giornalista e il suo staff siano andati a cercarsele queste rogne?

un saluto.

Sergio ha detto...

Il guaio è che, nonostante la denuncia e nonostante il video, non mi mi sembra che ci siano delle indagini con dei risultati.
Si sa che il clamore di questi giorni per altri argomenti (elezioni USA) ha fatto passare sotto tono altri fatti, ma non mi sembra ci siano state delle risposte e, tutto questo, mi sembra grave.

La Mente Persa ha detto...

li indagherei io ;)
gio

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Non dobbiamo più stupirci di niente.
Un saluto

Istanbul ha detto...

Ho letto da qualche parte che dire "sono triste" equivale ad identificarsi con il relativo stato emotivo.. e che sarebbe preferibile usare il termine "c'è tristezza" o affini per evitare che la condizione vissuta si amalgami troppo al sé.

Detto questo sono triste.
Come si può essere tristi quando non si ha più neanche un buon motivo per esserlo quando la malinconia diventa quasi un abito che ci si è cuciti addosso prima di ingrassare. Troppo difficile da togliere, e forse va anche bene così.

Beh si sono giù, cerco di non far trapelare gli stati emotivi celandoli dietro il solito cinismo. E poi arrivi tu che sai leggere le righe nascoste nei grafici e gli occhi nei ritratti, e capisco che non è servito poi a tanto.
Ma un alibi, a volte, è quasi necessario.

Ti abbraccio sinceramente
grazie per esserci

ire
(è tutto a posto non stare in pensiero per me)

Arthur ha detto...

Allontanati, ma per andare dove?