mercoledì 23 aprile 2008

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Via I Dissacratori dal Tempio!

Perfino ai tempi della Santa Inquisizione credo, ma sicuramente ancora nel Medioevo, esisteva la regola per cui chi entrava in chiesa e chiedeva asilo ed aveva bisogno di aiuto e protezione (anche un feroce assassino in linea teorica) poteva restarci ed era protetto dato che l'esercito spesso non osava penetrare luoghi sacri e di pace....

Oggi sembra che la Chiesa questa funzione di aiuto disinterssato la stia abbandonando, insieme a quella della carità cristiana e del rispetto della povera gente.

A Napoli, nella Chiesa del Carmine, si sono rifugiate intere famiglie (e per chi fosse già sull'attenti tutte napoletane e non extracomunitari) le quali sfrattate non hanno un posto dove dormire e di fatto si sono "accampate" dentro al Duomo attrezzandosi anche con fornelletti avendo, alcune di esse, anche bambini piccoli.

Il Cardinale di Napoli, non solo sembra che non si sia adoperato per per fornire loro assistenza ma pare abbia anche dichiarato che questa situazione deve cessare dato che quanto sta accadendo nel suo Duomo è una autentica "DISSACRAZIONE" di un luogo di culto. Insomma quasi come Gesù quando cacciò i mercanti dal tempio...ma questi non sono vili mercanti ma solo povera gente; lui non l'ha fatto ancora ma si è limitato a tuonare defindendoli dissacratori.

Dissacrazione????? Ora, va bene che non sarà molto "elegante" visitare in questi giorni il Duomo di Napoli, va bene che più che un luogo di culto sembra un accampamento di profughi, ma forse le parole di un uomo di Chiesa avrebbero dovuto essere diverse, avrebbero dovuto essere, a mio avviso pressapoco queste: " E'osceno che le Istituzioni non siano ancora intervenute in soccorso di queste famiglie che sono costrette a bivaccare in Duomo quando dovrebbero avere un loro tetto dove stare nel rispetto della vita di una persona e della sua dignità" Peccato che questo virgolettato il Cardinale non l'abbia mai pronunciato...

E' chiaro che si tratta di un gesto disperato, possiamo anche biasimarlo, ma queste famiglie erano sulla strada e nessuno ancora le sta aiutando. Forse adesso il Comune, svegliato da questo "rumore", sta cercando una soluzione.

Questo fatto deve farci riflettere sul come, comportamento della Chiesa a parte, la soglia di povertà in Italia sta paurosamente avanzando toccando famiglie medie che ancora qualche anno fa, pur non navigando nell'oro, riuscivano a vivere dignitosamente.

Prendiamone atto, siamo "l'Argentina" dell'Europa....(ovviamente quella di qualche anno fa...)

(Fonte: Tg La 7 delle 12.30)

39 commenti:

Arthur ha detto...

parole molto sensate

Raggio di sole ha detto...

E' triste essere paragonati " all'Argentina " di qualche anno fa , ma andando avanti di questo passo ci arriveremo.....purtroppo :((

Buona serata Daniele

Alessandra ha detto...

mi danno più fastidio quelli che vendono santini, cartoline, e cacchiate varie nelle chiese!
...e il Cardinale (con tutto quello che si può permettere vista la carica) non ha pensato a soccorrere prima di aprir bocca? però!

caro Daniele, lavoro nell'ambito del sociale e posso assicurarti, purtroppo, che la situazione delle famiglie italiane va peggiorando alla grande!

ciao e un bacio ale

Lucia Cirillo ha detto...

Non sapevo di questa notizia...ma conoscendo il "soggetto" non mi stupisco affatto...e poi a Napoli ci sono tante chiese, anche molto più belle, da visitare...che vergogna.

L ha detto...

Se la Chiesa capisse che la crisi della fede delle masse è dovuta non alla perdita di valori dell'Umanità ma di quella del Clero, sarebbe tutto risolto.

Ciao,
L.

Carmela ha detto...

Ho sentito questa notizia e ne sono rimasta scossa anch'io, ma quale Chiesa e quale culto e quale vescovi e cardinali, questa è tutta gente che fa la messa per mestiere, andrebbero cacciati "loro" dal tempio...sono stanca di questa gentaglia che non capisce cosa sia la carità cristiana che predicano...ciao poeta carissimo...Carmela

Devil-May-Care ha detto...

Sono d'accordo.
In realtà il cardinale teme di dover incominciare a pagare l'ici sul duomo in quanto prima casa dei rifugiati.
DMC

Vincenzo ha detto...

Davvero sconcertante. Uomini di chiesa che dovrebbero accogliere a braccia aperte i poveri e invece vogliono cacciarli. Trovo tutto questo inaccettabile sopratutto perchè ad ignorare la faccenda non è solo lo Stato ma sopratutto la Chiesa che dovrebbe essere un esempio di accoglienza di chi soffre e sta male perchè non ha un lavoro, una casa o un posto dove poter vivere dignitosamente. Gesù cacciò i mercanti dal tempio perchè non voleva che un luogo sacro si trasformasse in un mercato, lui si opponeva alla logica egoistica e individualistica delle leggi di mercato perchè portano alla salvezza di pochi mentre il suo messaggio era di salvezza universale. Lui si opponeva con veemenza all'imperialismo romano-israeliano, fu il più grande rivoluzionario di ogni tempo e per questo fu condannato dai farisei e ucciso dal regime oppressore.
La Chiesa di oggi ha cancellato questo messaggio e fa tutto all'infuori di fare il suo dovere...purtroppo!

Pellescura ha detto...

Voglio pensare al bicchiere mezzo pieno e a quei veri pochi preti che ancora ci credono al vero messaggio di Cristo, il loro lavoro non viene valorizzato a dovere.

marina ha detto...

Però in una chiesa romana la curia ha dato asilo alla salma di uno dei più efferati assassini della banda della Magliana!
buon 25 aprile
marina

l'incarcerato ha detto...

C'è una povertà dilagante, possibile che non si dice apertamente che questo sistema di libero mercato è un vero fallimento? Un tempo si parlava del sud del mondo, ma non ci accorgiamo che esiste il sud in ogni città, il degrado è in aumneto. Tutto dovuto dall'aumentare dei prezzi(altro che concorrenza), i salari sono bassi, il precariato è in aumento, la mortalità è in aumento. Perchè una vita precaria rende precaria anche la salute!

Io sono il più anti clericale che sia mai esistito, ma anche a me piace pensare come Pellescura! Il mio pensiero va alla caritas, ai preti comboniani come Alex Zanotelli. A quei preti che hanno sfidato la mafia al costo della vita come Don Puglisi. Il mio pensiero va a quei sacerdoti che hanno appoggiato le lotte degli oppressi nel sud america, perchè sono quei preti che fanno parte della Teologia Della Liberazione.

Sono pochi, lo so. e TANTI DI LORO VENGONO SCOMUNICATI!

Guernica ha detto...

Beh Daniele...
La Chiesa e il Clero lasciano molto a desiderare e spesso.
Si perdono in un bicchiere d'acqua e in discorsi bigotti.
Io non so, ma non penso proprio che un "personaggio" quale è stato Cristo si sarebbe mai espresso così...
I mercanti nel tempio erano ben altra cosa!
Ma vabbè..che vuoi farci?
Sono persone pure Loro!
Quello che mi dispiace è che potrebbero sfruttare la loro posizione per far qualcosa e dirne due a tutta questa gente che riveste ruoli istituzionali importanti e ai politici..invece..niente!
Si intromettono solo per l'aborto, l'autanasie ecc..tutto il resto? Smetto qui.
A presto!

Guernica ha detto...

eutanasia, perdon!

Saretta ha detto...

non avevo sentito la notizia... per fortuna perchè mi stanno fumando le orecchie!!!
davvero... non ho parole!
loro al contrario ne hanno sempre più e sempre più inutili!

un abbraccio

Robespierre ha detto...

Ma con tutti i soldi che si mangiano e le dimore sontuose in cui vivono, che gli trovino una sistemazione alternativa e dignitosa invece di sdegnarsi per il 'decoro' di una chiesa... sono davvero indegni dell'abito che portano e dei principi che dovrebbero incarnare, davvero arrivati alla frutta!

nb: Rockpoeta , e tutti i tuoi lettori, ne approfitto per segnalare una lettura piena di spunti di riflessione, nel blog del Nikita.
ciao
Rob

Andrea ha detto...

Gusù ha cacciato i mercanti dal tempio, è vero e probabilmente aveva le sue ragioni.Anni dopo gli unici mercanti nei templi eranio i suoi discepoli. Simoniaci e venditori di indulgenze, ricchi di materia e poveri di spirito. Ovviamente Daniele ti quoto completamente, purtroppo io ,per esperienza, da preti,cardinali, vescovi, ciellini e affini, mi aspetto solo il peggio del peggio.

Andrea ha detto...

Gusù ha cacciato i mercanti dal tempio, è vero e probabilmente aveva le sue ragioni.Anni dopo gli unici mercanti nei templi eranio i suoi discepoli. Simoniaci e venditori di indulgenze, ricchi di materia e poveri di spirito. Ovviamente Daniele ti quoto completamente, purtroppo io ,per esperienza, da preti,cardinali, vescovi, ciellini e affini, mi aspetto solo il peggio del peggio.

digito ergo sum ha detto...

Oltre a condividere quanto scrivi, mi intristisce pensare ai porporati che ammoniscono la crisi di valori... mostrando a tutti che anche la chiesa non ne è esente, e non accorgendosi che, ancora una volta, predicano bene e razzolano male. Ti abbraccio

Mat ha detto...

devo ammettere che la chiesa di oggi allontana tutti...fedele, laici, credenti, praticanti.

io da parte mia continuo a ignorare costoro, se nn altro per nn prendermela.

nn sopporto che uno stato piccolo e inutile si faccia i fatti nostri. nn lo sopprto

il Russo ha detto...

Fra un'ora é il 25: buona Liberazione rockpoeta!

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

GRAZIE RUSSO!

Scusate oggi ero fuori Genova e non ho potuto seguire bene il blog e fare iil giro. Vedrò per quanto posso di riparare domattina:-)))

Daniele

loreanne ha detto...

quale generosita' e pieta'?oggi abbiamo assistito alla speculazione su padre pio ma tempo fa avevo letto che il vaticano ha messo in regime di sfratto da edifici di proprieta' decine di famiglie composte da disabili e anziani;
un abbraccio Daniele

Alianorah ha detto...

Un problema in più in una Napoli disastrata. E ci si mette pure il Cardinale...

giadatea ha detto...

scandaloso il comportamento della chiesa, non si possono difendere i beni materiali se non si cura lo spirito, ma quale spirito è rimasto all'istituzione religiosa? Poi non si lamentino se la gente si allontata, nella laicità di pensiero almeno c'è coerenza...

lealidellafarfalla ha detto...

speriamo di non diventare anche l'Argentina del globo

Dama Verde ha detto...

Questa è la "pietas".

La chiesa cattolica, il Vaticano uno stato ricchissimo, portavoce delle parole del Cristo.

I Monsignori, Cardinali, Pontefici che vogliono SALVARE LA VITA...

Bell'esempio, come sempre.

Ciao, buon 25 aprile, Daniele!

Carmela ha detto...

BUONA RESISTENZA....CARMELA

Alessandra ha detto...

Auguri Daniele! buon 25 aprile a te!

un abbraccio ale

maurob ha detto...

siamo messi sempre peggio, fra un po andremo tutti sotto i ponti ...
non ce male....
Altra cosa ma dov'è finita l'aiuto cristiano ??
Dov'è finito l'aiuto dei preti verso i più poveri ???
Veramente le cose si stanno realmente rovesciando ...
ma Gesù non predicava l'aiuto ai più poveri???
la Chisa si stà traformando per seguire i tempi e non sicuramente in meglio ...

tommi ha detto...

volevo farti i miei più sinceri auguri per per la festa del 25 Aprile.
per non dimenticare...

Imagine ha detto...

Buon 25 aprile!

la notizia a cui ti riferisci nel post non la conoscevo, è parecchio inquietante e pone sempre più in cattiva luce le gerarchie ecclesiastiche, assieme a tante altre situazioni, ultimo lo "spettacolo" dei fedeli davanti alla salma di padre pio.

mariad ha detto...

daniele non è il Duomo di Napoli. E' la chiesa del Carmine, non molto distante dal Duomo. Non so cosa abbia detto Sepe, non ho sentito la notizia che riporti. So che il Comune però si è attivato per portare generi di conforto agli sfrattati. E che siccome nelle Basilica non si può dire più messa sono gli stessi abitanti del Carmine che si sono ribellati alla situazione. Il succo del tuo post non cambia cmq se il cardinale ha fatto quelle dichiarazioni. Sarebbe davvero una contraddizione in termini.
ciao daniele
trovi la notizia qua

http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/7183

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

GRAZIE MARIAD per la precisazione

Beh complimenti al tg che l'ha riportata. Aggiungo che cmq le dichiarazioni sono state confermate e sono queste ad essere gravi. Il Comune ora si è mosso dopo il "rumore" causato dalla situazione e cmq sappiamo come certi "uomini di chiesa" sappiano "arringare " fedelii ipocriti come e più dei mercanti del tempi

PS: ho capito da cosa è nato l'equivoco. Quella Chiesa è chiamata (lo stesso link che mi hai dato la riporta anche così) Duomo del Carmine e quindi al tg l'hanno chiamata Duomo e stop da lì l'equivoco.

Anonimo ha detto...

INTENSA
questa poesia,come la PASSIONE che guida i passi di chi crede che,la LIBERTA' sarà sempre invincibile anche sui mostri che generano tutte le forme di tirannide! Bravo.
La Chiesa (purtroppo e ahimè) si è sempre servita della semplicità dei poveri di spirito per assoggettarli al suo potere.Assicurando coloro che già ce l'hanno con l'assoluzione dei peccati,affinchè incoraggiati dalla benigna "complicità" continuino ad operare sulla stessa strada!
La RESISTENZA si attuerà sempre sulle "fronti pure" di chi ha solo una parola per dire SI,e un'altra per il NO,perchè la sua coscienza non conosce infingimenti nè per comodità e neppure per gli abbagli delle lusinghe imbonitorie.Avanti allora.Anche se è dura.Anche se ci si sente sempre più soli! Bianca 2007

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

BIANCA grande commento! Sono felice che tu si approdata qui!!! Ho avuto occasione di leggere i tuoi commenti su altri blog che frequentiamo e li ho sempre trovati interessanti, puntuali e stimolanti.

Ritravovare un tuo commento così intenso in questa agorà mi ha reso davvero felice

Grazie!
Daniele

raser ha detto...

invece lucrare su un cadavere non è dissacrante, anzi... che ipocrisia

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Infatti RASER, hai pienamente ragione.

maurob ha detto...

A proposito, visto che non gli ho fatti prima auguri a tutti per il 25 aprile ... anche se in ritardo ...

sam ha detto...

8 per mille ai Valdesi, 8 per mille ai Valdesi!!!