martedì 11 marzo 2008

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Quello che... "serve".

Bene oggi sveleremo un importante... segreto di Pulcinella!

Come si scelgono le candidature? Vi evito le ipotesi da sondaggio e vi rispondo subito: si scelgono per mera opportunità politica e per bieco utilitarismo teso a vincere cmq ed in ogni modo.

La novità è che Berlusconi ha deciso di ammettere questa realtà candidamente.

Berlusconi sembra infatti che abbia affermato: " Ciarrapico? Ci serve ed AN lo sapeva"

Perchè gli serve? Semplice perchè, casomai i giornali e le tv di cui il Cavaliere dispone e che sono prostrate dalla sua parte, non bastassero, ecco che altri giornali (quelli che ha Ciarrapico, che tra l'altro ha sulla sua testa una condanna passata in giudicato) possono e dovranno venire in suo aiuto.

Se da questa parte si piange, dal lato PD non si ride di certo.

Veltroni ha lodato l'intervento del mio caro "amico" Don Angelo Bagnasco, capocosca della CEI, non solo, ovviamente, per quanto riguarda gli aspetti di solidarietà verso i ceti più deboli, ma in toto a quanto sembra e quindi anche per le solite questioni "morali ed etiche" che il mio caro Don propugna.

Insomma. un partito, quello di Veltroni, sempre più Democratico - Cristiano ossia sempre più "pDC" ( e la "p" minuscola è voluta).

Intanto questo Paese affonda ogni giorno dentro sabbie mobili da cui non riesce più ad uscire.

Molti si domandano chi uscirà sconfitto da queste elezioni.

Io una risposta, del tutto personale, ce l'ho: saremo noi, poveri disgraziati senza santi in Paradiso, e neanche un lasciapassare per l'Inferno.

37 commenti:

Gianluca ha detto...

Ciarrapico ci serve perchè ha i giornali sfiora il sublime..

guernica ha detto...

Noi cittadini, siamo si quelli che ne usciranno sconfitti! Ai nostri stessi occhi e agli occhi di tutti quelli che ci guardano...
Date tutte le premesse...
Mi arrabbio tutti santi giorni sentendo i dibattiti svariati..ma cerco di crearmi un cassetto e di metterci dentro il fastidio che mi provocano...per non farmi condizionare la vita, visto che già ce la condizionano troppo!

rudyguevara ha detto...

berlusconi è talmente .............(immagina tu più insulti possibili,io li ho già usati tutti)che fa quasi compassione!HO DETTO QUASI!veltroni nn mi ha mai convinto molto,nemmeno in passato,ma nn sarei arrivata ad immaginare che sarebbe sceso così in basso!come sai,io sceglierò una terza via,nn sto a ripetermi.

Richie ha detto...

concordo con te daniele: la sconfitta sarà la democrazia, ancora una volta. Gli italiani avevano indicato chiaramente COME volevano votare... il governo berlusconi invece se n'è fregato e ha fatto i suoi porti comodi... tristezza

Paolo ha detto...

Ho trovato la dichiarazione di Berlusconi "disarmante"... ma non ha detto che ha 10 punti di vantaggio?

Fabioletterario ha detto...

Facciamoci fare una benedizione, va! :-)

lealidellafarfalla ha detto...

Scusate la mia ignoranza ma, la di là degli opportunismi da elezioni, quali sono i giornali di ciarrapico? Mi piacerebbe sapere di chi sono quando me li trovo davanti.

Mat ha detto...

tra un po ritorna pure bettino e si ricomincia

BC. Bruno Carioli ha detto...

Quando la pezza è più vistoisa del taglio.

Anna ha detto...

Le ragioni sono tutte dalla tua parte. Condivido ogni parola che hai scritto. Chi se la prenderà in quel posto saremo sempre e comunque noi, considerati ormai solo "consumatori" in questo circo mediatico dove la politica è scesa a livello degli spot pubblicitari. Ma anche peggio, ché alcuni spot sono pure molto carini.

ArabaFenice ha detto...

sono d'accordo con l'ultima frase!

Cristina ha detto...

Scusa, Daniele, non so se faccio bene o no ma ho pensato subito a te quando ho ricevuto questa notizia.

Leggi nei commenti.

Ti abbraccio fortissimo.

So che qui troverò consolazione.

cri
vai qui:

http://oltrelamonnezza.splinder.com/

Melina2811 ha detto...

E' già da un pò che non faccio il solito giretto a salutare gi amici. Ciao da Maria

Osteria dei Satiri ha detto...

hai ragione
già il fatto stesso che siamo chiamati a scegliere per il cambiamento e con questa legge elettorale il cambiamento lo scelgono solo loro..."cambiare tutto per non cambiare niente" anche se più appropriata mi sembra "non cambiare niente per non cambiare niente"...

Max

JANAS ha detto...

si è disposti a cambiare tutto purchè resti tutto uguale!! mi sembra ormai una filosofia sia di destra che di sinistra! ma il popolo italiano si dovrebbe sentire offeso, davvero ci pensano così stupidi??...

Pellescura ha detto...

Bisogna vedere il lato positivo delle cose, per esempio è improbabile che nei prossimi 20 anni inventerenno la pillola dell'immortalità, quindi prima o poi ce lo toglieremo dai maroni.

carmela ha detto...

Naturalmente saremo noi a subire, ma dobbiamo andare per forza a votare se vogliamo evitare di peggio, anche turandoci il naso con un fazzoletto dobbiamo votare, non abbiamo altro modo per fare capire che esistiamo e stiamo affondando...ciao daniele...carmela

ELLE ha detto...

come sempre purtroppo :(
Ho speranza nel Purgatorio ...o forse ci siamo già?! Una dolcenotte

Pino Amoruso ha detto...

Seguendo il mio blog, sai già come la penso...Sono Veramente VERGOGNOSI!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

PER FABRIZIO: Sai che non lo so bene neanch'io? Forse qualche quotidiano del centro sud di medie dimensioni ma che può arrivare meglio dei grandi quotidiani in certi paesi del Lazio. Boh non so proprio.

PER FABIO LETTERARIO: Benvenuto in questa agorà! Ti aspetto di nuovo molto volentieri :-)))

PER PAOLO: si lo aveva detto ma il suo problema è che non si vota mai subito e quindi ha tempo di fare tante "berlusconate" sufficienti a far rosicchiare il suo vantaggio

PER PELLESCURA: ti ringrazio per il link e ti do un caloroso benvenuto sul mio blog!

fabio r. ha detto...

forse "er Ciarra" (come lo chiamano affettuosamente a roma) al cavaliere serve in quanto padrone dell'acqua minerale. Spero che lo aiuterà a pisciare via i calcoli renali che tutti gli auguriamo.. :-D

Peppe ha detto...

Sembra che Ciarrapico sia un "degno" compare del berluska, fra processi, condanne, prescrizioni, condoni, pare che abbia anche sfruttato il lavoro minorile, insomma ha tutto ciò che serve per entrare a far parte della banda di arcore. Spero che sia veramente un autogol del cavaliere, che serva da deterrente per chi ancora non avesse capito che razza di partito sia il popolo della "libertà".

marina ha detto...

tranquillo, tu il lasciapassare per l'inferno te lo sei guadagnato da un pezzo LOL
marina

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Infatti PEPPE, si sono trovati: le chiamano affinità elettive....

MARINA: Tu dici ;-))) ?

Dama Verde ha detto...

Quante, ma quante AFFINITA' ELETTIVE.

Sembrano tutti cloni.

Un abbraccio caro Daniele, almeno abbiamo scoperta la solidarietà.

flo ha detto...

Se ci fermiamo a pensarci un attimo, la nostra condizione è davvero pietosa e non abbiamo nessuna possibilità di agire attivamente per cambiare neanche la più miniscola ingiustizia o corruzione, ma davvero siamo condannati solo a subire?!
L'unica cosa che possiamo fare è nella vita quotidiana ma siamo e rimarremo sotto il giogo dei potenti, contro di loro siamo impotenti.
Il mondo ormai si divide in queste due categorie... c'è chi può e chi non può!
Che tristess
Ciao Daniele!

giadatea ha detto...

tristemente vero

Comicomix ha detto...

Ho sempre più spesso la netta sensazione che le tue siano parole sagge.

Poi vince il mio spiritaccio combattente, e mi ostino a voler credere che non sia così.
Ma lo sconforto un po' prende...
^_^

Lucia Cirillo ha detto...

Tutto sacrosanto (anzi nè sacro nè santo purtroppo...) E allora? Daniele se io ho deciso di non votare è anche perchè le ragioni dei tuoi post scorsi mi hanno convinto in questa direzione...eppure ho l'amaro in bocca lo stesso.
Un caro saluto (e grazie del tuo gradito ritorno dalle mie parti
:-))

andrea ha detto...

Quoto max. La situazione è gattopardesca, vogliono dare l'impressione di cambiare tutto per non cambiare niente, anzi, se è possibile, peggiorare qualcosa..

Finazio ha detto...

Ci si abbraccia alla chiesa proprio quando si depongono le armi e ci si dichiara inadeguati a governare. Si ispirassero un pò di più ai Zapatero ed un pò meno ai bagnasco ne guadagneremmo tutti.

chit ha detto...

Esiste una piccola possibilità di mettere fine a quest'usanza cioè NON VOTARLO!
Se cominciamo ad avere quest'atteggiamento sono convinto anche il malcostume finirà. Dammi dell'illuso ma io ci credo!

Franca ha detto...

Eh sì, vedo Veltroni scendere veramente in basso...

Poetryfree ha detto...

Bhe, Daniele...
I fatti dicono che il nostro Paese è alla deriva...

Ssperiamo che arrivino le scialuppe di salvataggio...

Quasi quasi vado a fare il gatto per la sinistra arcobaleno hihihi
ciao
Ciro

Antonio Buono ha detto...

Chissà dove andremo a finire...

Raggio di sole ha detto...

Condivido in pieno l'ultima tua frase....la faccio mia...

Romina ha detto...

Non ci sono dubbi: gli unici perdenti saremo noi.