martedì 12 febbraio 2008

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Ora Si Esagera.

Ebbene sì, ora si esagera davvero.

Questa notizia che vi posto qui sotto dimostra come forse adesso si sta tirando troppo la corda. Sarebbe bene che certa polizia facesse il suo dovere magari per far chiudere Ospedali fatiscenti ed arrestare chi "arruola" con concorsi pubblici dall'esito tutt'altro che incerto, figli e parenti di Primari e Dirigenti ospedalieri invece che agire diciamo.... "d'impulso".

Resta anche da chiarire chi ha fatto la segnalazione e perchè la Polizia non l'ha vagliata con un po' più di attenzione.

Io non ne parlo neanche di questa notizia, il link è qui sotto e dico solo che anche questa è violenza sulle donne! Ed aggiungo che la Chiesa sta provocandomi sempre più fastidio, oserei dire quasi a livello epidermico!

IL LINK: http://www.repubblica.it/2008/02/sezioni/cronaca/napoli-aborto/napoli-aborto/napoli-aborto.html

--------------------------------
Anche la seconda notizia è legata ad un tentativo oramai direi palese di oscurantismo culturale della Chiesa.

Un servo della CEI del mio "affezionatissimo" Don Angelo, è uscito fuori con una reprimenda per la scena che Nanni Moretti e Isabella Ferrari hanno girato nel film "Caos Calmo" Non so se è l'unica scena di sesso presente nel film o se è l'unica scena che Don Anselmi della CEI ha "visto" al Tg1, per pochissimi istanti ovviamente, e che ha trovato scandalosa e soprattutto volgare (da quanto si evince Moretti abbranca da dietro la Ferrari ed iniziano a.... ;-)))!)

Il fatto che non si guardino in faccia dice Don Anselmi e che il tutto non sia almeno inserito (ma ha visto il film per affermare questo o quantomeno è stato molto ad osservare il servizio del tg....ndr? Anche se è vero come fa a saperlo...) in un contesto teso alla procreazione, lo ha lasciato sgomento poverino. Anzi turbato, ha dichiarato.... Dobbiamo pensare male Don Anselmi? Si confessi subito per carità lol!

Ma il clou deve ancora arrivare: Don Anselmi ha chiesto agli attori in genere di iniziare a fare obiezione di coscienza per questo tipo di scene, come potremmo definirle, peccaminose lol!

Credo veramente che siamo a rischio non di una dittatura politica ma clericale. Difendiamoci!

Il Link: http://www.repubblica.it/trovacinema/detail_articolo.jsp?idContent=341396

63 commenti:

raser ha detto...

io andrò a confessarmi ;-)

giulia ha detto...

Assurdo...Ci dobbiamo aspettare momenti molto duri, e dobbiamo reagire, non dobbiamo lasciarci abbattere, Giulia

Poetryfree ha detto...

Ecco qua... Daniele, mi trovi perfettamente d'accordo...

Quando io parlo di una dittatura politica... parlo anche di questo... la chiesa ha i suoi subordinati in parlamento a destra e a sinistra... Se dovesse vincere la destra... la chiesa avrebbe campo più che libero...

Le notizie sono del genere "questo ed altro in Italy"...

Purtroppo il partito di "dio", ha molto potere....

cmq mi sa che mi confesserò pure io... non ho visto la scena incriminata, ma senso una certa sintonia con la tecnica adottata in questa scandalosa scena peccaminosa...

Per l'irruzione... mmm mi sa che quel bue di Ferrara, non potendo permettersi scene del tipo "Moretti"... sta cercando sollievo mediatico con la sua battaglia del cazzo... (io proporrei una moratoria contro Ferrara)
Ovviamente quando vai sullo stesso binario della chiesa, e della destra, hai tanta voce in capitolo, e la divulgazione non manca...
Detto ciò, io penso che certe cose accadono sull'onda di coprrenti momentanee, come quella che sta attraversando il Paese ora...
L'irruzione è avvenuta pure per questo motivo...

Invece di attaccare la 194, perchè non fanno una campagna pro contraccezzione... per la vera difesa della vita, par la vera culura della vita...
Perchè non fanno una campagna contro la vera cultura della morte e della sofferenza... cioè la cultura della chiesa!?!

Ciao Daniele, sempre lieto di scrivere qui... sempre argomenti validissimi... :-)
Rockpoeta for president... :-)))

Poetryfree ha detto...

wow... ho scritto di getto... quanti erroracci :-||
:-))

titania ha detto...

Stasera ho voglia di leggerezza, quindi se non ti spiace, commenterò solo la seconda notizia. Innanzitutto, è consapevole quel membro della CEI della pubblicità che ha fatto al film?? io, ora, sono molto curiosa di vederlo lol. Poi anche nell'amore "vero", grande, finalizzato alla procreazione ecc. ci sono quei gesti...certo un prete cattolico non è tenuto a saperlo, anzi è tenuto a NON saperlo lol, ma allora perché ne parla? non ho visto la scena passata dal TG1, ma se era così forte...andiamo tutti a vedere il film. Buona serata.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Standing ovation TITANIA!!!!

E prendo la palla al balzo per rilanciare qui in questo spazio di commenti la tua "proposta": " TUTTI A VEDERLO LOL!!!!!"

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

INFO DI SERVIZIO: Se dopo aver postato qui un commento guardando la colonna dei commenti recenti trovate come titolo I Choose Freedom è perchè lo ha registrato così dato che mettendo il titolo è partito quello in memoria ma ovviamente state postando qui LOL

Daniele il Rockpoeta

Dama Verde ha detto...

Pensa che non ero particolarmete attratta da quel film, senza ragioni particolari, ma ora .. perché no, vado a vederlo, possibilmente con mia figlia.
Comunque la Chiesa non solo è oscurantismo, ma come scrive poetyfree, ha un potere politico inconcepibile. Solo noi in Italia dobbiamo tollerarlo?
Ciao, buona serata!

JANAS ha detto...

riguardo al primo argomento... ho la nausea e non credo dipenda da un postumo dell'influenza...riguardo alla tua antipatia epidermica nei confronti della chiesa... non è niente confronto alla mia che è congenita!!
Aiutooo su Ballarò sta parlando TREMONTI!!! oltre alla nausea ora ho pure i brividi... continuo a non essere sicura che siano i postumi dell'influenza... certa umanità mi provoca un malessere fisico così forte...che devo individuare il loro ceppo virale e starne alla larga!

nonsisamai ha detto...

trovo questa ossessione per la scena sexi di nanni moretti un brutto sintomo per il paese in generale ;)

dimenticavo!! complimenti per lo z blog!!

giulia ha detto...

Ciao Daniele simao in due Giulia..e........per non sbagliarci io metto Giulia1 ok......! Un articolo da pelle d'oca. Un verità indecente, un affronto a noi donne! Odio la chiesa e il papa, un esternazione forte ma questo sento! Come chiamo castratori di libertà gli sbirri, non tutti si intende!Io mi chiedo perchè i poliziotti ubbidiscono sempre senza farsi delle domande! Ma se su quel lettino d'ospedale anzichè una sconosciuta per loro ci fosse stata una loro moglie o compagna, mi chiedo se avessero agito così! Quel bigotto di prete, ritiene indecente una scena d'amore erotica........significa che "la desidera ardentemente" altrimenti perchè tanto accanimento verso una scena comunque d'amore.........ma si sà..........poi però i preti violentano i ragazzini, quella non è violenza.......noooooooo..........Un bacio da Giulia1

Simona ha detto...

sono senza parole, troppo sconvolta..
ti ho scritto una mail, fammi sapere se l'hai ricevuta. ciao.

LOREANNE ha detto...

quello che e' successo ieri con l'approdo squadrista in ospedale ci fa pensare che siamo messi molto male;
se tutti i casi di corruzione e raccomandazione venissero puniti chi resterebbe in parlamento?
:)

Antonio Buono ha detto...

Ho letto entrambi gli articoli di Repubblica e devo dire che un po' di sconcerto l'ho avuto. Solo per una cosa concordo col prete:...è deluso per "la scena erotica pesante" di 'Caos calmo' e alla quale, lamenta, il Tg1 ha dedicato "molti minuti" lasciando solo "pochi secondi alla guerra civile in Kenia". E infatti oggi siamo tutti qui a parlare di Moretti e co. e nessuno dice nulla dei 600.000 sfollati keniani. Da noi un "caos calmo"; da loro caos, barbarie e sangue.

Gianluca ha detto...

dovremmo fare come i direttori dei giornali che si telefonano la prima pagina.. :-)

Volevo parlare proprio d'altro oggi..sarà per un'altra volta..

buona giornata Daniele

►novat◄ ha detto...

Se smettessero di girare scene "porno" i preti cosa guarderebbero in convento???


io manderei la santa sede in un altro stato.. per una 50 di anni.. giusto il tempo di cambiar un po mentalità ed approvare alcune leggi

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

ANTONIO BUONO: Don Anselmi su questo non può proprio fare la morale perchè i bloggers ne hanno parlato eccome del kenya ed io personalmente paventai il rischio Kenya non appena ci furono le avvisaglie prima delle elezioni. Quanto ai Tg che si lamenta, loro li vogliono in questo modo ossia con il gossip prima di tutto quindi non capisco cosa abbia da protestare Don Anselmi. Casomai giustamente siamo NOI a doverci arrabbiare per questo.

Ciao :-)))
Daniele

Juliet ha detto...

avevo già letto della prima notizia...davvero non sanno più che pesci pigliare....non metto bocca alla decisione di aborto della donna, ma non posso far a meno di pensare al trauma ulteriore che dovrà portarsi ....

Mat ha detto...

riguardo la 194 io, come la maggior parte degli italiani, la ritengo una conquista importantissima per le donne, per gli uomini, per tutto il paese...
il problema cmq oltre che etico, morale e sociale è politico.

ma io dico....perchè la chiesa deve intervenire nelle faccende di un altro stato? come si può influenzare in questo modo un'altra nazione? chi sono? io scommetto che se andassero a dirlo in spagna verrebbero presi a sassate tutti quanti.
la chiesa non deve intervenire, non gli deve essere permesso di dire lapropria ideologia in casa nostra, figuriamoci imporla..

lorosono uno stato, con i loro abitanti, con le loro case, con leloro attività commerciali, con i loro terreni, con le leggi, con le loro banche, con i loro sistemi di sicurezza, con il loro esercito, con le loro tv, radio e giornali.

che si tengano qst discussioni nelle loro case...e no...noi ci facciamo influenzare.

Franca ha detto...

Tanto fra poco qualcuno proporrà una moratoria anche per il sesso...

lealidellafarfalla ha detto...

Ho paura che in questo paese prima o poi succede qualcosa, perchè non si può andare aventi così

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

PER FRANCA: Aaaargh Nooooooo!!!! :-)))

PER FABRIZIO: Ho il tuo stesso timore

PER MAT: Le loro ideee possono anche esprimerle, ma non imporle e non tentare di condizionare la nostra società.

Franky ha detto...

grazie di essere passato...ti ho linkato anche io ciao a presto

Giovanna Alborino ha detto...

si sta arrivando al colmo...sequestro del feto...ma stiamo scherzando?!
una donna non e' piu' libera di abortire...ma lo sanno dietro ad ogni aborto che sofferenza si nasconde? o pensano sia solo un gioco...che la polizia intervenga sui criminali...

un abbraccio amareggiato..

Erikù ha detto...

ma non abbiamo altri tanti gravi problemi in Italia?
e poi,se non gli piace il film,che ne vietino la proiezione in città del vaticato o che i cattolici non vadano a vederlo, non vedo quale sia il problema...
per quanto riguarda napoli,no comment!!!assurdo!!!

Alicesu ha detto...

è che io sono schifata.
Di più non riesco a dire.

Dama verde ha detto...

A me sembra che con l'irruzione delle forze di polizia all'ospedale di Napoli, mentre era in corso un aborto terapeutico, possiamo già CONSIDERARCI SOTTO DITTATURA.
E' inconcepibile pensare di essere sotto uno Stato di POLIZIA, ma sta succedendo sotto i nostri occhi.
Vi ricordate, sotto il Governo Berlusconi, quella strana morte di un ragazzo di Ferrara, Federico Aldrovandi, morto dopo essere stato violentemente picchiato dalla Polizia?

Pino Amoruso ha detto...

Sono due notizie che si commentano da sole. E' assurdo; bisogna rispettare le altrui idee, così non è in Italia. Parlerei quasi di "integralismo cattolico"...

Guernica ha detto...

Caro Daniele, che vuoi farci?
I falsi moralismi sono all' ordine del giorno...
Purtroppo non solo in ambito clericale...
Bisogna compatire certi personaggi a cui la stampa si ostina a mettere il microfono sotto il muso...
Ma ti capisco perchè spesso vengono i nervi anche a me!
A me dispiace molto per le persone che non sanno distinguere la vera Fede dal perbenismo...Insomma quelli che seguono bendati!
Buona serata!

flo ha detto...

Ho letto entrambe le notizie e la penso esattamente come te, per quanto riguarda la CEI poi, ma loro non dovevano occuparsi di questioni del tipo inferno purgatorio e paradiso? Che gliene importa adesso della critica cinematografica e del film di Moretti?

Arthur ha detto...

Le forze dell'ordine si devono scusare con la donna. Moretti può lasciare che i preti parlino così si fa più pubblicità

Finazio ha detto...

Oh che bello, finalmente i tempi sono maturi per bruciacchiare di nuovo i film, come all'epoca di Ultimo Tango A Parigi. Poi passeremo ai libri, ai dischi dei Beatles, alle streghe (come le donne che abortiscono, per esempio)... La fiamma è bella!

giadatea ha detto...

la vicenda di napoli è stata ampliamente diffusa, mentre la seconda mi era nuova.... Certo che con tutte le storie di pedofilia e di insabbiamenti, con tutti i figli delle tonache che ci sono in giro, senza contare le perpetue un po' troppo zelanti, la chiesa farebbe meglio ad accettare che l'uomo non è fatto per la castità e serenamente preferire una vita equilibrata, nei limiti umani, piuttosto che rifugiarsi dietro a idee bigotte e a manipolazioni del pensiero comune basate sul concetto della colpa e della colpevolezza.
Evviva il sesso (posso dirlo?)

Anna ha detto...

Qui bisogna organizzarsi per mostrare un visibile dissenso. Tutto ciò è vergognoso ed offensivo delle libertà individuali.Non riesco a commentare la prima notizia che lede la mia dignità di essere umano e di donna. Ho appena visto il film con Moretti che, peraltro ,non mi è piaciuto. La scena incriminata non è affatto volgare, né tantomeno scandalosa.
Non si guardano in faccia, lo fanno "more ferarum", c'è anche una intuibile fellatio. A loro sembrerà strano che lo facciano un uomo ed una donna adulti e consenzienti, piuttosto che un prelato ed un bimbo non consenziente.

mariad ha detto...

a napoli le forze dell'ordine nn sono mai tanto efficienti. Diciamo che arrivano sempre in ritardo sul luogo del delitto...
segno dei tempi??

sul film di moretti e le obiezioni di qualche prete, mi viene da ridere (per non piangere): non ci si scandalizza del sesso ma di "quel sesso" vabè

uff, che fatica combattere con tutti sti fantasmi del passato.
chiamiamo i ghostbusters daiiiiiiiii

lucia cirillo ha detto...

Sulla prima notizia, a parte lo sconforto per il clima da medioevo in cui stiamo regredendo, confido nell'effetto boomerang che l'episodio necessariamente avrà contro gli ideatori di questa trovata raccapricciante.
Sulla seconda...la CEI è poco furba: poteva anche risparmiarsi parole così ridicole e "promozionali"...se non avessi già visto il film (bruttarello peraltro) mi sarei precipitata a farlo anche solo per capire da cosa erano ispirate quelle assurde dichiarazioni :-)))

Mat ha detto...

ehm forse non si era capito.

certo che possono esprimerla, anche se non con quei toni...

però non minacciare chissà quali disastri e quali mali a chi non è concorde..

perchè allora molti preti, molti vescovi, molti esponenti del clero in generale sarebbero già stati fulminati

Irlanda ha detto...

Sono incazzato!!!!!!!!!!!!
Un saluto
Irlanda

BC. Bruno Carioli ha detto...

E' iniziata la caccia alle streghe, il moto dei cacciatori è:
che la piasa, che la tasa, che la stia in casa.

ArabaFenice ha detto...

onestamente credo che l'ipotesi di una dittatura clericale sia fortunatamente molto lontana. Concordo sul fatto che le dichiarazioni di Anselmi siano quanto meno anacronistiche.
per quanto riguarda il blitz della polizia si tratta di un episodio inqualificabile. stento a crederci.

Anonimo ha detto...

In risposta al tuo commento sul mio blog,grazie per le congratulazioni per il mio contratto di edizione!
si,qualcosa mi pagano,anche se non tanto^^ma l'importante per me è essermi intrufolata nel mondo dell'editoria. Diventerò famosa e ricca in un lontano futuro,magari,ma adesso,nl presente,sono solo al settimo cielo
tania_01 fantasticheavventure.blog.kataweb.it

°bio° ha detto...

Quoto ogni sillaba, Daniele. Ogni sillaba, soprattutto l'ultima frase; basta chiesa, basta chiesa basta chiesa. Che ci lasci vivere in santa pace e pensi alla sodomia dei preti sui bambini.

èrri ha detto...

Mi piace il tuo blog e ti ho inserito nel mio.

Se piace il mio blog e ti va di inserlo tra i tuoi link, questo il mio indirizzo:

UNO PROVOCATORIO
http://unoprovocatorio.blogspot.com/

chit ha detto...

Ne ho parlato oggi anch'io dei diversi "pesi e misure" che ci sono. Un articolo o un libro che denunciano qualcosa non vengono presi in considerazione, per una telefonata scatta il blitz; mi sbaglierò ma mi sa tanto dello stesso principio che a suo tempo innescò le cosidette guerre sante... spero tanto tanto di sbagliarmi!

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Oggi molte donne sono scese in piazza a Napoli e non solo per protestare per il blitz dei poliziotti oggetto di questo post ma anche più in generale per diifendere la legge 194

Bene! Bisogna iniziare a farsi sentire.

Simon ha detto...

La chiesa tenta di imporre il controllo condizionando direttamente o indirettamente la nostra società.
Lo stato italiano è indipendente e sovrano ( art.7 della nostra mitica costituzione ) e io non appoggerò mai ingerenze "terrene" di questo tipo da parte della moderna santa inquisizione.
Penso che comunque in molti non siano disposti a tollerare queste prepotenze dello stato papale, quindi libertà di stampa e di opinione sempre!

andrea ha detto...

per la prima notizia non ci sono parole.
Per la seconda vado mercoledì al cinema :))

GG ha detto...

Sull'aborto non c'è altro da dire se non: RESISTENZA, e voto consapevole.

Su Caos Calmo e i pruriti morbosi di don Anselmi, ho scritto qui.
A presto! ;)

GG

francesca ha detto...

come reagire? Io sono molto preoccupata

puk ha detto...

la dittatura moderna e ben funzionante è quella italiana:nascosta bene,subdola,culturale ed efficace.strano che ancora esistano referendum.
mah,forse bisogna cercare risposte nei vangeli apocrifi.
Puk

rudyguevara ha detto...

ti lasdcio il cokmento che ho scritto sul blog di caramella fondente:"ho sentito la notizia,è uno schifo,sono sicura se nn si fosse creato questo clima assurdo intorno alla 194 nn sarebbe successo niente!odio ferrara,e quelli come lui,che strumentalizzano le donne x i loro loschi fini, attirandosi i consensi degli integralisti.vorrei conoscere quella bella xsoncina che ha denunciato,oltre al reato che dici tu dovrebbe sussistere anche quello di diffamazione e molestie nei confronti della signora silvana.e le forze dell’ordine,invece di andare ad importunarla ancora mezza anestetizzata,dovevano appurare diversamentre la vicenda.è una vergogna,bisogna ribellarsi,qui ci tolgono tutti i diritti conquistati col sangue e con le vite delle donne preda di mammane e medici senza scrupoli!"
x la seconda notizia,che dire.....se vuol abbandonare l'abito e fare il regista,può decidere poi come girare certe scene!altimenti,si astenga dal vedere certi film,che poi nn hanno niente di scandaloso secondo me,una storia è una storia,e si guardi solo documentari religiosi,cartoni animati destinati agli under tre,e documentari,ma sui fiori e le api,perchè gli animali a volte hanno attegiamenti troppo lussuriosi,potrebbe rimanerne offeso!ma ci facciano il piacere!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Benvenuto PUK!!!! Sai, se leggiamo i Vangeli Aporcifi credo che il concetto di Chiesa e Vaticano siano insesistenti. Peraltro anche nel Vangelo "originale" questa istituzione è forse appena accennata....

I Referendum poi non esistono più di fatto se quando li fanno mobilitano l'astensionismo per annullarli, se quando li fanno e si vince fanno rientrare dalla finestra quello che è stato fatto uscire dalla porta (leggasi finanziamento pubbico ai parititi per es) e non esistono se quando si potrebbero fare si fa cadere il governo per evitarli.....

Devil-May-Care ha detto...

Moretti al rogo!! Fa l'amore!
E noi a passo di danza torneremo al 1800, al 1700, scavalcheremo l'illuminismo e la rivoluzione francese ci riaddentreremo nel rinascimento che schiferemo per tornare all'anno 1000 quando eravamo felicemente ignoranti non mangiavamo la carne di "venerdì" eravamo servi della gleba per volere del Signore, ci rotolavamo nel fango coi porci, imbracciavamo pale e forconi e bruciavamo le streghe. Ah quanta nostalgia... com'era tutto più bello e genuino quando il Mondo era piatto e il Sole gli girava intorno.

èrri ha detto...

Condivido quello che hai scritto, si sta esagerando. A mio parere, stiamo passando da una situzione di quasi totale laissez faire ad una situzione di repressione preventiva.

Non mi scandalizzo, comunque, se la Chiesa esprime il proprio pensiero su tematiche che entrano nella sfera della moralità. Credo che spetti ai singoli, poi, di volta in volta, recepire o rifiutare il messaggio, sulla base della propria sensibilittà.
Ad esempio, in questo caso, mi sono fatto una risata, non sarà mica una scena di sesso a creare sgomento?! Con tutto quello che sono obbligati a vedere, ormai, anche i bambini alla tv!

Quello che mi spaventa della Chiesa, come hai accennato, sono altre cose!

Quando, si parla di destra o sinistra, temo che tra le nuove pattumiere vuote, nate in questo periodo, vi sia poca differenza su questi temi, e, che il catto-comunismo stia diventando tra i "fenomeni più trendy del momento".

Se devo guardare i poveri militanti di partito, mi risulta difficile parlare di crisi della politica. Io penso che, dietro certe scelte, vi sia la volontà, da parte di alcuni dirigenti di partito, di disorientare gli elettori, per riuscire a fare la cosa più facile una volta eletti, niente.
Quindi, non vi dovete allarmare, non credo che nessuno toccherà la 194!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

ERRI: non so, io vedo che i tentativi per cambiare la legge 194 ci sono e sono concreti.

Sono meno sicuro e tranquillo di te su questo punto.

Nel dubbio, meglio mettere in chiaro che queste ingerenze non sono accettabili.

JANAS ha detto...

tutta colpa del papa...che nel conognome porta le "Z" OPS ...Pure tu Daniele... allora CAMBIA COGNOME: DANIELE VERSETTI ROCKPOETA..
fra l'altro...suona bene con la tua innata propensione alle poesie!! (dai scherso... ultimamente ho problemi con le "Z"....

èrri ha detto...

Tranquillo su di me almeno da questo punto di vista!

Come mi hai fatto giustamente notare, potrei anche sbagliarmi nel dare per scontato che non si possa arrivare a tanto.

A scanso di equivoci: una modifica della legge 194, a mio parere sarebbe molto molto grave!

Nicola Andrucci ha detto...

se basta una segnalazione anonima per scatenare un blitz tipo arresto di provenzano...

desaparecida ha detto...

Certo il fatto che in 30 anni gli aborti siano diminuiti del 45%,nn vuol dire nulla vero?

E il fatto che che siano diminuiti i ricorsi alle "mammane",che facevano scempio del nostro corpo,anche qllo nn vuol dire nulla?

Parliamo di prevenzione che è meglio!

un abbraccio

Gigi ha detto...

Caro Daniele, mi sembra un discorso in cui è utile leggere quello che ho scritto in risposta al tuo commento sul mio ultimo post. Fermo restando che se c'è un sacerdote che o sbaglia, o esagera, o dice qualcosa che non ti piace...è un poco esagerato parlare di Chiesa che è la comunità di tutti i battezzati. Un abbraccio. GG

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Ho visto il film. Ringrazio Don Anselmi, GIGI, perchè non lo sarei andato a vedere e mi sarei perso un film bellissimo e pieno di poesia.

E quella scena non è volgare ma molto erotica. E c'entra con il film.

Mi domando cosa abbia visto Don Anselmi che rappresenta la CEI quindi la Chiesa.

maurob ha detto...

la ragione si perde dove la fede governa ...

caramella-fondente ha detto...

Don Anselmi non si è infatti limitato a condannare la scena perché immorale (cosa che da sola non avrebbe fatto granché notizia) ma si è anche lanciato in quanto mai improbabili suggerimenti ad attori e regista:

“…mi sarei aspettato una scena romantica, soffusa, tenera, magari un momento d’amore aperto alla vita, ad un figlio…”. (un figlio? Fuori dal matrimonio?!?)

“I due attori fanno l’amore in piedi, vestiti, senza guardarsi in faccia” (anche un problema di “posizione”, quindi).

“sarebbe bello che qualcuno di questi professionisti facesse obiezione di coscienza e si rifiutasse di girare scene erotiche volgari e distruttive” (…scene di distruzione di massa…).

I giovani “possono essere segnati da questi cattivi insegnamenti e vengono travolti da fantasie erotiche che diventano dipendenza e sfociano nella violenza” (pensavo si diventasse solo ciechi…).

Don Anselmi può comunque vantare illustri predecessori.

Era il 2003, quando il cardinale Ratzinger, prefetto dell’ex Sant’Uffizio, pronunciò le seguenti parole “si tratta di subdole seduzioni, che agiscono inconsciamente distorcendo profondamente la cristianità nell’anima, prima che possa crescere propriamente”. Allora, ad essere oggetto della “scomunica” non fu però la turpe scena erotica di un film ma qualcosa di molto, ma molto più insidioso: Harry Potter.

Intanto, c’è chi ha pensato di approfittare del momento per strappare qualche consenso, come ha fatto AN a Montesilvano con i suoi manifesti (indegni) “NOI STIAMO CON IL PAPA” e chi invece ha puntato al boom degli ascolti, come Bruno Vespa.