giovedì 24 gennaio 2008

L'Angolo del Rockpoeta: "CORIANDOLI"

Il Governo è caduto. Non so quali siano gli scenari che si aprono. Sapete bene come la penso. Ritengo che votare con l'attuale legge elettorale non porterebbe a nulla di nuovo e quindi avrebbe più senso avere prima una legge elettorale migliore.

156 SI e 161 NO

Quello a cui in questi mesi abbiamo assistito nel Paese ed anche al Governo è stata tanta confusione, tanta furbizia ed una Casta (maggioranza ed opposizione) che sempre più è ed è stata compatta contro gli altri e si è scannata solo per beghe interne e per ragioni di mera bottega.

Crisi dunque per un Governo che spesso ho criticato ma che forse proprio ora non doveva cadere.

Ieri ho letto un post di Cristina su Omnia Munda Mundis, il suo blog, che faceva riferimento (postandolo) ad un video su you tube di Crozza a Ballarò quella sera stessa. Crozza parlava della situazione del nostro Paese partendo dalle dichiarazione di quel Capo Cosca della CEI Don Angelo Bagnasco il quale ha affermato che "siamo ai coriandoli"

Vero, Don, siamo ai coriandoli ma non nel senso inteso dalla CEI.

Quel post e quanto successo oggi mi hanno portato a scrivere questa poesia:

CORIANDOLI

Coriandoli di neve...
Appena toccano terra si sciolgono, non lasciano traccia
E nessuna traccia
Resterà dei loro misfatti
E tutto potrà riprendere come prima.

Ma in realtà ci sono altri coriandoli:
Sanno di cera liquefatta
Dentro Chiese morenti
E Predicatori unti dall'ipocrisia

Coriandoli di amianto per incenerire rifiuti
Ma non loro,
Loro che sono il vero problema e la reale immondizia.

Saremo ai coriandoli
ma ognuno di essi quando cade per terra lascia il segno.

Provocano un solco
E quando colpiscono la povera gente la affossano.

E siamo soli
Nel fango di tragedie irrisolte

Scuole chiuse
Napoli e Sarno
Due realtà mai aiutate.

Due fra tante....

E questi coriandoli
Che non smettono di scivolare
Come fiocchi di neve ferrosa
A schiacciare le nostre vite.

Scendono copiosi
Lasciano un solco
Come segno del loro passaggio

O colpiscono la povera gente inerte.

Che scompare.

DANIELE VERZETTI, ROCKPOETA.

54 commenti:

raser ha detto...

se non fosse che ci andremmo di mezzo noi, bisognerebbe augurarsi di votare subito, per poi vedere berlusconi dibattersi nel bel risultato della sua legge elettorale

°bio° ha detto...

Se questa caduta portasse ad un qualcosa di veramente nuovo sarebbe una buona cosa, ma siccome l'italiano non ricorda e non ha consistenza, il nuovo sarà un ritorno al vecchio, al grande venditore che già ha distrutto il distruggibile in 5 anni. Che vergogna.

Cristina ha detto...

ti ringrazio per la citazione e ti ringrazio per la bella poesia che hai scritto, che aiuta a sublimare quello che è accaduto, e rende più leggera la preoccupazione che mi assale, perchè c'è dentro tutta la mia rabbia.

Sono onorata che un mio post ti abbia ispirato.

Posso sorridere.

Cris

rudyguevara-simona ha detto...

bella,bella,bella bella la tua poesia.rende proprio l'idea di quello che stiamo vivendo.io x essere così incisiva dovrei esporre il mio fegato,ma farebbe schifo e male,pure!scusa il sarcasmo,ma ho paura e mi difendo così!nn lo voglio il nano vittorioso,novello napoleone,senza averne le qualità ma solo la boria,trionfante,lo stato azienda,ho sentito i boati di approvazione al senato quando hanno detto che il governo nn ha ottenuto la fiducia!che schifo!ed ora,x fare a coriandoli quel che resta del mio fegato,mi ciuccio annozero,dove la bindi in questo momento è attaccata da castelli!e meno male che prendo il gaviscon come antiacido!

signor ponza ha detto...

Se si andasse ad elezioni la situazione cambierebbe poco. Soprattutto perché Berlusconi ha già pronto il programma dei 100 giorni, emblema di una datata concezione tutta italiana e orientata solamente al breve periodo e mai al lungo periodo... Siamo messi bene...

francesca ha detto...

bravo Daniele...io ho postato un video di Guzzanti per sdrammatizare:)

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

FRANCESCA non mi prende i commenti e non riuscivo ad entrare dopo sul tuo blog.

Ci riproverò presto.

Daniele

Mimmo ha detto...

...per noi non cambia assolutamente nulla.

Per chi invece è ansioso di RIPRENDERSI la palla...cambia nuovamente tutto. Ma solo a livello personale, di potere e di soldoni. Ovviamente.

GG ha detto...

Raser ha ragione... ma in cuor mio spero che, almeno stavolta, gli italiani siano buggerati il meno possibile...quindi spero in un governo istituzionale per una legge elettorale decente.

Gigi ha detto...

Caro Daniele. Sono perfettamente d'accordo con te. Ma mi fa paura una cosa. Data la caduta di consensi del centro sinistra, temo che anche votando con l'attuale legge elettorale, Berluconi ( con rispetto parlando) avrà i numeri per ripetere quelòlo che ha fatto nella sua ultima legislatura, ossia i fatti suoi nella maniera più sfacciata possibile. E quanto di buono aveva fatto Prodi, che però è rimasto incompiuto,andrà perduto. ae certo non si parlerà più di conflitto di interessi, nè di cancellazione di quella sconcezza che è stata la depenalizzazione del falso in bilancio. E temo che l'economia tornerà a fare passi indietro. GG

Baol ha detto...

Ma come tanti coriandoli potremmo forse coprire le brutture del mondo, se solo volessimo.

Ciao!

Anonimo ha detto...

La beffa è che ora la Banda Bassotti si ritroverà un'Italia molto migliore di come l'ha lasciata.
I tuoi coriandoli sono amaramente veri e commoventi.

Cristiana

BC. Bruno Carioli ha detto...

Anch'io quoto raser.

Simona ha detto...

io sono stata molto critica con questo governo (che ho votato) e con questa sinistra. Ma ecco stasera, vedendo le facce euforiche degli altri, gli sputi e gli insulti, ho rivisto davanti il governo precedente in un flash. E ho deciso di listarmi a lutto.

Poetryfree ha detto...

Hai regalato una poesia alla situazione che stiamo vivendo...

Come regalare un fiore all'uomo nero... :-))

Cmq sono d'accordo, tanta troppa confusione...

Ciao
Ciro

Pino Amoruso ha detto...

Il Governo è caduto...Improvvisamente non c'è più bisogno di una nuova legge elettorale. Pensano tutti ai propri interessi; l'importante è arrivare al potere. Governo tecnico che cambia la legge elettorale e sistemi un pò le cose? BESTEMMIA!!!
Ciao
Pino

Giovanna Alborino ha detto...

molto bella la poesia...
ma se si candidera' di nuovo berlusconi non credo che ci saranno novita', a me nessuno dei due governi e' piaciuto..

marina ha detto...

Coriandoli, forse è proprio così che ci considerano
La tua poesia è drammaticamente vera
grazie marina

Franca ha detto...

Quello che ci aspetta sarà certamente duro da digerire, ma non si può neanche andare avanti tutta la vita accontentandosi del meno peggio.
Io ritengo che su principi per noi imprescindibili (basi militari, guerra, diritti civili, precarietà del lavoro, scuola pubblica) non siamo riusciti a differenziarci affatto dal governo di centro-destra.
E se non c'è differenza, cosa valgono i nomi e i simboli?
La nostra base elettorale (perlomeno la mia) è talmente avvilita, qualcuno dice addirittura umiliata, che non andrà a votare in nessun caso.
E' questo il risultato che volevamo ottenere?
Una legge elettorale che dia stabilità? Sicuramente è necessaria e farla adesso sarà un bellissimo regalo per il centro-destra che comunque vincerà le elezioni

flo ha detto...

E adesso? Berlusconi tris? Aiuto.

Sergio ha detto...

E' sicuro che alle prossime elezioni vincerà, senz'altro, l'attuale opposizione, anche perché noi italiani abbiamo la memoria corta. (A questo proposito vi consiglio di leggere "Sotto Berlusconi" di Alice Oxman, una americana).
Se poi si voterà con l'attuale legge elettorale, la "porcata", come l'ha chiamata lo stesso propugnatore (bel personaggio!), sarà lo stesso che prendere in giro gli elettori.

Peggio di così non poteva andare.
Siamo proprio messi male!

lealidellafarfalla ha detto...

Qui sembra che sia mastella a decidere tutto, se non avesse tolto l'appoggio al governo probabilmente Prodi non sarebbe cauto. Incommentabile l'atteggiamento in aula di quel parlamentare. Ma cosa gli raccontiamo ai nostri alunni bulli, dopo che la sera hanno visto quelle scene in tv?

Juliet ha detto...

sai credo che il problema non sia il governo attuale...credo che il problema siano tutte le figure politiche...non riesco ad immaginarne uno giusto...

Anna ha detto...

Bella e vera la poesia. Non mi sento di aggiungere altro.
Un bacio.
Anna

ArabaFenice ha detto...

ho visto il video di Crozza seguendo i tuoi link.
Crozza è lucidissimo e spietato, un grande. I politici presenti ci ridono ma hanno molto di cui invece piangere e vergognarsi.
ridono come se la decadenza non li riguardi...

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Come quelli del Titanic, che non si rendevano conto che la nave affondava anche per loro....

Solo che in questo caso, per ora, ad affondare siamo sempre e soltanto noi.

Strana imbarcazione questa Nave Italia....

fioredicampo ha detto...

Avvilimento, delusione, senso di inutilità. Ecco cosa provo.
Bisogna reagire.
Un abbraccio.

guga rossopasquino ha detto...

Poesia dolente,
situazione pesante,
Italia morente.

Aspettando
il Dottore
ch'è l'Unto
del Signore.


Per una redenzione
(o per l'Estrema Unzione?!)

guga/rossopasquino

PePPe ha detto...

Prodi si è dato la zappa sui piedi alleandosi con Mastella, il re del trasformismo.

Moticanus ha detto...

e bello vedere che nelle crisi di Governo gli onorevoli intervistati affermano sempre: c'andranno di mezzo gli italiani! Mi chiedo: ma loro sono stranieri o sono immuni dalle disgrazie?!?!?

rudyguevara-simona ha detto...

moticanus:sono italiani,sì,ma casano sempre in piedi,comunque vada,al contrario di noi comuni mortali!

Guernica ha detto...

Caro daniele, io non ti nascondo le mie forti perplessità.
Ma soprattutto mi chiedo una cosa...cosa possiamo fare? Nel senso, non votare o mettere dentro scheda bianca..potrebbe essere una soluzione?
Non so, se tutti facessero così magari la Casta sarebbe costretta ed una seppur minima riflessione...
Non so davvero.

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

GUERNICA, tutto dipende con quale legge andremo a votare.

Se fosse quella attuale allora..... Ma aspettiamo prima di pronunciarci su questo; io prima voglio capire cosa succederà poi vedremo.

Se si votasse con questa legge qualcosa da dire qui sul blog l'avrò...

Mat ha detto...

io sono ancora in fase depression.

sono molto molto preoccupato

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ti comprendo MAT e non ti biasimo certo.

Mi permetto allora tra il serio ed faceto (più quest'ultimo lol) di lanciare "un'idea" :-)))

Sai Mat, pensavo che potremmo realizzare una corrente artistica che, visto il periodo storico, gli stati d'animo di tantissimi in queste ore nonchè le vicisitudini passate, sarebbe del tutto nuova

La potremmo chiamare il Depressionismo; questo movimento fonderebbe le sue radici nelle delusioni socio-politico -culturali del nostro tempo e si concretizzerebbe in varie forme di espressione libera e variegata.

Che ne dici :-)))

Daniele

Lele ha detto...

Ciao daniele...!Non so se c'é da avere un reale sintomo di preoccupazione...!Voglio dire:abbiamo sempre sentito dire che senza un governo il paese sarebbe allo sbando.Tutti daccordo ovvio.Ma perché,con un governo fino ad oggi non siamo allo sbando lo stesso....?Si lo so,frase fatta.....ma mai frase fatta é tanto giusta secondo me......!
Per non parlare di quello che é successo in parlamento tra sputi vari....VERGOGNA VERA.....!
Io sono preoccupato già da un po' di tempo sai caro poeta...?
Triste e bella la poesia.....!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Anch'io caro LELE, e tu sai quante volte dalle pagine di questo blog non abbia lesinato critiche severe a questo Governo perchè come sai bene, io ragiono con la mia testa ed ho le mie idee che non sono preconfezionate dai partiti.

Purtroppo però penso che adesso la situazione sia ancora più critica: l'Italia fino a ieri era come un aereo che sta precipitando con un pilota non proprio bravissimo ai comandi. Adesso, l'aereo è sempre in caduta libera ma ai comandi non c'è più nessuno ed il rischio più alto è che se non precipita prima, chi sostituirà il pilota precedente abbia interesse a far precipitare tale aereo.

Insomma, io sono alla finestra per vedere che accade ma sono molto dubbioso. Forse preoccupato marcio no, ma preoccupato seriamente, quello sì.

Ciao Lele
Daniele

Guernica ha detto...

Daniele la mia era una considerazione che andava oltre la legge elettorale che si utilizzerà...

irezumi ha detto...

Tutto come da copione... manca solo che il vecchio Re si riprenda il trono... buona fortuna Italia...

p.s.
daniele mi piacerebbe capire perchè invece dei tradizionali "fiocchi" la tua 'neve' è caduta in 'coriandoli'... influsso del carnevale o l'aria goliardina e a tratti ridicola del nostro governo ti ha fatto pensare alla seconda immagine piuttosto che alla prima? Scusa ma, opinioni politiche a parte, il mio interesse per la psicologia non conosce battute di arresto :P

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

PER IREZUMI: L'ispirazione è nata dal blog di Cristina e dalle parole di Bagnasco, il resto tutte le altre associazioni sono nate istintivamente. Poesia scritta in pochi minuti quindi non studiata e pensata a tavolino.

Come sempre del resto. E' raro che ci metta più di 20 minuti a scrivere una poesia.

PER GUERNICA: ho compreso, ma penso che una nuova legge elettorale potrebbe aprire lo scenario al'ingresso in politica di nuovi soggetti che ora magari neanche vediamo all'orizzonte e che potrebbero interessarci come no.

Per rispondere più compiutamente alla tua domanda, (ho già in realtà la mia risposta se le cose restassero come ora o peggiorassero) vorrei attendere ancora un po'. Poi farò un post più avanti quando avremo capito cosa vogliono fare ed allora in quel momento potrò rispondere alla tua domanda anche se forse puoi intuire che la mia risposta al momento sarebbe una soltanto e tu l'hai quasi menzionata tra quelle probabili (ma non svelarla LOL)...

tommi ha detto...

qualcuno ci aiuti! non potremmo scioglierci e diventare un paese unico insieme alla francia... l'italia non la sopporto più
voglio scendere!
tommi - bloginternazionale.com

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

TOMMY, forse la Spagna. Non mi pare che la Francia sia poi una nazione così perfetta....

riccardo gavioso ha detto...

sarà il remake più penoso della storia del cinema comico. L'arcorman vuole le elezioni e temo le vincerà.

un saluto disfattista

Gianluca ha detto...

Berlusconi annuncia il congelamento del Pdl e le leggi su Ici e intercettazioni se vincerà.
Ma a Veltroni non verrà il sospetto di essere stato preso per il culo?
Il PD, il dialogo..ammettiamo che Berluscao è un bravo giocatore di poker..ha bluffato e si è preso il piatto. Tutti noi.

Banana ha detto...

Daniele che ti posso dire, sono parecchio incazzata e allo stesso tempo demoralizzata. Lo scenario che ci si apre davanti non lascia molte speranze. Coraggio!
Banana

Mat ha detto...

daniele, io aderisco subito!

quando organizziamo il tutto?

scherzi a parte, sono davvero demoralizzato...

se il problema fosse destra o sinistra..

ma noooo, non è una questione prettamente politica!

uno che mangia la mortadella, quelli che aprono bottiglie di spumante, che urlano, gridano, sputano, inveiscono

quello con occhiali da sole e maglione al collo...

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!

siamo in mano a degli idioti, ignoranti, ladroni.

è lo schifo assoluto..
gli altri ci deridono...
noi cadiamo sempre più in basso...
noi glielo permettiamo...

e se non fosse più possibile rialzarsi??
e se qualcuno si riunisse e inizierebbe a tirar bombe?

mamma mia...

Guernica ha detto...

Ok e grazie per la precisissima e puntuale risposta al commento...
Buona serata!

chit ha detto...

Io ieri sera sono andato a dormire tardi, è un po' che mi capita per questo o quel otivo di dormire poco. ieri era il motivo era questo 161-156 che non mi andava giù e stamattina mi sono alzato come se avessi mangiato un etto di [...]. Non ero solo stanco, ero schifato e nauseato e il mio disagio è aumentato man mano che camminavo per strada e vedevo facce e reazioni nelle quali non mi riconosco. Ma è (pare) la maggioranza quindi penso proprio che, mi succede raramente, ma oggi la mia idea è quella di fermarmi e alzare le mani.
Mi hanno svuotato, TUTTI, ci sono riusciti!

Comicomix ha detto...

Un post bello di fiato.
La poesia è leggera e cupa insieme.

I coriandoli, già..Si lanciano a carnevale.
Poi, con la quaresima, la carta ammonticchiata imputridisce. E la pasqua, sembra un punto lontano all'orizzonte...

Un sorriso senza allegria
Mister X di Comicomix

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Capisco e conosco bene quella sensazione CHIT.

Lasciala sfogare e poi vediamo.

Nicola Andrucci ha detto...

legge elettorale e poi elezioni. Col porcellum ho già dato una volta...

mariad ha detto...

secondo me il rischio maggiore della caduta di Prodi è che troppi elettori del centrosinistra non andranno a votare. Alcuni perchè si sono stancati, sono sfiduciati e vogliono gettare la spugna. Altri perchè delusi dal Governo che non ha fatto questa o quella legge. Io capisco che a un certo punto ci si stufa e si lascia posto alla rassegnazione, eppure secondo me, con qualunque legge elettorale si vada a votare, l'importante è partecipare tutti.
Berlusconi è stato già battuto 2 volte, non è invincibile. E non è vero che tra un suo governo e uno di centrosinistra non ci siano differenze. Basta pensare a Calderoli, Brighezio, Castelli, Fini, Buttiglione, Gasparri,Tremonti ecc ecc, per capire in quale schifo andiamo a finire.Per quanto scalcagnato il Governo Prodi è stato anni luce distante da questi personaggi, non diciamo cavolate per favore

ps bella la poesia daniele e bellissimo anche il tuo blog
ciao

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ciao MARIAD e benvenuta!!!

Sul fatto di non votare, il punto è che se la ragione è lo scoramento questo potrebbe essere capibile se nel tempo lo scoramento si tramuta perfino in indifferenza e mancanza di fiducia nel futuro, ma se la motivazione è quella politica di non voler essere favoreggiatori di politici vergognosi allora forse potrebbe essere ancor più spiegabile.

Certo, votare sapendo per chi e per quali programmi, per facce pulite ecc.... sarebbe fantastico ed il sogno di tutti.

L'ho definito sogno, perchè la speranza la si è persa....

mariad ha detto...

daniele lo spazio per i sogni è necessario, ma poi ci si deve confrontare con la realtà.
Io credo che trattandosi del nostro paese abbiamo il dovere di preferire eventualmente una faccia grigia a una completamente marcia.

grz per la tua visita, ti ringrazio sei stato gentile