martedì 20 novembre 2007

OPINIONE DEL ROCKPOETA: Il Confino.

Il Confino.... istituto conosciuto ai tempi del fascismo, ma noi oggi parliamo di Gesuiti ed Eschimesi.

La Compagnia di Gesù ( è proprio il caso di dire che Gesù qui penserà che è meglio soli che...) sborserà ben 50 milioni di dollari (la cifra più alta che un ordine religioso abbia mai speso a titolo risarcitorio) a favore di 110 eschimesi che subirono abusi sessuali da bambini o in età adolescenziale ad opera di missionari gesuiti USA dei quali la diocesi di Boston, già triestemente nota in un passato recente, conosceva bene il "vizietto"; diocesi che, invece di denunciarli e togliere loro la veste, si limitò semplicemente a "confinarli" in Alaska.

Per ben tre decenni in 15 piccoli villaggi praticamente ai confini del mondo (ma guarda questa parola "confini" quanto ritorna in questo post....) ed abitati dagli Yupik che "insieme agli Inuit formano il popolo eschimese" (vedi Repubblica on line http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/esteri/missionari-pedofili/missionari-pedofili/missionari-pedofili.html per la notizia completa) si sono perpetrate ripetutamente violenze ed abusi ad opera di una decina di preti missionari americani appartenenti come già scritto all'Ordine dei Gesuiti.

La storia è molto articolata e vi suggerisco di leggere il link a Repubblica appena sopra riportato per averne un quadro sintetico ma esaustivo. In sostanza a seguito di quegli abusi molti di loro sono oggi alcolizzati ed altri si sono suicidati; insomma questi missionari hanno davvero compiuto un osceno disastro.

Dati i tempi dilatati di questi mifatti accaduti tra il 1961 ed il 1987, i colpevoli o sono morti o sono in Case di Riposo in attesa che muoiano (presto spero io), ma la cosa gravissima per cui la causa è stata intentata proprio alla Compagnia di Gesù è che questi simpaticoni sembra che non solo sapessero tutto ma abbiano anche bruciato documentazione compromettente che testimoniava quanto accaduto in quei luoghi sperduti e calmi.

L'accordo raggiunto eviterà il processo (negli States funziona così: per certi reati anche penali, ti puoi accordare prima per un risarcimento economico che chiuda la vicenda) ma in questo modo cmq tutti sanno quanto è accaduto e ciascuna vittima ancora in vita riceverà circa mezzo milione di dollari.

L'omertà ecclesiastica oramai supera come disgustosa compattezza perfino quella mafiosa!

Incredibile, si trovano con dei "Rifiuti" in casa e loro che fanno? Semplice, li nascondono sotto il tappeto confinandoli in un luogo lontano abbandonato, quasi fuori dal tempo.

Vanno a devastare vite serene in luoghi pacifici e tranquilli dove le tradizioni semplici ma consolidate dal tempo, unite in parte anche alla realtà moderna, si fondono in un unico nucleo ben amalgamato di poche persone che volevano e vogliono vivere in pace.

A questo punto, davanti ad una Chiesa che continua a tacere e di fronte a siffatti accadimenti sempre più frequenti, si aprono, anzi si spalancano a mio parere, le porte ad un interrogativo inquietante: Cosa succederà in Africa ai bambini "soccorsi" da altrettanti missionari? In mezzo a tanti preti onesti e puliti, quanti invece non ce ne saranno con il "vizietto"?

Censimento: Quanti saranno i Preti pedofili nel mondo? Ed ancora, possiamo davvero pensare che questo marciume non tocchi anche le alte sfere del Vaticano? Quanti di loro avranno davvero un passato intonso e pulito?

E' forse giunto il momento, a mio avviso, di dare una risposta seria e chiara a queste domande.

---------------------------------------------------------

PS: A chi non avesse letto il post sottostante, chiedo di farlo perchè si tratta di un Post Epocale LOL! Leggetelo e capirete il perchè :-))) !!!!

29 commenti:

salpetti ha detto...

Ovviamente non si può e non si deve generalizzare, ma quello dei preti pedofili o pederasta sembra un fenomeno molto più diffuso di quanto si creda.
Staremo ancora una volta a vedere quale sarà la reazione della Chiesa: farà finta di niente e insabbierà tutto come al solito limitandosi a difendere la sua posizione a spada tratta in ogni caso, oppure deciderà finalmente di intervenire?
Io una risposta me la sono già data e credo che sia quella che tutti voi state pensando...
Quello che mi lascia sconvolto (non solo questo in relazione alla Chiesa) è l'ipocrisia della autorità ecclesiastiche che sono sempre pronte a scagliarsi contro i gay o contro chi fa sesso prima del matrimionio, senza dire una aprola sulla pedofilia dei preti!!!
E poi pretendono di avere il monopolio della morale...

salpetti.wordpress.com

Fabrizio ha detto...

Questo è un problema che negli stati uniti ha avuto tale clamore che certe volte mi è venuto da pensare che il Codice da Vinci e la diffuione che ha avuto sia stata anche una mossa, appoggiata dagli usa, per screditare il Vaticano, che negli anni precedenti aveva ostacolato le indagini dei pubblici ministeri americani, negando informazioni o rimuovendo i preti inquisiti. Natrualmente è un'ipotesi fantasiosa, anche se, si dice che il film il Grande Dittatore con Chaplin,fosse voluto dalla CIA per mandare un messaggio chiaro a chi governava la Germania.
Il film, in quel caso avrebbe comunicato charamente: "Hitler guarda che sei un buffone con le ore contate".

Giovanna Alborino ha detto...

so' che questo marciume e' gia' arrivato nelle sfere piu' alte del Vaticano..e' davvero vergognoso

Franca ha detto...

Quello dei preti pedofili e del silenzio del Vaticano è una scandalo che urla vendetta.
Ho visto un servizio in cui un prete in Brasile diceva che la mattina lui usciva di casa "a caccia" scegliendo la tipologia della "preda" a seconda della giornata.
Ma anche senza arrivare a questi eccessi, quand'è che i missionari non hanno fatto dei danni?
Senza andare a ricordare le atrocità commesse nei confronti dei
indios sudamericani, l'opera di "civilizzazione" è stata sempre accompagnata dalla rovina della civiltà locale

il parra ha detto...

Le opinioni si interfacciano con le emozioni al solo pensare di cosa sono capaci di fare certi uomini.... di Chiesa. Inquietante l'omertà e il silenzio perdurato nei decenni nell'ambito della Chiesa e delle sue tante comunità, tanto da metterne in discussione la sua dottrima, poi ognuno ha i suoi piccoli aneddoti personali.... dimenticati nella memoria. Dove tutto questo condurrà ancora non ci è dato sapere.... ciao

chit ha detto...

Da mò che sarebbe ora che la Chiesa desse risposte chiare e serie e non "trincerate" dietro posizioni ormai fuori tempo.
Ma lo vedremo mai noi questo "miracolo"?

Erikù ha detto...

madonna come li odio: sti quà sembrano la cosa più lontana da Gesù Cristo che si sia mai vista da quasi 2008 anni!
la chiesa è un sistema fondato sull'ipocrisia nonchè sull'ignoranza della gente,oltre che sul loro 8 per mille che abbiamo visto come viene ben speso:una ottima idea per nuovo spot da trasmettere in periodo di dichiarazioni dei redditi!
meglio credere nell'oroscopo che a questi infami qua

digito ergo sum ha detto...

Questa è forse la nota più dolente di una chiesa in cui, ormai (Deo gratias) nessuno o quasi si riconosce più. Per assurdo, la chiesa è riuscita a spostare il problema dal "credere o meno" al "come credere". BRAVI!

ArabaFenice ha detto...

L'atteggiamento della Chiesa proprio non lo capisco, non capisco come si possano coprire i pedofili, colpevoli di un reato un gravissimo e atroce, invece di denunciarli e scacciarli pubblicamente!

Silvio Irio ha detto...

Credo avrai visto nei mesi scorsi il documentario "Sex and Crimes in Vatican" mandato in onda dalla TV inglese e che il Vaticano cercò di censurare....
In internet si riuscì a farlo vedere...e Santoro ne fece una puntata di Anno Zero...
E' davvero uno scandalo mondiale...
Quando si smetterà di far finta e si aprirà gli occhi, davvero sul Vaticano e sui nostri cari preti??

caramella-fondente ha detto...

Ti lascio il commento che ho lasciato anche a Simona molto eloquente dopo l acccaduto....ma si sa quando i buoi scappano dalla stalla....
20 NOVEMBRE: “Se è importante pensare alle attese e ai diritti dei bambini - ha scandito Bertone - è certamente quanto mai utile richiamare i contenuti sempre attuali della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’infanzia sancita nel 1959 e alla quale, con la Convenzione di Ginevra del 1993, è stata data forma giuridica applicativa”. Bertone ha ricordato che “i bambini sono ‘luci’, talora flebili, ma capaci di accendere la speranza all’orizzonte dell’umanità. Al tempo stesso - ha aggiunto il braccio destro di Ratzinger - i bambini sono un invito: un invito al mondo degli adulti a non dimenticare che nel candore della fanciullezza si trova il segreto della bontà e della pace; è nell’amore vero ai bambini che il cuore degli adulti capisce la semplicità dell’esistere e matura progetti di pace per il futuro”.
Sì, i bambini sono un invito…….lui e i suoi compagni lo sanno bene!!!!!

Pino Amoruso ha detto...

Preti pedofili e silenzio del Vaticano costituiscono un problema e soprattutto uno scandalo che secondo me è sempre esistito (purtroppo...).C'è cmq una tendenza a generalizzare che ritengo sia ingiusta anche solo nei confronti di uno solo dei preti onesti, che magari rischia la vita per aiutare il prossimo. Condanna dei vertici del Vaticano, che in qualsiasi epoca e periodo hanno sempre nascosto le verità (nn solo sui preti pedofili). Condanna, ovviamente, dei preti "animali" pedofili...

simona ha detto...

vedo che la vicenda ti ha colpito,non poteva essere altrimenti!comunque,è vergognoso che i soldi come sempre paghino i silenzi.fossi in loro ci sputerei sopra,e li metterei davanti alle loro responsabilità.

Anna ha detto...

Penso a quanti bambini non risarciti e anche non creduti e mi sento sempre più don Chisciotte. Questi sono inespugnabili: lo dico con grande dolore!

tommi ha detto...

che il problema esista è indubbio e probabilmente anche in ambiti impensabili, ma estendere il problema a situazioni come quella africana è un pò esagerato solo per rispetto a quei missionari che veramente dedicano la propria vita per il prossimo e, spesso, si riducono peggio di chi ha bisogno di aiuto, vedi persone del calibro di Alex Zanotelli.
Però nel caso di situazioni accertate bisogna trattarli come tutti, come mostri: la legge è uguale per tutti, anche per parlamentari ed ecclesiastici (in special modo).

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ma io Tommy l'ho scritto: accanto a quelli "onesti e puliti" mi sono chiesto se non ce ne saranno altri che invece..... Chi mi dimostra che sono tutti ma proprio tutti dei Santi?

Laura ha detto...

Il risarcimento in denaro è una sciocchezza, se contiamo quante vite quei preti pedofili hanno rovinato.
Probabilmente, tali perosne avrebbero fatto lo stesso anche se non avessero preso i voti: ciò che trovo inconcepibile e indegno è che all'interno delle istituzioni religiose si cerchi sempre di tutelare e nascondere questi comportamenti (criminali), invece che denunciarli e condannarli.
Non solo spiritualmente, ma anche in concreto.
Come possono pretendere di dettare leggi morali e comportamentali se danno simili esempi ?
In teoria (ma non nel caso specifico), posso ammettere che una persona sbagli, ma non riesco ad accettare questa copertura infame: li citerei tutti per favoreggiamento e concussione, quelli che hanno insabbiato le prove !

Grazie per il link, ricambio molto volentieri: non ti avevo mai letto, ma ti faccio tanti complimenti perchè è un blog molto interessante.
Buona giornata (e scusa lo sfogo)
Laura

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Grazie Laura per essere passata e per il link sul tuo blog

Sei la benvenuta e quanto al tuo "sfogo" non ci vedo nulla di sbagliato.

A presto!
Daniele

samuelesiani ha detto...

Più che chiedermi quanti sono i preti pedofili m'interrogo se questi sono collegati fra loro e con l'esterno. Chi gli intermediari, chi i piccoli Dutroux, chi i mandanti, chi li copre e così via...

Erikù ha detto...

a mio parere,chi assiste al male senza opporsi,è partecipe quanto chi lo fà...
io da "prete buono" non mi riconoscerei in una una congregazione che permette tali soprusi
questione di opinioni.

Sergio ha detto...

Concordo con il commento di Tommi e con la tua precisazione " ... In mezzo a tanti preti onesti e puliti, ... ".
Però, mi sembra che i vari commenti facciano d'ogni erba un fascio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Vedi Sergio, il punto è che onestamente c'è molto più marcio di quello che sembra.

Se non si tratta di preti pedofili sono quelli che vengono a minacciare la laicità della gente comune, e se non sono questi sono invece quelli che dichiarano che i gay sono.... beh non posso ripeterlo qui.

Quindi diventa ardua trovare chi è bravo anche se so che c'è ma non credo tanto che sia all'internon di grandi comunità o "imprese" come la Caritas ma piuttosto in quelle piccole realtà che lottano ogni giorno con il quotidiano e con la vita reale.

Cristina ha detto...

Dopo la reazione della Chiesa al video USA sui preti pedofili sono davvero pessimista, credo che neanche questo fatto gravissimo che tu hai giustamente denunciato si potrà avere chiarezza e giustizia.

A te, un carissimo saluto.

Cris

Chiara ha detto...

Chissà,quante altre cose nascondono.E non mi sorprendo nel leggere queste notizie,dopo pochi giorni tutti ne dimenticano l'esistenza.
Se si subisce una violenza, si rimane intrappolati e non basta una vita per rimuovere il dolore.E' come se lacerasse l'anima e si dimentica ciò che è stato prima..
"Quei pensieri ritornano sempre" ..leggi il post sull'incubo e magari capirai.
Buona serata

Richie ha detto...

ma la diocesi di Boston ormai ha prosciugato le casse del vaticano!
Però trovo altrettanto brutto che siano i soldi a lenire ferite che non sipossono nemmeno descrivere tanto sono profonde nell'anima.

Simona ha detto...

E poi cacciano dal coro uno perché è gay...
Guarda sono di un'ipocrisia impressionante. Quando leggo queste notizie mi ribolle il sangue.

desaparecida ha detto...

buonanotte-buongiorno..daniele...

desaparecida ha detto...

hai risposto da me...la notte è sempre + popolata di qnto si creda!
nn trovi?

Laura ha detto...

Vedo che "Amici" piace anche a te ;-)
Spero che per quando avrò un figlio adolescente la De Filippi sia in cassa integrazione, ahahaha !!!
Ciao