mercoledì 19 settembre 2007

SEGNALAZIONE DEL ROCKPOETA: No ai Fondamentalismi

In un momento storico nel quale da qualunque parte si avvertono venti di fondamentalismi (non solo islamico ma anche cattolico in modo molto deciso) che vogliono minare la laicità di uno Stato e della sua gente vi segnalo questa iniziativa che il blog di metilparaben (http://metilparaben.blogspot.com) ha messo in risalto, contro ogni genere di fondamentalismo; manifestazione che è organizzata dai radicali insieme all'Associazione Luca Coscioni e che avrà luogo Giovedì 20 settembre 2007 alle ore 17,30 a Porta Pia (Via XX Settembre) Roma.

Per chi volesse saperne di più qui sotto posto il link al post del blogger metilparaben:

http://metilparaben.blogspot.com/2007/09/20-settembre-2007-porta-pia-la-breccia.html

Daniele Verzetti, Rockpoeta.

11 commenti:

samuelesiani ha detto...

L'ho già scritto da lui (frequentiamo gli stessi brutti ceffi!): non potrò essere a Roma in quei giorni, ma sostengo questa iniziativa.

Anonimo ha detto...

Fuori Tema, o in gergo OT . . . Grazie della poesia, la stampo, una per ogni nipote . . . grazie ancora, è così bello essere così bravi!
Ciao R (fiordicactus)
Ti posso mettere fra gli amici?

Cicolita ha detto...

mi associo hai complimenti: che belle parole. ciaociao da cicolita

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Grazie R e Grazie Cicolita per le vostre parole sincere e molto belle!!!!

Daniele

#Capitano ha detto...

Ho sempre avuto avversione per i fondamentalismi ( di qualunque tipo o confessione).

E coloro i quali scambiano la laicità dello Stato per ateismo, sbagliano: la nostra Costituzione, parlando di laicità, vuole fare in modo che OGNI confessione possa avere il proprio spazio all'interno della Nazione. Sta poi ad ognuno di noi credere o non credere. E lo Stato "dovrebbe" essere equidistante da ogni credo... dovrebbe...

BUENA VIDA

Davide ha detto...

Ottima iniziativa...
Lo Stato italiano è laico, la chiesa deve cessare di entrare nel merito su competenze interne statali.

Istanbul ha detto...

L'onore è mio, semmai.

Hai creato uno splendido angolo di web, non solo interessante nei contenuti e curato a dovere, ma soprattutto.. come dire.. "in espansione". Mi piace molto l'idea dei link, in genere i blog sono piuttosto individuali, cosmi chiusi in se stessi (il mio per primo). Complimenti davvero, superfluo dirti che mi avrai spesso tra i piedi..

Approfitto per darti il benvenuto tra i viandanti ufficiali di Istanbul.


A presto
ire

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Grazie Istanbul delle tue bellissime parole

A presto
Daniele

Richie ha detto...

se avessi la possibilità ci andrei... parlando di breccia (di porta pia) intesa come abbattimento del potere temporale della chiesa segnalo anche http://www.facciamobreccia.org quelli che promuovono il movimento NOVAT, meno vaticano più autodeterminazione

Mimmo ha detto...

come si fa rimanere in equilibrio tra fondamentalismo e libertà esasperata?
chissà perche non si riesce mai a tenere un giusto equilibrio...ma dipenderà veramente da tUTTI noi o da...qualcuno?

Franca ha detto...

Hai proprio ragione: è il tempo di fare qualcosa per la laicità dello Stato. L'ingerenza della Chiesa cattolica è ormai quasi asfissiante.
Libera Chiesa sì, ma in libero Stato