lunedì 13 agosto 2007

NEWS: Il Bluff

Per una volta forse vi riporto una piccola ma significante buona notizia.

Avete mai letto o sentito parlare di "Second Life"?

Con Second Life è possibile ricrearsi una vita virtuale attraverso anche la creazione di un proprio avatar personalizzato.

Ebbene, sembrava purtroppo che ci fosse stato un boom. Si parlava di nove milioni di avatar presenti su Second Life ed invece.... la rivista americana Wired ha riporatato che saranno appena poco più di 300.000 e molti di questi vi entrano una sola volta per poi non tornarci più.

E pensare che colossi come Coca Cola ed altri hanno speso milioni di dollari per aprire una loro stanza virtuale dentro quel mondo a parte LOL!

"Sembrava di essere entrato nel film Shining. Non c'era nessuno e non c'era nulla da fare" Queste le parole di Michael Donnelly, capo della divisione interactive marketing della Coca Cola, che però, da pirla direi io, "perchè Second Life era cmq molto conosciuto" - ha affermato lui - ha investito un bel po' di dollaroni in questa impresa.

Cito la Coca Cola ma anche Nike, Sony, e moltissime altre hanno "opportunamente" investito denaro lì dentro....

Dicevo all'inizio che si trattava di una buona notizia, e per me lo è!

Potrebbe essere un importante segnale di un trend in controtendenza. Finalmente, cioè, le persone si vogliono riappropriare della loro vita vera e desiderano che sia quella vita a dar loro gioie e soddisfazioni tangibili, fisicamente toccabili ed emotivamente concrete.

Hello Human Being, Welcome to Real Life! Enjoy Yourself, and LIVE!

Il link: la notizia si trova su Wired e per chi la volesse leggere in italiano anche sulla mia affezionata Repubblica on line LOL

http://www.repubblica.it/2007/04/sezioni/scienza_e_tecnologia/second-life-news/bluff/bluff.html

Vi segnalo inoltre sul tema, perchè molto interessante, quest'altro link:

http://gigaom.com/2007/07/12/debunking-5-business-myths-about-second-life/

4 commenti:

GG ha detto...

Pensa tutti quelli che ci hanno investito milioni, ah ah!! :D

Second Life è un vezzo inutile e se vogliamo anche pericoloso. Io per esempio mi sono fatto un avatar solo per scoprire come farlo morire.



;)

raser ha detto...

anche io l'ho sempre considerata una vaccata... del resto il primo ad andarci è stato di pietro

Franca ha detto...

E' una buona notizia anche per me.
Vivere in un mondo virtuale è una brutta scappatoia per non cambiare quello reale

Richie ha detto...

Io lo dissi da subito che più che un bluff è un flop!
Sono snob e mai creerò un mio avatar su SL.