lunedì 18 giugno 2007

PROPOSTA DEL ROCKPOETA: Diventiamo Leader di Noi Stessi?

Ok, io sono per il fare.

Fatta questa premessa vi spiego di cosa stiamo parlando.

Poco tempo fa Luca Sofri propose una sorta di petizione (vanno molto di moda da quando le ho rilanciate io LOL, scherzo!!!) per chiedere chi fosse d'accordo sulla necessità di svecchiare la politica e segnatamente il Partito Decmocratico, che, dico io, oltre essere al momento una sorta di Compromesso storico teso solo ad uccidere la laicità dello Stato e interessato (da parte dei suoi membri) solo a fare un ragionamento di poltrone, era costituito dai soliti nomi e soprattutto con l'assenza pressoche totale della generazione più giovane (dai 40 anni in giù).

Io, favorevole a questo processo, la firmai.

Oggi ho ricevuto due mail. Una da Luca Sofri inviata di fatto a tutti coloro che avevano firmato detta petizione, e l'altra da Mario Adinolfi in seguito alla mia risposta positiva.

In sostanza ( a questa idea aderiscono anche persone come Mario Adinolfi appunto, ma non solo) la proposta é quella di agire in prima persona tutti.

Dal candidarsi alle primarie all'agire cmq collettivamente per tentare di essere noi in prima persona protagonisti di una nuova politica.

Che dirvi, magari si farà un buco nell'acqua, magari i "soliti noti" del mondo della cultura potrebbero usare questa idea per farsi più pubblicità, ma magari invece, ed io la penso così, é un'occasione per provare a vedere se la neo costituita "DC" (perché questo é adesso quel nuovo partito) diventerà davvero il Partito Democratico.

Questa é la mail per dichiarare la vostra disponibilità:

E' una e-mail collettiva per segnalare l'adesione ai Mille: iMille07@gmail.com

E per saperne di più vedasi anche il blog di Adinolfi (ma guarda un po' se tocca a me fare pubblicità ai più famosi LOL!)

Io non sono uno che si considera di Sinistra o di Destra ma uno che ha le sue idee. E da questa iniziativa vorrei provare a realizzare un'utopia: vedere di avere un partito che abbia nelle idee costruttive (tese a realizzare una vera economia, senza criminalizzare le imprese ma anche senza umiliare i lavoratori, proponendo valori della sinistra ma non anche i difetti più "storici" della stessa, nonché stabilendo una forte e inattaccabile laicità dello Stato) la sua vera bandiera.

Qui parlavamo di papocchio del PD, di mancanza di veri leader, o facevamo i soliti nomi.

Chi vuole provare ad agire può tentare.

Io tento.

Daniele Verzetti, Rockpoeta.

19 commenti:

Kangaroo ha detto...

Cosa dire? Dobbiamo prendere la tessera per proporci? Anch'io sono per il fare, a costo di fare un buco nell'acqua, quindi mi tapperò il naso e mi iscriverò, se necessario, al meno peggio.

Magdalena ha detto...

Chi è troppo giovane difficilmente ha appoggi o ha fatto favori.
Quindi nessuna chance...

Staedtler ha detto...

Da questo punto di vista scusate ma il centro destra e nella specie forza italia, ha dato molte chance ai giovani

Laurie Laurie ha detto...

Non ci ho capito molto...scusa mi spieghi dal punto di vista pratico cosa dovremmo fare?

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Per Laurie Laurie:

Scrivere una mail di adesione dicendo nome cognome, data di nascita e disponibilità per eventuale candidatura alle primarie e/o altre iniziative.

Loro ti risponderanno abbastanza celermente.

Vorrei sottolineare che il Rockpoeta (cioé io LOL!) continua e continuerà a scrivere in modo assolutamente indipendente (io al momento non ho nessuna tessera di nessun partito).

Questo post, infatti, non l'ho scritto con l'intento di raccogliere adesioni e fare "proselitismo" ma solo con la voglia di informare sia dell'iniziativa sia di quello che io ne pensavo.

Credo, ripeto, che possa essere un tentativo interessante e significativo per dare uno scossone ad una politica stanca e ferma.

Io non mi sento un politico, non riesco a pensare a me in veste di "onorevole" ma al momento questa iniziativa sembra essere l'unica che possa lanciare una svolta forse a livello nazionale.

Poi saranno gli eventi a dire se sarà stata una iniziativa vincente.

Daniele Verzetti, Rockpoeta.

Rosie Blindy ha detto...

Interessante, ci penserò.

Laurie Laurie ha detto...

Grazie ora ho capito.

Andrea ha detto...

Io da quella parte là però non mi schiero...per me stesso, fonderei un nuovo partito potessi...

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Vedi Andrea, in realtà persone come te, me e altre che scrivono qui su questo blog fanno parte di un unico grande "Partito" che é quello del buon senso e della voglia di risolvere concretamente i problemi che ci sono.

Io non mi sento di un partito, non ho neanche mai votato sempre la stessa parte. Ho sempre scelto in base alle idee ai programmi ed alle persone. Sbagliando anche, soprattutto a livello nazionale, ma tentandoci sempre.

Questo potrebbe essere un progetto interessante. Ma, non sono un politico, non mi ci sento.

Sono il Daniele Rockpoeta che avete conosciuto leggendomi. Ma scrivere, che per me é tutto, non basta da solo. Devono esserci poi le persone che fanno ed anch'io nel mio piccolo (vedi anche ad es. la petizione, anzi aiuto servono ancora firme!!!) cerco di darmi da fare.

Sai qual é la nota curiosa? Che io invece non mi farei un mio partito. Forse chissà, parlando e confrontandoci sui programmi mi iscriverei al tuo.

Perché entrambi avremmo un programma comune: risolvere quello che non va ed avere l'umiltà di ascoltare l'altro e confrontare le nostre idee per poi trovare la quadratura del cerchio.

E sai cosa ti dico? Che é questo fare politica, non vuol dire fare un compromesso per tenere unita la maggioranza ma mettere insieme persone serie e preparate e libere, per decidere al meglio sulle questioni del Paese.

Beh, se decidi di Fare "Forza Andrea" (LOL scherzo!!!) fammi un fischio.

Però, il tuo partito, chiamalo diversamente. Magari "Partito del Buon Senso" o qualcosa di simile non sarebbe male.

Un nome che richiamasse alla volontà ed al desiderio di lavorare seriamente e onestamente per fare il meglio possibile.

Per fare di nuovo veramente POLITICA.

Andrea ha detto...

Il partito del Buon Senso? Potrebbe essere un'idea.
Vorrei però evitare di essere confuso con movimenti fallimentari come il Partito dell'Uomo Qualunque.
Un'idea migliore per un nome? Lanciamo un sondaggio?

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Si può fare.

Ma non sono bravissimo in questo. Per es.: "Il Partito della Gente" mi sa troppo di demagogico e populista.

Lo si potrebbe chiamare "Concretezza, Trasparenza e Libertà" per es.

Non ci deve mica essere la parola "Partito" nel nome , no?

Kangaroo ha detto...

Che sballo!
Lo chiamiamo "affari nostri

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Kangaroo...ehm... sa un po' di mafioso LOL!!!

E poi mi vedo la RAI che ci fa causa per esserci appropriati del nome di una loro "brillante" trasmissione LOL!!!

Rosie Blindy ha detto...

E' difficile però trovare un nome che non contenga riferimenti a movimenti più o meno legali.
Se metti la parola nuovo/a viene in mente forza nuova; se parli di italia/italiani, viene in mente forza italia; e così via dicendo. In inglese sarebbe bello tradurre gli affari di kangaroo con deal e parlare di new deal, che potrebbe essere anche un buon auspicio, ma in italiano non rende.

Staedtler ha detto...

Ci servirebbe Roosvelt a noi, in effetti. Ma così non ne nascono più.

Marco Blitz ha detto...

Giovani per la rinascita?

Camel ha detto...

Rinnovamento in Libertà e Democrazia

Lilly ha detto...

Ci vuole un nome corto, a mio avviso. "Idea nuova"?

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

"Idea Nuova" sarebbe bello se non fosse purtroppo, come diceva poco sopra Rosie, che ricorda "Forza Nuova" che non é proprio il massimo.

Dobbiamo cercare una parola mai usata prima che ci contraddistingua non solo nelle idee ma anche nel nome appunto.

Il sondaggio prosegue :-)))