mercoledì 13 giugno 2007

DIFENDIAMO I MINORI: "Vicino al mare"

L'ho già scritto come commento al post precedente, ma ritengo giusto farne un piccolo post in modo che sia più noto a tutti.

Vogliono fare il "giorno dell'orgoglio pedofilo". Questa idea così aberrante era già girata nell'aria qualche mese fa, ma ora sembra davvero concretizzarsi.

La data sarebbe il 23 giugno e mi nausea il fatto che questa notizia venga fatta conoscere con più forza proprio il giorno seguente la "giornata mondiale contro il lavoro minorile", giornata che anche se affronta una problematica specifica non può non averci fatto riflettere cmq sulla necessità e l'imprescindibilità di proteggere i minori sempre e cmq da ogni forma di abuso, violenza e sfruttamento.

Mattia sul suo blog ha postato un link (che anch'io adesso vi linkerò qui sotto alla fine del post) per firmare una petizione su un sito con lo scopo di impedire tale aberrante "celebrazione".

Se firmerete sarete tra l'altro in buonissima compagnia: da Franca Rame a Walter Veltroni a Simone Cristicchi fino ad arrivare a Mattia ed anche a me lol!

Quanto ai sentimenti che provo, all'amarezza che avverto ed al dolore che sento, lascia a questa mia poesia il "compito" di esprimerli.

"VICINO AL MARE"

Thailandia
Cinque anni
E non ha mai visto il mare.

Segregata
Insieme ad altri suoi
Piccoli “compagni di lavoro”
Cuce palloni 15 ore al giorno.

Cresce.

Ha 12 anni
Ormai è già “matura”
Per altre esperienze…

Viene portata in città
Tra luci artificiali
E oscurità dell’anima.

12 anni,
E non aver ancora visto il mare…

20 anni
Spenta
Disperata
Senza più neanche la speranza
Pronta a finire la propria esistenza
Viene liberata.

Lacrime di gioia
Paura
Incredulità
Bagnano il viso di quell’uomo
Che la salva.

La porta alla luce del sole
E lei
Con un timido sorriso
Ancora umido per le lacrime versate
Gli chiede…

PORTAMI…. PORTAMI
VICINO AL MARE….

---------------------------------

Daniele Verzetti, Rockpoeta.


Questo é il link per firmare la petizione suddetta:
http://petizione.epolis.sm/

10 commenti:

salpetti ha detto...

Oggi la polizia postale ha bloccato il sito che sostiene il Love boy day, la giornata dell'orgoglio pedofilo. Almeno in Italia non si farà più pubblicità online "sull'abominevole giornata", come l'ha definita il Ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni.

salpetti.wordpress.com

Andrea ha detto...

Che vergogna. Vado a firmare

Marco Blitz ha detto...

E' scandaloso. E'sicura la petizione?

Andrea ha detto...

Non capisco come si sottoscrive..

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ho visto. Credo che avendo ottenuto il risultato riportato qui anche da Salpetti nei commenti l'abbiano chiusa con successo e ritenendosi soddisfatti

Immagino quindi che anche il giorno dell'orgoglio pedofilo sia saltato non solo la pubblicità dello stesso.

Luca ha detto...

No Rock, purtroppo il BLD non è ancora saltato del tutto, però la chiusura del sito ha fatto la sua buona parte per renderlo il più contenuto possibile.. É già qualcosa anche se si potrebbe fare di più.
Luca.

Laurie Laurie ha detto...

Ma si comportano come se fossero il club degli amatori del golf? E' scandaloso. Ma cosa pensavano, che l'avrebbero fatta franca?

Lilly ha detto...

Mi sa che è una specie di montatura. E' così incredibile da sembrare una leggenda metropolitana.

Maddie ha detto...

Per Lilly: non credo sia una montatura purtroppo.

Per Rockpoeta: bellissimi versi, molto sentiti. PS ho visto il video, quella no la metti su you tube?

Staedtler ha detto...

Versi meritori, come la petizione.