venerdì 5 gennaio 2007

NEWS: Ridateci l'anno passato!!!! (LOL)

I Francesi spesso sono proprio degli "animali curiosi" (in senso buono ovvio!!!) LOL!!!

Su Venerdì di Repubblica del 29 dicembre 2006 una mia amica mi ha mostrato una notizia piccolina ma davvero gustosa e divertente, a pag.18 in basso.

"No al 2007!" A Nantes la notte del 31 dicembre si é svolta una manifestazione di protesta indetta dal Fonacon, Fronte d'opposizione al nuovo anno!(LOL!!!)

I fautori di questa....ehm... curiosa "iniziativa" affermano che é assurdo festeggiare il passare del tempo soprattutto (sembra abbiano scritto sul loro sito www.Fonacon. net) nel loro Paese dove il 2007 sarà caratterizzato dalle elezioni presidenziali... mah vai a capire perché questo poi li sconvolga così tanto....

Non solo, hanno anche affermato che contro l'arrivo del 2008 protesteranno ancora più numerosi di fronte all'Eliseo.

E non si fermano qui, loro di fatto chiedono l'abolizione delle celebrazioni di fine anno! :-)))

Ora, siamo d'accordo che certe ricorrenze sono micidiali anche perché non esiste niente di più terrificante di quei giorni nei quali sembra obbligatorio divertirsi.... Però uno può anche fregarsene, senza per questo dover per forza togliere il gusto agli altri di festeggiare e divertirsi se gli va, giusto :-)))?

Certo, se pensiamo agli anziani soli ed a tutti quelli che non hanno molti motivi di festeggiare la vita, (figuriamoci quindi l'anno nuovo...) la tentazione di dare ragione a questo movimento, é forte... Ma, una volta tanto, questo post vuole essere un filino più leggero quindi questa riflessione la lasciamo sullo sfondo, giusto per ricordarcene...

Cmq, nel leggere queste poche righe la prima cosa che ho pensato é stata che forse potevano anche non avere tutti i torti... In effetti, quanti di noi se hanno avuto un anno bello sono poi così contenti di lasciarselo alle spalle a favore di uno che si preannuncia incerto?

"Lasciateci il 2006!!!" Questo potrebbero dire magari molti di voi che da quest'anno appena terminato hanno ricevuto molte soddisfazioni!!!

La seconda, invece, é che in sostanza quello che poi si potrebbe rilevare nel leggere questa notizia é, ancora una volta, osservare come alla base di tutto ci sia anche in questo caso il desiderio di fermare il tempo quando siamo felici; vecchia questione, quest'ultima, non risolvibile ancora al momento con le nostre conoscenze scientifiche...

Chissà se sono anche loro dei fans del poeta brasiliano Carlos Drummond De Andrade e segnatamente della sua poesia "Passagem do Ano" (trad. "Capodanno") ... poesia triste, ma a mio parere, ad una ulteriore rilettura, forse, in realtà, più malinconica che triste, in quanto celebrativa della vita e della sua carnalità, e quindi aperta verso una speranza, come sembra potersi evincere da questi pochi versi contenuti nella parte centrale della poesia stessa:

"Rimane sempre una frangia di vita
dove possono sedersi due uomini.

Un uomo e il suo contrario,
una donna e il suo piede,
un corpo e il suo ricordo
un occhio e la sua luce
una voce e la sua eco
e chissà perfino Dio..."

(Carlos Drummond De Andrade)


Niente altro da aggiungere.
Buon anno gente, ed a chi lo vuole festeggiare.

3 commenti:

Maddie ha detto...

Lo spunto è interessante e molto, ma quelli sono una banda di pazzi?? e poi ci sono altre feste da abolire prima, idiote e consumistiche, dall'8 marzo al 14 febbraio. Capisco il senso certo, ma per favore!! Non hanno un caspita da fare quelli lì!
PS la poesia postata è molto bella anche se struggente a mio avviso

Anonimo ha detto...

sono matti questi GALLI! Asterix al contrappasso!

stella ha detto...

A me sembra un'idea divertente, forse perché sono tra coloro a cui il 2006 ha portato più cose di quante ne abbia tolte, e poi in effetti, "festeggiare" il tempo che passa, mah... anche se a ben pensarci sappiamo che di solito più che di festeggiare, si tratta di stordirsi un po' per dimenticarlo, almeno credo. Comunque su una cosa concordo con Maddie e Anonimo: i francesi trovano sempre un modo un po' folle di dire le cose.